Joint Venture: il supporto Apple per le SMB

Joint Venture: il supporto Apple per le SMB

La Mela lancia il nuovo servizio Joint Venture: assistenza e formazione dedicata alle piccole realtà aziendali. Non presente, però, alcuna formula di assistenza on-site

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:22 nel canale Mercato
Apple
 

Apple ha ufficialmente lanciato il programma di supporto Joint Venture dedicato a tutte le realtà aziendali di piccole dimensioni. Si tratta di un programma di assistenza che prevede il setup, la formazione il supporto continuativo per sistemi Apple rivolto ai clienti business, ad un costo che parte da 499 euro annuali. E' possibile estendere il programma fino ad un totale di 100 sistemi, con prezzi proporzionali al servizio richiesto.

Nella nozione di "sistemi Apple" rientrano non solamente computer Mac, ma anche dispositivi iOS e Cinema Display, come la stessa Apple definisce nei termini e condizioni del servizio. Al momento dell'acquisto di un sistema Mac, chi aderisce al servizio Joint Venture avrà la possibilità di far configurare il sistema, trasferire eventuali dati da PC precedenti o installare programmi acquistati presso l'Apple Store direttamente dai tecnici del Genius Bar.

Il programma Joint Venture prevede inoltre la possibilità di fornire formazione ai dipendenti di un'azienda: vi è la possibilità di programmare, per la durata annuale del servizio, fino a tre sessioni di formazione della durata di due ore l'una per un massimo di otto partecipanti presso un punto vendita Apple Store. L'adesione al programma garantisce inoltre l'inserimento in una lista di priorità nel momento in cui è necessario prenotare interventi presso il Genius Bar.

Apple prevede inoltre la possibilità di utilizzare sistemi di cortesia nel momento in cui si renda necessario un intervento di riparazione su un sistema per una durata di più giorni. Il programma Joint Venture manca, a nostro avviso, di un servizio importante: non è infatti previsto alcun tipo di assistenza on-site, una pratica normalmente molto gradita se non addirittura indispensabile a chi si trova ad utilizzare strumenti informatici a scopo professionale e spesso punta di diamante dei servizi di assistenza di numerosi altri concorrenti.

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pier de Notrix04 Marzo 2011, 13:15 #1
Noooo, questa la devo riportare:
"Apple Retail Italia S.r.l. con socio unico, con sede legale in Via Monte Napoleone n. 21, 20121 Milano, iscritta al Registro delle Imprese di Milano al numero 04935230963, Partita IVA e codice fiscale 04935230963, capitale sociale EUR 10.000,00".

Hanno fatto una società controllata con un capitale di 10mila euro, che miseria!
ShinjiIkari04 Marzo 2011, 13:39 #2
Vogliono togliere il lavoro a noi tecnici/sistemisti, ma penso che, almeno in italia, ci sbatteranno il muso con le piccole aziende. Il mondo non e' tutto ovattato come credono loro
s0nnyd3marco04 Marzo 2011, 13:50 #3
Niente servizio on site? e come sperano che funzioni??? con dell che appena li chiami ti si materializza il tecnico a casa o in ufficio?? mah...
Ketamine_Z04 Marzo 2011, 13:56 #4
Oddio, è vero, 10000? il minimo per una srl?

Ahaha, giusto per dire "abbiamo una sede legale se occorre".
boboviz04 Marzo 2011, 14:14 #5
"ino a tre sessioni di formazione della durata di due ore l'una"
Caspita, addirittura 6 ore di formazione!!!! :-P
boboviz04 Marzo 2011, 14:16 #6
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
con dell che appena li chiami ti si materializza il tecnico a casa o in ufficio?? mah...


Ho avuto a che fare con il supporto di HP, IBM e Fujitsu ed effettivamente il supporto on-site è fondamentale!!
baruk04 Marzo 2011, 14:26 #7
Da tecnico, mi sa di presa in giro. Di solito chi compra Apple lo compra per la semplicità e l'immediatezza del sistema, e oltretutto sono vendite al singolo o al massimo a piccolissimi gruppi, non certamente a strutture di tipo bancario o simili.*Che dovrebbero configurare per telefono poi, il dock? exposè?
GianL04 Marzo 2011, 14:52 #8
SMB -> PMI in italiano ;-)
AceGranger04 Marzo 2011, 16:15 #9


HP, tanto per citare una ditta che pensa veramente al mondo professionale, da di default 3 anni di garanzia con intervento on-site il giorno successivo.

pagando 370 euro hai l'estensione a 5 anni con intervento del tecnico entro le 4 ore dalla chiamata.

questi, con 500 euro annuali , devi pure portare tu la macchina nel fascions store, dove un fascions Genius ti dira cosa fare dopo aver buttato mezza giornata fra smonta, porta e rimonta.


http://www.apple.com/it/retail/geniusbar/

Come mi preparo per l'appuntamento?
Innanzi tutto, fai il backup dei tuoi dati (saremo ben lieti di mostrarti come fare, ma ricorda che non saremo responsabili per eventuali perdite di dati). Quindi raccogli tutta l'attrezzatura necessaria per la tua sessione. Prendi appunti dettagliati sui problemi che hai riscontrato e scrivi un elenco di domande. Se hai già parlato con un agente AppleCare o un altro Genius, porta con te il numero di riferimento del tuo caso o il numero di riparazione/spedizione.

Che attrezzatura devo portare con me?
Per problemi relativi a un Mac, porta computer, alimentatore, batteria e ogni accessorio (ad esempio, il mouse wireless) che possa essere coinvolto. Per problemi relativi a un iPod, porta cuffie, cavo, dock e alimentatore nonché il tuo iPod.

evidentemente avranno a che fare con "professionisti" con molto tempo libero da buttare
Tasslehoff04 Marzo 2011, 18:23 #10
Aggiungo che IBM permette di sottoscrivere piani di ServicePAC (ovvero piani di manutenzione post warranty) annuali a partire da 60-100 euro/anno per le macchine appena uscite di garanzia, che oltre alla manodopera e all'intervento rigorosamente on-site includono ovviamente anche tutti i costi dei pezzi di ricambio.

Maggiore è l'età del server e maggiore è il costo perchè ovviamente è più difficile trovare pezzi di ricambio e personale specializzato su architetture obsolete, ciò nonostante al massimo si arriva a circa 300-350 euro, il massimo che io abbia visto è stato di 400 euro/anno per il medesimo servizio "all inclusive" (ma vi parlo di server che definire obsoleti è fargli un complimento )

Tanto per girare il coltello nella piaga, IBM offre anche un piano di manutenzione e copertura TOTALE anche per macchine non IBM, per assurdo anche per degli assemblati o dei Mac.
Pagando insomma una cifra simile con IBM si ha diritto a un servizio on-site perfino migliore di quello che Apple stessa offre

ROTFL!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^