Intel produrrà wafer per Lilliputian Systems

Intel produrrà wafer per Lilliputian Systems

Dopo l'accordo con Achronix, Intel annuncia di aver raggiunto un accordo per la realizzazione di wafer di silicio per Lilliputian Systems

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:26 nel canale Mercato
Intel
 

Lilliputian Systems, compagnia impegnata nello sviluppo di soluzioni di alimentazione portatile, ha annunciato di aver sottoscritto un accordo con Intel per la fornitura di wafer di silicio, che saranno utilizzati per la produzione di batterie a celle di combustibile. Come parte dell'accordo, Intel Capital, la divisione di Intel che si occupa delle operazioni di investimento, ha acquisito una parte delle quote di Lilliputian Systems.

Brian Krzanich, senior vice president e general manager della divsione Manufacturing and Supply Chain per Intel Corporation, ha dichiarato: "Intel riconosce che le soluzioni di alimentazione portatile saranno essenziali ai dispositivi CE e si impegna nella produzione della tencologia di Lilliputian. Siamo lieti di lavorare con una compagnia così entusiasmante con una forte tecnologia e non vediamo l'ora di aiutare a portare la tecnologia Silicon Power Cell e il prodotto Mobile Power Station sul mercato".

La tecnologia Silicon Power Cell di Lilliputian Systems è basata su celle di combustibile ad ossido solido e MEMS (microelectromechanical systems) realizzati impiegando i wafer come substrato di lavoro, e prevede l'impiego di cartucce riciclabili al butano. Secondo le dichiarazioni dell'azienda, le soluzioni di alimentazione realizzate con tale tecnologia sono in grado di assicurare un incremento dalle cinque alle dieci volte superiore nella densità di energia a parità di volume e dalle venti alle quaranta volte superiore a parità di peso.

Secondo i termini dell'accordo Intel produrrà e fornirà i wafer necessari alla realizzazione di tutte le linee di prodotto di Lilliputian Systems. La produzione di wafer sarà portata avanti presso la fabbrica di Hudson, uno stabilimento che opera con wafer da 200 millimetri di diametro. Le attività di supporto alla produzione verranno avviate immediatamente.

Si tratta del secondo accordo di produzione per aziende terze che Intel stringe nel giro di poche settimane: all'inizio del mese di novembre, infatti, il colosso di Santa Clara annunciò la sigla dell'accordo di produzione degli FPGA a 22 nanometri di Achronix, del quale abbiamo parlato in questa notizia.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Alekos Panagulis18 Novembre 2010, 17:42 #1
Assurdo cacchio. Altro che monopolio, Intel sta diventato DIO.
devil_mcry18 Novembre 2010, 17:54 #2
guarda che monopolio vuol dire essere l'unico in un settore, o in + settori ma l'unico senza concorrenza con ovvi vantaggi sul mercato e pilotaggio dello stesso

non vuol dire vendere in tutti i settori
Alekos Panagulis18 Novembre 2010, 20:54 #3
Originariamente inviato da: devil_mcry
guarda che monopolio vuol dire essere l'unico in un settore, o in + settori ma l'unico senza concorrenza con ovvi vantaggi sul mercato e pilotaggio dello stesso

non vuol dire vendere in tutti i settori


Uuuuuhh ma va?????
devil_mcry18 Novembre 2010, 21:00 #4
allora nn mettere parole a caso senza contesto
+Benito+18 Novembre 2010, 21:13 #5
celle A combustibile, tutte le volte che ne parlate sbagliate il nome!


Cristo santo!
Alekos Panagulis18 Novembre 2010, 21:24 #6
Originariamente inviato da: devil_mcry
allora nn mettere parole a caso senza contesto


Ok Dottor Sottile, che Intel abbia tendenze monopoliste è chiaro, e mi ha stupito che mentre AMD tira via le sue fabbriche Intel produce wafer per altri da questo è venuta la mia frase:

Assurdo cacchio. Altro che monopolio, Intel sta diventato DIO.


La prossima volta prima di scrivere cercherò di evitare approssimazioni per non incorrere in pedantoni polemici come te.
Opteranium18 Novembre 2010, 21:25 #7
non sapevo che fosse anche negli alimentari!! ok, battuta scontata..
System Shock19 Novembre 2010, 00:41 #8
Originariamente inviato da: Opteranium
non sapevo che fosse anche negli alimentari!! ok, battuta scontata..


Loacker fa i wafer per gli Gnomi

Intel per i Lilliputian(i)


Divertente,no ?
predator8719 Novembre 2010, 08:59 #9
Originariamente inviato da: Alekos Panagulis
Ok Dottor Sottile, che Intel abbia tendenze monopoliste è chiaro, e mi ha stupito che mentre AMD tira via le sue fabbriche Intel produce wafer per altri da questo è venuta la mia frase:



La prossima volta prima di scrivere cercherò di evitare approssimazioni per non incorrere in pedantoni polemici come te.


E' tutto inutile.. Il forum è pieno di polemici, se non c'è lui, ne arrivano altri.. Personalmente mi sono rassegnato e li ignoro. Fà altrettanto o ti farai il sangue acido..
checo19 Novembre 2010, 09:33 #10
Originariamente inviato da: Alekos Panagulis
Ok Dottor Sottile, che Intel abbia tendenze monopoliste è chiaro, e mi ha stupito che mentre AMD tira via le sue fabbriche Intel produce wafer per altri da questo è venuta la mia frase:


il motivo è lo stesso per entrambe, avere delle fab per produrre solo cpu non permette di ammortizzare i costi in modo rapido.
quindi utilizzare i macchinari per produrre altro permette di guadagnare anche da macchinari vecchi di 2-3 generazioni fa..

amd che non ha soldi ha fatto lo spinoff, e globalfoundries produrrà anche per altri oltre che amd.

intel che i soldi li ha si è tenuta le fab ma produrrà per terzi per lo stesso motivo.

quindi lasciamo stare monopolio dio e balle varie che non centrano nulla con la news.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^