Intel aumenta la quota di mercato tra i produttori di CPU

Intel aumenta la quota di mercato tra i produttori di CPU

In crescita, nei primi 3 mesi del 2010, la presenza di Intel nel mercato; il settore è in generale forte ripresa rispetto allo stesso periodo del 2009

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:22 nel canale Mercato
Intel
 

Stando ai dati resi disponibili da IDC, AMD avrebbe registrato una contrazione nella propria quota di mercato complessiva nel corso dei primi 3 mesi del 2010, a dispetto di risultati finanziari trimestrali decisamente incoraggianti per l'azienda americana.

La quota di mercato complessivamente detenuta da AMD è passata dal 19,4% del quarto trimestre 2009 al 18,8% dei primi 3 mesi del nuovo anno; prendendo quale riferimento lo stesso periodo dello scorso anno il calo è stato più consistente, con un punto di partenza del 22,3%. A beneficiare di questa situazione ovviamente è stata Intel; il terzo player nel settore delle cpu x86, VIA, ha mantenuto una quota sul totale di mercato compresa tra 0,1% e 0,2%, di fatto mantenendosi in una nicchia troppo piccola per essere significativa.

Analizzando l'andamento complessivo del primo trimestre 2010 dobbiamo evidenziare come il mercato abbia registrato una contrazione del 5,6% rispetto all'ultimo trimestre 2009, dinamica ampiamente prevista e inferiore rispetto a quanto tipicamente osservato storicamente. Nel paragone con lo stesso periodo del 2009 si evidenzia la forte ripresa del mercato nel complesso, con un volume di processori commercializzati aumentato del 39%.

Vediamo ora in dettaglio le quote di mercato di Intel e AMD nel settore delle cpu x86, in funzione della tipologia:

Desktop

  • AMD: quota di mercato del 28% nel Q1 2010, in calo dal 28,6% del Q4 2009 e dal 29,8% del Q1 2009.
  • Intel: quota di mercato del 71,7% nel Q1 2010, in aumento dal 71,1% del Q4 2009 e dal 70% del Q1 2009.

Mobile

  • AMD: quota di mercato del 12,1% nel Q1 2010, in calo dal 12,7% del Q4 2009 e dal 15% del Q1 2009.
  • Intel: quota di mercato del 71,7% nel Q1 2010, in aumento dal 71,1% del Q4 2009 e dal 70% del Q1 2009.

Server

  • AMD: quota di mercato del 9,8% nel Q1 2010, in calo dal 10,2% del Q4 2009 e dal 10,7% del Q1 2009.
  • Intel: quota di mercato del 90,2% nel Q1 2010, in aumento dal 89,8% del Q4 2009 e dal 89,3% del Q1 2009.

A dispetto della contrazione di mercato registrata nel corso del primo trimestre 2010, inferiore tralaltro rispetto all'andamento stagionale, IDC segnala un incremento dei prezzi medi di vendita dei processori del 4,1% rispetto all'ultimo trimestre 2009, indice di un passaggio verso soluzioni dal costo medio più alto quali i processori destinati a sistemi server e workstation. A questo si aggiunge anche una contrazione nelle vendite dei processori Intel della famiglia Atom, proposti a prezzi molto aggressivi, che hanno visto diminuire la propria incidenza sul totale commercializzato dall'azienda americana.

La stima IDC per l'anno 2010 è decisamente ottimistica: si prevede un +15,1% del mercato, con aspettative di un risultato ancora più elevato complice la generale ripresa economica internazionale, le scorte di magazzino molto ridotte e stime di crescita sostenuta da parte dei principali player OEM del mercato.

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
unnilennium30 Aprile 2010, 11:45 #1
come previsto... certo pensavo amd fosse messa peggio, ma non è male cmq, tenendo conto delle dimensioni delle due aziennde, e di quannto spendono in ricerca e sviluppo, sembra un mercato comunque in crescita, vedremo nei prossimi mesi come andranno le vendite... amd nel mercato mobile va forte solo con le gpu, le cpu sono ancora troppo distanti, a meno di non considerare il mercato dei notebook economici, dove hanno discreta convenienza rispetto ai vari celeron e t4xxx intel...
majowski8630 Aprile 2010, 11:50 #2
Se AMD non si sbriga a sfornare qualcosa che veramente possa competere con Intel tanti saluti alla concorrenza, a discapito delle tasche di noi consumatori..
Ho paura però che difficilmente riusciranno a fare un miracolo con le CPU come hanno fatto con le GPU..
Non resta che attendere e sperare..
unnilennium30 Aprile 2010, 12:05 #3
Originariamente inviato da: majowski86
Se AMD non si sbriga a sfornare qualcosa che veramente possa competere con Intel tanti saluti alla concorrenza, a discapito delle tasche di noi consumatori..
Ho paura però che difficilmente riusciranno a fare un miracolo con le CPU come hanno fatto con le GPU..
Non resta che attendere e sperare..


veramente x ora il miracolo l'hanno fatto coi prezzi... ed io sono veramente contento. che intel sia meglio è fuor di dubbio, ma è sempre la più cara, e se posso fare le stesse cose con amd, ben venga. anche se non è il top,, si fa pagare il giusto ....
peppozzolo30 Aprile 2010, 12:05 #4
Penso che il problema si un altro la poca informazione non credo che tutti prendano i7 per fare rendering pesante a casa, studio ingegneria informatica e qui 1 su dieci conosce amd e mezzo nome di qualche processore non intel e pensano tutti che gli amd siano roba di secondo scelta e poi cercano un i5-i7 per facebook
devil_mcry30 Aprile 2010, 12:13 #5
ieri il mio i7 si è fatto 2 ore e 17min di rendering a 3.6ghz cn ht attivo lol

cmq vabbe sono stranito da una cosa, ho spesso sentito dire che nel mercato dei server amd era meglio, era + avanti, andava + forte ecc ecc, io nn sapendone molto ho sempre preso la cosa per buona visto che gli opteron multicore ogni tanto sbucavano

cavolo è il mercato dove va peggio :|
unnilennium30 Aprile 2010, 12:19 #6
Originariamente inviato da: devil_mcry
ieri il mio i7 si è fatto 2 ore e 17min di rendering a 3.6ghz cn ht attivo lol

cmq vabbe sono stranito da una cosa, ho spesso sentito dire che nel mercato dei server amd era meglio, era + avanti, andava + forte ecc ecc, io nn sapendone molto ho sempre preso la cosa per buona visto che gli opteron multicore ogni tanto sbucavano

cavolo è il mercato dove va peggio :|


infatti amd andava meglio, poi intel si è ripresa quote di mercato.. è sempre il solito discorso, amd non è proprio il top, ma è ottima in relazione ai prezzi, ed al fatto che pure sui server non cambia spesso piattaforma, per cui le nuove cpu anche se con qualche compromesso vanno pure su mainboard vecchie... mentre intel ti fa cambiare sempre tutto ogni volta, e sui server questo non è sempre ben accetto....
Senryu_9130 Aprile 2010, 12:19 #7
I poteri del marketing e della pubblicità, e su questo Intel spende molto di più, forse AMD non lo fà perchè ha meno risorse da investire.
unnilennium30 Aprile 2010, 12:23 #8
Originariamente inviato da: Senryu_91
I poteri del marketing e della pubblicità, e su questo Intel spende molto di più, forse AMD non lo fà perchè ha meno risorse da investire.


veramente intel ha anche le strane pratiche sommerse che le hanno fatto sborsare miliardi di dollari di multa verso la concorrenza, la pubblicità si vede che da sola non bastava più
devil_mcry30 Aprile 2010, 12:24 #9
Originariamente inviato da: unnilennium
infatti amd andava meglio, poi intel si è ripresa quote di mercato.. è sempre il solito discorso, amd non è proprio il top, ma è ottima in relazione ai prezzi, ed al fatto che pure sui server non cambia spesso piattaforma, per cui le nuove cpu anche se con qualche compromesso vanno pure su mainboard vecchie... mentre intel ti fa cambiare sempre tutto ogni volta, e sui server questo non è sempre ben accetto....


si ma capissi se intel fosse al 55% e amd al 45

ma cavolo già nel 2009 ---- 89,3% del Q1 2009 era tutto di intel il mercato

ma poi la storia che dici tu ha poco senso xke è + recente e poi nn so se nel mercato dei server il socket sia sempre rimasto lo stesso

quanti anni fa era meglio amd?
rb120530 Aprile 2010, 12:47 #10
La cosa che mi sconvolge è quanta ignoranza informatica esista anche oggi, con internet in ogni casa.
Per processori di livello basso e medio basso, vale a dire il necessario al 80% degli utilizzatori di pc a livello consumer, AMD ha prestazioni nettamente superiori ad intel a parità di prezzo. Probabilmente potrebbe anche vincere nel segmento medio, se si prende in considerazione l'intera piattaforma.
I poteri del marketing, veramente, che fa passare il concetto che con CPU potente il computer è più veloce. Veloce ad andare in idle a frequenze tagliate e a restarci per il 95% dell'uptime, di sicuro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^