L'acquisizione di OCZ da parte di Toshiba è cosa fatta

L'acquisizione di OCZ da parte di Toshiba è cosa fatta

La corte responsabile della procedura di bancarotta avanzata da OCZ ha accettato la domanda di acquisizione degli assets legati alla produzione di SSD formulata da Toshiba.

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:22 nel canale Mercato
ToshibaOCZ
 

Il futuro delle soluzioni SSD e delle tecnologie sviluppate da OCZ nel corso degli ultimi anni passa in Toshiba. La corte del distretto del Delaware responsabile della procedura di bancarotta avanzata da OCZ nelle scorse settimane ha infatti avallato la domanda di acquisizione formulata da Toshiba, con riferimento alla maggior parte degli assets dell'azienda legati alla produzione di SSD.

Nel corso della prossima settimana l'acquisizione verrà formalmente conclusa e il marchio OCZ, con il portafoglio di soluzioni SSD per clienti consumer e enterprise, passerà all'interno di Toshiba.

Con l'acquisizione di OCZ Toshiba potrà avere accesso non solo ad una completa famiglia di soluzioni SSD, ma anche a varie tecnologie che nel corso degli ultimi anni OCZ ha acquistato e sviluppato al proprio interno. Questo si abbinerà alla capacità finanziaria di Toshiba, elemento che da sempre è stato critico per la crescita sul mercato di OCZ, oltre al pacchetto di soluzioni NAND Flash che già Toshiba sviluppa da tempo.

Resta ora da capire cosa avverrà della divisione di OCZ legata alla produzione di alimentatori, seconda linea di business nella quale l'azienda americana è stata impegnata nel corso degli ultimi anni. L'azienda ha confermato come al momento attuale sia in atto un processo di vendita al miglior offerente, con una transazione che dovrebbe venir comunicata nel corso delle prossime settimane ma che, è evidente, non vede Toshiba coinvolta.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jolly7420 Gennaio 2014, 10:09 #1
Povera OCZ, uno dei migliori marchi storici per qualità che operava nel settore è spirato.
Spero solo che la sezione degli alimentatori finisca in buone mani.
Antonio2320 Gennaio 2014, 11:14 #2
Originariamente inviato da: jolly74
Povera OCZ, uno dei migliori marchi storici per qualità che operava nel settore è spirato.
Spero solo che la sezione degli alimentatori finisca in buone mani.


la qualità di OCZ è tutto un programma guarda, a partire dal vertex2 non ne hanno più azzeccata uno sotto il profilo dell'affidabilità... non ti dico poi che supporto tecnico con cui ho dovuto aver a che fare.

senza parlare del come è finita in bancarotta.
jolly7420 Gennaio 2014, 11:50 #3
Originariamente inviato da: Antonio23
la qualità di OCZ è tutto un programma guarda, a partire dal vertex2 non ne hanno più azzeccata uno sotto il profilo dell'affidabilità... non ti dico poi che supporto tecnico con cui ho dovuto aver a che fare.

senza parlare del come è finita in bancarotta.


Strano a me un vertex turbo a smesso di andare dopo 1 mese , e me l'hanno sostituito subito senza batter ciglio...cmq prima mi sono spiegato male sulla qualità mi riferivo agli alimentatori
Capozz20 Gennaio 2014, 12:01 #4
Originariamente inviato da: Antonio23
la qualità di OCZ è tutto un programma guarda, a partire dal vertex2 non ne hanno più azzeccata uno sotto il profilo dell'affidabilità... non ti dico poi che supporto tecnico con cui ho dovuto aver a che fare.

senza parlare del come è finita in bancarotta.


Pensa che io il vertex 2 (prima versione, quella con le nand Hynix a 34nm che dicono sia la migliore) ce l'ho ancora e funziona benissimo
Attualmente ho anche un alimentatore OCZ e, leggendo diverse review prima dell'acquisto, dicono che sia un buon prodotto, poi all'atto pratico non lo so perchè ce l'ho da poco più di un mese e non posso dire nulla riguardo all'affidabilità.
Cappej20 Gennaio 2014, 16:38 #5
il know-how di OCZ nel mondo SSD non per niente da poco...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^