Le aziende guardano con interesse al cloud computing

Le aziende guardano con interesse al cloud computing

Stime di forte diffusione per i servizi di cloud computing in ambito aziendale: entro il 2015 si prevede che il 35% dei servizi IT verranno svolti in ambienti di questo tipo, così da ottenere maggiore continuità e protezione da problemi

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:01 nel canale Mercato
 

Sono sempre di più le aziende che stanno spostando parte dei propri servizi legati all'infrastruttura IT all'interno del contesto del cloud computing. Si prevede che più di 1/3 delle attività legate al settore IT all'interno delle aziende verranno spostate in ambito cloud entro il 2015, stando ai dati diffusi in un report sviluppato da WaveLength e Winn Technology.

Al momento attuale la diffusione di servizi cloud in ambito IT enterprise è ridotta, toccando una quota del 4,4%. Prendendo quale riferimento gli ultimi 12 mesi segnaliamo tuttavia come su base annuale si sia registrata una crescita del 58% nella diffusione di servizi di tipo cloud in queste realtà, con il 78% delle aziende di medio e grandi dimensioni che hanno optato per utilizzare, fosse anche solo in ambiente di testing, tali servizi.

Dati di questo tipo fanno capire quale potrà essere l'evoluzione futura dei servizi di cloud computing, tanto per quanto riguarda le cosiddette desktop cloud apps come per le soluzioni legate al backup dei dati e al loro ripristino in caso di malfunzionamenti e problemi. Che si tratti di un ambito in costante crescita lo confermano le stime che inizialmente indicavano nel 28% la percentuale dei servizi IT migrati da ambiente locale al cloud computing, stima rivista ora verso l'alto sino al 35%.

Pensando ai servizi web la diffusione di soluzioni cloud è molto ampia e variegata: dalla gestione di account di posta elettronica alla fornitura di spazio e bandwidth per lo streaming di flussi video le aziende stanno progressivamente adottando infrastrutture di questo tipo, potendo assicurarsi in questo modo maggiore continuità nel servizio e protezione contro potenziali malfunzionamenti.

Da non sottovalutare inoltre la componente economica, soprattutto per le aziende di piccole dimensioni. Delegare in ambito cloud servizi quali email o gestione di applicazioni desktop non particolarmente complesse, accanto all'archiviazione dei dati, minimizza gli interventi dell'amministratore di sistema a costi mensili che possono essere estremamente contenuti.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^