L'antitrust russo si oppone all'acquisizione di un'azienda locale da parte di Google

L'antitrust russo si oppone all'acquisizione di un'azienda locale da parte di Google

Oggetto dell'acquisizione Begun, la prima azienda russa di advertising contestuale, per la quale erano stati offerti 140 milioni di dollari USA

di Alessio Di Domizio pubblicata il , alle 10:40 nel canale Mercato
Google
 

Secondo una fonte Reuters, il tentativo di Google di consolidare la propria posizione in Russia, attraverso l'acquisizione della più grande agenzia di advertising contestuale locale, ha incontrato lo stop dell'autorità antitrust.

L'operazione, partita in luglio, è stata concordata con Rambler Media Ltd., titolare del 50,1% di ZAO Begun. In vista dell'acquisizione da parte di Google, Rambler ha acquisito da una quarta società il restante 49,9% di Begun ed ha avviato la vendita del 100% del pacchetto a Big G per la somma di 140 milioni di USD.

Recentemente invitata ad un atteggiamento più decisionista dal primo ministro russo Vladimir Putin, la FAS - autorità antitrust locale - ha bloccato l'accordo senza troppe spiegazioni.

La head of PR di Google Russia, Alla Zabrovskaya, reagisce in queste ore ribadendo la convenienza dell'accordo per l'industria e gli utenti locali. Invertire la direzione di una decisione come questa, in cui è forte il sapore politico, potrebbe non essere tuttavia impresa facile.

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LCol8424 Ottobre 2008, 10:49 #1
Oddio, ma google fa davvero paura. Sta/vuole comprare mezzo mondo... E la cosa spaventosa è che i soldi per farlo li ha...
sassi24 Ottobre 2008, 10:52 #2
Originariamente inviato da: LCol84
Oddio, ma google fa davvero paura. Sta/vuole comprare mezzo mondo... E la cosa spaventosa è che i soldi per farlo li ha...


La "Nuova" Microsoft
axias4124 Ottobre 2008, 10:52 #3
A me fa più paura un regime come quello russo
^^lee24 Ottobre 2008, 11:05 #4
il regime russo fa paura perchè non ha ancora metabolizzato i metodi delle "mediocrazie" occidentali....per il resto se l'antitrust interviene usando un peso e una misura, dove sbaglia?
za8724 Ottobre 2008, 11:29 #5
google è un colosso...quando avrà comprato tutto ci metterà sotto la sua dittatura...
BrightSoul24 Ottobre 2008, 11:42 #6
Perchè il monopolio è male? Perché i consumatori subiscono il bello e il cattivo tempo imposto dall'unica azienda monopolista.

Finora Google ha mostrato solo bel tempo, non avrei problemi a vivere sotto un monopolio che mi da 365 giorni di sole all'anno. Google secondo me ha i mezzi per rendere reale un'utopia.
StephenFalken24 Ottobre 2008, 11:59 #7
Finora Google ha mostrato solo bel tempo, non avrei problemi a vivere sotto un monopolio che mi da 365 giorni di sole all'anno. Google secondo me ha i mezzi per rendere reale un'utopia.


Lo stesso diceva la fattoria prima di mettere i maiali al potere...
Freisar24 Ottobre 2008, 12:21 #8
Originariamente inviato da: ^^lee
il regime russo fa paura perchè non ha ancora metabolizzato i metodi delle "mediocrazie" occidentali....


E non le metabolizzerà mai...

Loro se possono fregare altamente visto che nessuno può fare giochetti economici o ricatti.
Human_Sorrow24 Ottobre 2008, 12:45 #9

@BrightSoul

si come no, e manca la marmotta che confeziona la cioccolata con la maglietta di google...


"Lo stesso diceva la fattoria prima di mettere i maiali al potere..."
stra-quoto
daboss8724 Ottobre 2008, 12:51 #10
Da alcuni commenti sembra una puntata di X-Files... manca solo uno che dica "ormai sono tra noi.... ci stanno rendendo loro schiaviiii... salvatevi finché poteteeeeeeeeee!!" -.-'''''

Ragazzi, può comprare quello che vuole google, finora le cose le sta facendo bene a differenza di altre aziende che avendo un monopolio fanno il buono e il cattivo gioco.. Non ti fanno pagare un cavolo di niente, e NESSUNO vi ha mai obbligati ad utilizzare i loro prodotti... se poi li si utilizza perché sono i migliori, è un altro discorso....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^