Intel stringe accordi per sviluppare WiMAX

Intel stringe accordi per sviluppare WiMAX

Intel collabora con clearwire per lo sviluppo di infrastrutture e dispositivi basati su tecnologia WiMAX

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:55 nel canale Mercato
Intel
 

Intel e Clearwire, una compagnia per la fornitura di servizi broadband wireless, hanno annunciato una collaborazione per lo sviluppo e l'implementazione di funzionalità a banda larga utilizzando i netwirk WiMAX.Clearwire intende realizzare network WiMAX utilizzando dispositivi di NextNet Wireless (sussidiaria di Clearwire stessa) che includeranno chip realizzati da Intel.

L'accordo è da considerarsi in ottica futura, per la realizzazione di prodotti compatibili con lo standard IEEE 802.16. L'accordo prevede inoltre considerevoli investimenti in Clearwire da parte di Intel Capital, il programma strategico di investimento della compagnia di Santa Clara. L'investimento farebbe parte del piano di Intel di investire 150 milioni di dollari in tecnologia wireless per accelerare l'adozione delle reti wireless a banda larga.

Nel mese di Agosto Clearwire ha lanciato il primo network wireless a Jacksonville. Il network è basato su infrastrutture di NextNet ed è una sorta di precursore dei network WiMAX in quanto fa uso di una tecnologia molto simile ed offre prestazioni comparabili con tali network. Sin dalla scorsa estate Intel, Clearwire e NextNet hanno lavorato a stretto contatto per sviluppare e testare stazioni base WiMAX e dispositivi destinati all'utente finale.

Fonte: Xbitlabs

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DioBrando26 Ottobre 2004, 13:15 #1
Originariamente inviato da Redazione di Hardware Upg
Link alla notizia: http://news.hwupgrade.it/13411.html

Intel collabora con clearwire per lo sviluppo di infrastrutture e dispositivi basati su tecnologia WiMAX

Click sul link per visualizzare la notizia.


sarà utile che implementino delle efficaci soluzioni ( protocolli) per la sicurezza stavolta, dato che con il WiMax punterà a creare delle vere e proprie MAN via wireless.

Non come le prime infrastrutture wi-fi che erano dei colabrodi...
marck7726 Ottobre 2004, 14:32 #2
Mah, che intanto aprano la legislazione italiana a questo standard... Fino a che le frequenze rimarranno riservate non se ne parla di Wimax qui da noi...
Carpix26 Ottobre 2004, 21:11 #3
Ciao ragazzi io lo sapevo che intel, avrebbe collaborato nello sviluppo di una rete wifi, in questo caso wimax, che ne dite, che prestazioni avranno queste reti?
DioBrando27 Ottobre 2004, 00:06 #4
Originariamente inviato da marck77
Mah, che intanto aprano la legislazione italiana a questo standard... Fino a che le frequenze rimarranno riservate non se ne parla di Wimax qui da noi...


beh ma la legislazione n ha nulla a che vedere col discorso tecnologico.
A quello prima o ci penseranno i parlamentari, quelli che sviluppano il WiMax pensino invece ad offrire un prodotto sicuro dato che in teoria si parla di un comunicazione via wireless su un'area di svariati km quadrati ( 50 se n ricordo male di max)...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^