Kevin Lynch, CTO di Adobe, lascia l'azienda per Apple

Kevin Lynch, CTO di Adobe, lascia l'azienda per Apple

Il CTO di Adobe annuncia il suo passaggio in Apple in qualità di Vicepresident of Technology. Risponderà direttamente a Bob Mansfield e fungerà da collante tra i team di ingegneri hardware e software

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:01 nel canale Mercato
AppleAdobe
 

Kevin Lynch, Chief Technology Officer per Adobe, lascerà dal prossimo 22 marzo la propria posizione per entrare a far parte di Apple in qualità di Vice President of Technology, rendendo conto direttamente a Bob Mansfield Senior Vice President of Technologies. L'annuncio non è ufficiale, ma la decisione è stata confermata da Adobe con una dichiarazione rilasciata al sito The Next Web.

Lynch è entrato a far parte di Adobe nel corso del 2005, nel contesto dell'acquisizione di Macromedia e attualmente supervisiona i due gruppi Research ed Experience Design della compagnia. Adobe ha comunicato che non intende trovare un sostituto per Lynch e che la responsabilità per lo sviluppo tecnologico sarà assunta dal CEO Shantantu Narayen, che verrà coadiuvato da Bryan Lamkin, SVP Corporate Development, nelle attività di ricerca trasversali.

All'interno di Apple, Lynch ritroverà Phil Schiller, un vecchio collega con cui ha condiviso parte della sua vita professionale in Macromedia. In qualità di Vice President of Technology, Lynch si troverà molto probabilmente a collaborare strettamente con Craig Federighi, SVP of Software Engineering. e fungerà da collante tra il team di ingegneri hardware coordinati da Mansfield e gli ingegneri software coordinati proprio da Federighi.

E' interessante osservare che Kevin Lynch è stato uno dei più strenui sostenitori di Flash al tempo della querelle tra Adobe e Apple, in seguito culminata nella famosa lettera aperta con la quale Steve Jobs criticava vari aspetti della tecnologia Flash giustificando così il rifiuto della Mela di supportarla sui propri dispositivi iOS.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
magicken20 Marzo 2013, 12:11 #1
E' una barzelletta???
BulletHe@d20 Marzo 2013, 12:25 #2
purtroppo no, ora è da vedere se questo è sintomo di una lenta morte di adobe oppure semplicemente il potere dei soldi di apple, ai posteri l'ardua sentenza...
Braccop20 Marzo 2013, 12:37 #3
hahaha non so se ci abbia guadagnato di + apple o adobe...
JackZR20 Marzo 2013, 17:27 #4
Finalmente arriva Flash sugli iDispositivi!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^