Intel ottiene il via libera per la realizzazione di una fabbrica 14nm in Irlanda

Intel ottiene il via libera per la realizzazione di una fabbrica 14nm in Irlanda

Manca solo la decisione finale dell'azienda di Santa Clara per la costruzione di uno stabilimento in Irlanda che permetterà di realizzare i futuri processori con tecnologia a 14nm

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:01 nel canale Mercato
Intel
 

Intel ha ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie alla costruzione di una nuova fabbrica di semiconduttori in Irlanda, dopo aver ottenuto il via libera da parte dell'agenzia irlandese An Bord Pleanála. A questo punto manca solo la decisione finale del management Intel, per la costruzione di uno stabilimento che verrà impiegata per la produzione di processori a 14 nanometri.

Lo stabilimento, pianificato nel corso del 2011, richiederà un investimento di 4 miliardi di dollari e le attività di costruzione comprenderanno la riorganizzazione e il riallestimento di una struttura già esistente a County Kildare.

Il governo locale ha approvato le richieste di Intel lo scorso mese di agosto, ma l'agenzia An Bord Pleanála, che si occupa di gestire alcune autorizzazioni legate alla gestione dei lavori di realizzazione di infrastrutture strategiche, ha inizialmente bloccato la decisione del governo locale per condurre verifiche più approfondite e infine approvare i lavori. Le attività di costruzione dureranno circa due anni, e permetteranno ad Intel di disporre di uno spazio di 245 mila metri quadrati per costruire i propri processori. Le attività di costruzione permetteranno di impiegare circa 3500 lavoratori, mentre lo stabilimento, una volta ultimato, offrirà lavoro per uno staff di circa 800 persone.

Intel sta lavorando da diverso tempo allo sviluppo di processori a 14 nanometri, con i primi esemplari operativi in test di laboratorio a partire dal 2011. Il SoC Atom Z2580 è stato inizialmente considerato come il primo processore realizzabile con il nuovo processo produttivo, con il supporto alla connettività 4G/LTE e le caratteristiche di efficienza energetica destinate ai dispositivi mobile.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Vash_8528 Gennaio 2013, 12:51 #1
Quindi la produzione in massa di "roba" a 14nm non avverrà prima del 2015 per intel?
appleroof28 Gennaio 2013, 12:52 #2
Imparassero i politici italiani ad attirare le multinazionali qui a dar lavoro a tutte quelle persone, peraltro con attività altamente tecnologiche e -se non sbaglio- molto poco inquinanti.
Mparlav28 Gennaio 2013, 13:11 #3
La produzione di massa a 14nm avverrò nel 2014.
Già quest'anno verranno consegnati sample provienienti dalle Fab D1X in Oregon e 42 in Arizona.
I primi chip saranno i Broadwell.
Lithios28 Gennaio 2013, 13:35 #4
14nm ottimo! Ma non si parlava di un limite minimo teorico di 11nm? Ormai dovremmo esserci vicino. Comunque ottimo che la produzione sia spostata verso l'europa!
marchigiano28 Gennaio 2013, 13:39 #5
Originariamente inviato da: appleroof
Imparassero i politici italiani ad attirare le multinazionali qui a dar lavoro a tutte quelle persone, peraltro con attività altamente tecnologiche e -se non sbaglio- molto poco inquinanti.


imparassero gli italiani a non votare certa gente piuttosto
Bivvoz28 Gennaio 2013, 15:06 #6
Originariamente inviato da: M47AMP
Invece solo ora i soldi sono stati messi nel piatto e la priorità è stata data ad un SOC destinato ai walled garden: Windows RT & Co.


Scusa winRT funziona con ARM, Intel ha intenzione di fare chip ARM?

Mi pare invece che intel si stia mantenendo sempre davanti come processo produttivo.
Samsung se non erro sta par arrivare con il 28nm, intel non soltanto è qui con il 22nm ma punta già al 14nm.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^