iSuppli rivede al rialzo le previsioni per il mercato semiconduttori

iSuppli rivede al rialzo le previsioni per il mercato semiconduttori

Il mercato dei semiconduttori godrà di ottima salute per tutt il 2010 ed il 2011, realizzando 7 trimestri consecutivi di crescita

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:30 nel canale Mercato
 

La società di analisi di mercato iSuppli ha ancora una volta incrementato le proprie previsioni di crescita riguardanti il mercato dei semiconduttori, sostenendo che il fatturato dell'intera industria potrebbe essere in grado di raggiungere i 310,3 miliardi di dollari, che rappresenterebbero un incremento del 35% rispetto al fatturato del 2009. La precedente previsione di iSuppli ha invece tratteggiato una crescita del 35%.

In valore assoluto si tratterebbe di un incremento pari ad 80,7 miliardi di dollari rispetto allo scorso anno, e se confermata dai fatti rappresenterà la più grande crescita, in termini di moneta, nella storia dell'industria dei semiconduttori. iSuppli non è l'unica realtà a credere in una crescita così consistente: la scorsa settimana anche IC Insights ha previsto che il fatturato dei semiconduttori avrebbe segnato un record nel corso del 2010 e VLSI Research ha anch'essa innalzato le proprie previsioni, affermando di aspettarsi una crescita del 30%.

Le previsioni di crescita nel fatturato dei semiconduttori sono basate su una altrettanto forte crescita registrata nelle vendite di apparecchiature elettroniche. Il fatturato delle fabbriche OEM relativo alle apparecchiature elettroniche dovrebbe andare in contro ad una crescita di 131 miliardi di dollari per raggiungere, nel 2010, la quota di 1540 miliardi di dollari, ovvero un incremento del 9,3% rispetto al 2009. Ogni principale categoria di chip dovrebbe crescere più del 25% nel corso del 2010.

iSuppli spiega che le previsioni di crescita per il 2010 tratteggiano una situazione comunque molto differente rispetto a quella dell'anno 2000, durante il quale si è verificata una forte crescita, a seguito di una considerevole espansione del mercato nel 1999, guidata da una bolla della domanda insostenibile. Bolla che, come è noto, è scoppiata nel corso del 2001 portando l'industra ad una contrazione del 28,6%. La crescita del 2010 rappresenta al contrario una ripresa dal collasso verificatosi nel corso del 2009, ed è inoltre prevista continuare nel corso del 2011.

iSuppli nota inoltre come nell'industria vi sia un diffuso timore di un effetto chiamato "double dip", uno scenario dove si verifica una contrazione dell'economia dopo una tiepida ripresa. Secondo iSuppli si verificherà invece un ritorno ad un cammino di crescita ordinario nel corso della seconda metà del 2010 e nel 2011, risultando in una ulteriore crescita del fatturato dei semiconduttori pari al 7% durante il prossimo anno.

Complessivamente l'industria potrà assistere ad una crescita che si protrarrà per ben 7 trimestri di seguito, prima di un'inversione di tendenza stagionale che avrà luogo nel corso del primo trimestre 2012. Se ciò si verificasse, sarà il più lungo periodo di crescita trimestrale consecutiva dopo i 19 trimestri di crescita registrati tra il 1991 ed il 1995.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^