Intel e FTC: tutto rimandato di due settimane

Intel e FTC: tutto rimandato di due settimane

Un possibile accordo tra le parti in causa, incentrato sulla posizione dominante tenuta nel mercato da Intel, è posticipato alla prima settimana di Agosto

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:08 nel canale Mercato
Intel
 

Abbiamo scritto alcuni giorni fa, a questo indirizzo, dell'atteso pronunciamento del Federal Trade Commission americano circa un possibile accordo da chiudere con Intel, incentrato sull'accusa mossa all'azienda nord americana di detenere una posizione dominante nel mercato dei microprocessori, danneggiando con il proprio operato le aziende concorrenti.

L'FTC ha annunciato l'intenzione di posticipare di due settimane i termini ultimi per delineare un accordo con Intel; questo dovrebbe permettere di meglio valutare una proposta di accordo che sembra essere emersa tra le parti, ma i cui elementi base non sono al momento noti.

Tutto rimandato quindi alla mattina di Venerdì 6 Agosto, data che diventa a questo punto cruciale per capire in che direzione si muoverà Intel. La causa con l'FTC è stata avviata lo scorso 16 Dicembre, poche settimane dopo che Intel e AMD hanno concluso una transazione per 1,25 miliardi di dollari USA incentrata su accuse di politiche anticoncorrenziali tenute da Intel a danno di AMD nel corso degli anni precedenti.

Secondo l'FTC la politica commerciale tenuta da Intel in passato ha visto l'azienda utilizzare in modo illegale la propria posizione dominante nel mercato delle CPU, estendendo questo comportamento anche in quello delle GPU. Intel non ha a disposizione architetture video comparabili, per specializzazione tecnologica, a quelle AMD e NVIDIA ma grazie alle vendite dei propri chipset con video integrato detiene la quota di mercato di maggioranza in questo segmento del mercato.

L'intervento dell'FTC è parallelo alle azioni legali che Intel e NVIDIA hanno aperto l'una contro l'altra, legate a interpretazioni degli accordi di cross licence su tecnologie per GPU e licenze di costruzione di chipset compatibili con cpu Intel. L'accordo iniziale tra Intel e NVIDIA su questa materia era stato sottoscritto nell'anno 2004 e aveva visto, come prima concretizzazione sul mercato, il debutto di chipset NVIDIA compatibili con cpu Intel.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djfix1322 Luglio 2010, 14:18 #1
ma se i chipset di intel si trovano ormai dentro le CPU serie ixxx che senso avrebbe per Nvidia poter ritornare a progettare/produrre chipset?

a me sembra una stupidata che non aumenterebbe di certo il mercato di Nvidia che di per se sui chipset era abbastanza schifoso hai tempi in cui operava...
devil_mcry22 Luglio 2010, 15:49 #2
nvidia vorrebbe produrre il Southbridge per quasi tutti i nuovi core i partendo dal presupposto che il link DMI è rimasto simile al passato

il fatto è che lei aveva la licenza di interfaccia alla cpu con l'fsb non con il DMI o il QPI

di fatto ci vorrebbe una nuova licenza per regolamentare questo, cosa che intel non vuole fare evidentemente

oltre tutto il problema che si pone ora con intel, lo avrà tra non piu di 6-7 mesi con amd dato che lliano avrà il suo socket con la piattaforma priva di NB, quindi anche li non ha piu l'HT per comunicare con la cpu e bisogna vedere se amd gli da una nuova licenza, mentre con bulldozer andrà avanti ancora

il discorso secondo me è complicato, in realtà un acquirente intel oggi giorno non avrebbe nessun motivo per acquistare una mobo basata su chipset (se x58/x68) o pch se p55 o p67 dato che

nel primo caso, non ne avrebbe bisogno, in passato lo sli su p45 non c'era, ora c'è

nel secondo caso i SB nvidia non sono al livello del p55 o p67, sopratutto a livello di raid dove gli ich r e le loro evoluzioni sono la miglior soluzione integrata

un acquirente amd potrebbe voler mettere delle svga nvidia in sli, ora io nn so i piani di amd però anche li, io non penso che amd abbia più di tanto interesse a far vendere svga nvidia...

bah io fossi nvidia invece di cercare lo scontro con intel cercherei un accordo diverso senno rischia di finire male... ATi ha il culo parato (per quanto lo può essere) da AMD, nvidia invece...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^