Jon Rubinstein entra nel consiglio di amministrazione di Qualcomm

Jon Rubinstein entra nel consiglio di amministrazione di Qualcomm

Il "papà dell'iPod", che recentemente ha ricoperto il ruolo di responsabile Product Innovation per HP, entra a far parte del consiglio di Qualcomm

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:46 nel canale Mercato
HPiPodQualcommApple
 

Qualcomm ha annunciato la nomina di Jonathan Rubinstein come componente del consiglio di amministrazione della compagnia. Rubinstein vanta una carriera di oltre 30 anni nei settori mobile, computing e consumer electronics incluso un periodo di militanza in Apple durante il quale è stato amichevolmente indicato con l'appellativo di "Podfather", per via del ruolo ricoperto nella definizione e conduzione del progetto iPod.

Paul E. Jacobs, presidente e CEO di Qualcomm, ha commentato: "Siamo estremamente lieti di accogliere Jon come membro del consiglio di amministrazione di Qualcomm. La sua esperienza nella creazione di prodotti consumer e mobile rivoluzionari offrirà nuovi punti di vista al consiglio di Qualcomm nell'espansione della portata e dell'impatto dei prodotti e delle tecnologie wireless, per migliorare la vita delle persone nel mondo".

Nella sua lunga carriera Rubinstein ha avuto la possibilità di ricoprire vari ruoli. Durante la recente esperienza in HP ha coordinato le attività di product innovation per HP Personal Systems e, precedentemente a questo compito, ha presieduto il lancio del tablet HP Touchpad come senior vice president e general manager della Palm Global Business Unit. Prima di tale esperienza Rubinestein è entrato a far parte di Palm come presidente esecutivo nel 2007, dove si è concentrato sulla coordinazione delle attività di sviluppo prodotti, ricerca e progettazione. Ha in seguito diretto Palm come presidente e CEO dal giugno 2009 fino all'acquisizione da parte di HP nel 2010.

Oltre alla responsabilità della divisione iPod di Apple, Rubinstein è anche stato senior vice president of hardware engineering, occupandosi di ristrutturare i team di ingegneri, la roadmap dei prodotti ed il processo di produzione della linea iMac. Rubinstein ha inoltre ricoperto ruoli sia di gestione, sia di progettazione presso NeXT Computer (la società creata da Steve Jobs dopo che fu estromesso da Apple nel 1985, e le cui attività sono andate in seguito a costituire le basi per lo sviluppo del sistema operativo Mac OS X) e ha fondato la compagnia Firepower Systems che si è occupata della realizzazione di sistemi high-end basati su processori PowerPC, nel 1996 acquistata da Motorola.

Rubinstein è membro della National Academy of Engineering, senior member dell'IEEE e membro del consiglio di amministrazione di Amazon.com. Ha conseguito una laurea e un master in Electrical Engineering presso la Cornell University e un master in Computer Science presso la Colorado State University.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Alfhw07 Maggio 2013, 15:54 #1
Rubenstein sarà stato bravo molti anni fa ma negli ultimi anni in Palm e poi in HP ha combinato disastri. Speriamo per Qualcomm che sia rinsavito...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^