Intel accelera sul nuovo wi-fi MIMO

Intel accelera sul nuovo wi-fi MIMO

Intel a capo si un tavolo di lavoro con altri produttori al fine di stringere i tempi per l’approvazione del nuovo IEEE 802.11n

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:54 nel canale Mercato
Intel
 
Intel vuole cercare di accelerare il processo per la ratificazione del nuovo standard wi-fi 802.11n creando un nuovo forum di aziende. Insieme al colosso americano vi sono anche Broadcom, Marvel e Atheros.
Il nuovo standard IEEE 802.11n ratificherà principalmente le cosiddette tecnologie MIMO (multiple-input/multiple-output) grazie alle quali viene garantito un collegamento più efficiente sia sul piano delle prestazioni sia sul piano della copertura.

Come già segnalato qualche mese fa la strada per il nuovo standard è ancora parecchio tortuosa, infatti le tecnologie MIMO vengono al momento sviluppate dai vari brand con due “scuole di pensiero” ben definite e tra loro parecchio differenti.
La disomogeneità di questi “pre-standard” complica l’azione dell’ente normatore, conseguenza di tutto ciò è ovviamente un ritardo spropositato nella ratifica finale dello standard.

Intel e le altre aziende succitate intendono fare il possibile perché entro pochi mesi venga raggiunto un punto di incontro e finalmente l’802.11n venga rilasciato in modo definitivo.
Se le varie fasi del progetto rispetteranno i tempi prestabiliti, entro inizio 2007 l’IEEE potrebbe mettere la parola fine alla diatriba.

Nelle intenzioni di Intel e degli altri nomi coinvolti vi è la convinzione che solo uno standard può offrire le migliori garanzie, garantendo una capillare diffusione e ovviamente nuove fonti di business.

Nel frattempo sul mercato compaiono parecchi prodotti MIMO, realizzati con tecnologia Atheros o con Airgo (quest’ultima in realtà è realmente MIMO); tali proposte commerciali vengono vendute come pre-standard e sul fronte della interoperabilità non si può vantare alcuna certezza, ma ci si deve fidare delle dichiarazioni del produttore stesso.

Fonte: News.com
5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dreadnought10 Ottobre 2005, 15:41 #1
L'unica cosa che occorre sono hardware e firmware flessibili, così che quando uscirà lo standard, con un aggiornamento si possa garantire la compatibilità.
Pistolpete10 Ottobre 2005, 15:41 #2
Scusate l'ignoranza ma il MIMO è studiato solo per ambiti anziendali/casalinghi? O ha portate che possono interessare altri ambiti? (ipotetico concorrente WI-MAX)
Dumah Brazorf10 Ottobre 2005, 16:25 #3
Magari... col MIMO copri un'area + grande ma niente a che vedere con la copertura del WI-MAX.
Ciao.
MiKeLezZ10 Ottobre 2005, 16:35 #4
Sarebbe ora mettano uno standard unico.. Ora c'è troppa disomogeneità, oltretutto soluzioni ibride diventano prestazionalmente fallaci, senza contare estreme differenze fra apparecchio e apparecchio
Comunque 2007 mi sembra fin troppo in là..
MasterGuru10 Ottobre 2005, 19:46 #5
straquoto Mikelezz... Ci vuole uno standard unico...qua esce 1 formato alla settimana...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^