La connessione USB diventa wireless

La connessione USB diventa wireless

Allo studio una nuova versione della nota interfaccia USB in versione senza fili

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 09:06 nel canale Mercato
 

USB

Importante novità si profila all'orizzonte per quanto riguarda la più diffusa interfaccia di comunicazione fra PC ed unità esterne, ovvero USB. Aziende come Agere, HP, Intel, Microsoft, NEC, Philips e Samsung hanno finanziato uno studio, già a buon punto, che permetterà di commericalizzare a breve la nuova interfaccia USB wireless.

In base a quanto è permesso sapere, sembra che la velocità di collegamento possa raggiungere teoricamente i 480Mbps nel raggio di 3 metri e 100 Mbps fino a 10 metri.

Innegabili i vantaggi che potranno derivare da tale innovazione, che spaziano dalle applicazioni in ambito audio-video a quelle di connessione con periferiche tipo stampanti e macchine fotografiche digitali, giusto per citare due esempi.

Fonti: AVMagazine e USB.org

59 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
david-108 Ottobre 2005, 09:21 #1
bello!
Davirock08 Ottobre 2005, 09:23 #2
alleluya!!!!!

Finalmente tanti fili verranno levati dalla scrivania. a me sembra anche un grosso "attentato alla vita di bluetooth. tutto dipende da quanto consuma la nuova tecnologia (per gerantire quel data-rate me sa che sarà alta)

Quanti cavi se ne andranno!!!

Pensateci: tastiera e mouse, stampante, fotocamere digitali, scanner ...

Che bello!

Bye
eltalpa08 Ottobre 2005, 09:37 #3
e naturalmente batterie, batterie, batterie, e ancora batterie...

preferisco un cavo, grazie.
SilverXXX08 Ottobre 2005, 09:40 #4
Oltre al problema delle batterie, bisogna vedere quanto consuma. Il bluetooth consuma relativamente poco, e le periferiche di classe 2 (o almeno mi pare sia la 2) danno 100 metri come raggio di utilizzo, non 10.
Davirock08 Ottobre 2005, 09:44 #5
Originariamente inviato da: eltalpa
e naturalmente batterie, batterie, batterie, e ancora batterie...

preferisco un cavo, grazie.


beh, dai, se ci sarà un'aumento dell'uso di batterie sarà limitato.
Tieni presente che tastiere e mouse wireless ci sono già, questo standard farà solo sparire il ricevitore....
stampanti e scanner usano la corrente di rete (alcuni scanner no, ma non penso li faranno a batteria)
fotocamere già usano batterie
le chiavette usb non penso le faranno wireless per questione di logica
I dispositivi portatili (cellulari e palmari) sono già alimentati a batterie, ed alcuni hanno già tecnologie wireless
Controller per gaming: solo i pad, perchè i volanti sono alimentati a corrente elettrica...

So che ci sono altri dispositivi, ma coprono una minoranza dle mercato

Insomma, non la vedo così grigia

Bye
DarkAngel7708 Ottobre 2005, 09:47 #6
Restano da vedere la velocità massima effettiva in base alla portata, l'assorbimento energetico e, soprattutto, la sicurezza e la facilità si configurazione. Sinceramente ho i miei dubbi sulla validità di ciò che ne verrà fuori, anche se ovviamente mi auguro di essere ampiamente smentito.
Sig. Stroboscopico08 Ottobre 2005, 09:47 #7
x eltalpa
Qui nessuno parla di batterie... si parla solo di sostituire il cavo usb.
La tua stampante aggiornata andrebbe solo senza il cavo usb, ma l'alimentazione la prende dalla stessa presa.

Noto che non si fa alcun riferimento alla sicurezza... e mi chiedo quanto siano realistici i dati dati... il wi-fi doveva essere la manna dal cielo... invece ci sono voluti anni e 2-3 standard diversi per ottenere qualche risultato interessante (...).

Altra cosa curiosa è capire perchè dovrebbe essere alternativo alla rete wi-fi usata come comunicazione verso hw e quanto ci friggiamo le molecole noi nei 3 metri di raggio dei fantomatici 480Mbps...

A sto punto avremmo (in casa) una connessione usb senza fili, una rete wi-fi per internet e la rete di casa... il bluetooth difficilmente scomparirà presto... magari una rete wimax per quando sarà varato la versione finale del usb-wi-fi...

^__^'
eltalpa08 Ottobre 2005, 09:53 #8
Originariamente inviato da: Davirock
beh, dai, se ci sarà un'aumento dell'uso di batterie sarà limitato.
Tieni presente che tastiere e mouse wireless ci sono già, questo standard farà solo sparire il ricevitore....
stampanti e scanner usano la corrente di rete (alcuni scanner no, ma non penso li faranno a batteria)
fotocamere già usano batterie
le chiavette usb non penso le faranno wireless per questione di logica
I dispositivi portatili (cellulari e palmari) sono già alimentati a batterie, ed alcuni hanno già tecnologie wireless
Controller per gaming: solo i pad, perchè i volanti sono alimentati a corrente elettrica...

So che ci sono altri dispositivi, ma coprono una minoranza dle mercato

Insomma, non la vedo così grigia

Bye


Mi preoccupa anche il fatto che sarà molto facile "rubare periferiche al vicino" se non sarà implementato un certo livello di sicurezza... senza contare che sarà possibile in qualche modo "sniffare" i dati passanti fra la periferica ed il computer.

Considera inoltre il fatto che per godere di questa tecnologia dovrai cambiare mobo (penso che integreranno lì il trasmettitore) oppure comprarti una scheda pci (o pcmcia nel caso di un notebook).

Sono tanti i motivi per preferie il cavo: sicurezza, affidabilità, risparmio energetico.

EDIT: scusate, oggi non funziona la "T" sulla tastiera
Luca6908 Ottobre 2005, 09:57 #9
Per me la preoccupazione maggiore sta nella sicurezza. Che poi mi trovo il vicino che mi manda le sue stampe a casa passi, ma che mi legga nell'HD USB un po' meno
Davirock08 Ottobre 2005, 10:00 #10
Originariamente inviato da: eltalpa
Mi preoccupa anche il fatto che sarà molto facile "rubare periferiche al vicino" se non sarà implementato un certo livello di sicurezza... senza contare che sarà possibile in qualche modo "sniffare" i dati passanti fra la periferica ed il computer.

Considera inoltre il fatto che per godere di questa tecnologia dovrai cambiare mobo (penso che integreranno lì il trasmettitore) oppure comprarti una scheda pci (o pcmcia nel caso di un notebook).

Sono tanti i motivi per preferie il cavo: sicurezza, affidabilità, risparmio energetico.

EDIT: scusate, oggi non funziona la "T" sulla tastiera


Sono d'accordo sui timori per la sicurezza.
Cmq tutto questo sarà da vedere nei primi mesi di introduzione dello standard. Niente come la pratica svela i buchi, specie in ambito informatico
Spero che Wifi e Bluetooth abbiano fatto scuola in ambito di sicurezza. Non dovrebbero aver fatto gli stessi errori.
Comunque se il limite di 10 metri è come quello dei fantomatici 300 metri del wifi... a me non servono più di 2-3 metri. è solo una qestione di eliminazione di fili dalla scrivania, non dalla casa!

Bye

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^