Le consegne PC del primo trimestre 2012 affossate dalla scarsità di hard disk

Le consegne PC del primo trimestre 2012 affossate dalla scarsità di hard disk

Un buco di quasi quattro milioni di pezzi nelle consegne PC del primo trimestre 2012. La scarsità di hard disk è la causa, situazione che si ristabilirà solo alla fine del terzo trimestre

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:00 nel canale Mercato
 

Secondo la società di analisi di mercato IHS, la scarsità di soluzioni hard disk causata dalle alluvioni in Thailandia avranno come conseguenza un buco di 3,8 milioni di pezzi nelle consegne di PC per il primo trimestre del 2012 rispetto alle precedenti stime elaborate dalla stessa IHS durante il mese di agosto. Di conseguenza risultano più contenute le stime per l'intero 2012, con le consegne globali di PC che dovrebbero crescere del 6,8% e non più del 9,5% come da precedente previsione.

Secondo IHS le consegne complessive di sistemi PC nel primo trimestre del 2012 arriveranno a 84,2 milioni di unità invece degli 88 milioni precedentemente stimati. Con le nuove previsioni ci si aspetta una flessione trimestrale dell'11,6% rispetto ai 95,3 milioni di pezzi che saranno consegnati durante quest'ultimo trimestre 2011. Di norma le consegne del primo trimestre sono sempre in calo rispetto al trimestre delle vendite natalizie, ma il calo del primo quarto del 2012 è previsto essere ben più marcato rispetto al 6% della media storica.

Per l'intero 2012 si prevede un volume complessivo di consegne di 376 milioni di PC, in calo rispetto alle precedenti stime di 399 milioni di dollari. Una flessione che è dovuta sia alla mancanza di hard disk, sia ad una domanda in calo per altri fattori, già citati più volte: la difficile situazione economica e l'interesse verso le soluzioni tablet. La flessione più consistente nelle consegne si verificherà nell'ambito notebook, l'area maggiormente impattata dalla scarsità di hard disk. Nel 2012 si prevede un tasso di crescita del 10,1% nelle consegne di sistemi notebook, una stima in calo rispetto alle precedenti previsioni che tratteggiavano una crescita del 13,8%.

Matthew Wilkins, seniro principal analyst per IHS, commenta: "La filiera afferma di disporre di scorte sufficienti per il quarto trimestre 2011, che tuttavia andranno ad esaurirsi per il primo trimestre 2012 con ricadute negative sulla produzione di PC". La disponibilità di hard disk dovrebbe iniziare a migliorare a partire dal primo trimestre inoltrato, ma sarà comunque necessario diverso tempo affinché si possa rifornire adeguatamente l'intera filiera. L'industria dovrebbe essere in grado di rispondere adeguatamente alla domanda solo verso la fine del terzo trimestre 2012.

I produttori in queste settimane sono corsi ai ripari dislocando la produzione presso altri stabilimenti al di fuori della Thailandia, cercando così di accelerare il ritorno alla normalità. Se da un lato ciò permetterà di contenere il calo della disponibilità, dall'altro potrebbe paradossalmente portare ad un surplus di scorte per la fine del 2012, quando anche gli stabilimenti toccati dai disastri naturali saranno tornati a produrre a pieno regime.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Comets12 Dicembre 2011, 19:11 #1
Ottimo , quindi per fine 2012 si comincera' o si tornera' ai prezzi a cui eravamo abituati , forse .
mantelvaviz12 Dicembre 2011, 19:14 #2
tutto questo ha generato/genererà un boost ulteriore per le vendite di SSD dove applicabili con conseguente riduzione dei prezzi e miglioramento più rapido delle tecnologie
tonyxx12 Dicembre 2011, 19:17 #3
quindi sarei svantaggiato ad acquistare un notebook tra 1-2 mesi?
sono disposto a pagarlo 10-15 euro in più, ma non sono disposto a non trovare un notebook con le caratteristiche (i7 2630qm o superiore e gt 540m o superiore) necessarie in un negozio fisico
Portocala12 Dicembre 2011, 19:48 #4
Originariamente inviato da: mantelvaviz
con conseguente riduzione dei prezzi


Pics or never happend.
Io di riduzioni non ne vedo.
Siamo 30 euro sopra i prezzi di Agosto con più competitors (Samsung 830, Corsair Performance Pro, Plextor M).
Comets12 Dicembre 2011, 23:20 #5
In effetti gli ssd sono saliti lievemente , per l'arrivo delle festivita' o per una richiesta maggiore per mancanza di hd?
feo8413 Dicembre 2011, 07:58 #6
Beh, direi che è normale che siano saliti gli SSD.
Con la carenza di HDD, c'è stata una richiesta decisamente maggiore rispetto a quella prevista..di conseguenza sono aumentati leggermente.
Winstar13 Dicembre 2011, 09:28 #7
Originariamente inviato da: tonyxx
quindi sarei svantaggiato ad acquistare un notebook tra 1-2 mesi?
sono disposto a pagarlo 10-15 euro in più, ma non sono disposto a non trovare un notebook con le caratteristiche (i7 2630qm o superiore e gt 540m o superiore) necessarie in un negozio fisico



Considera che venerdi scorso ho comprato un asus con gt540 2gb 6gb ram, e con q2670 (notare 70 non 30) a 599 sottocosto in una nota catena di negozi. Se trovi l'offerta puoi comprare anche subito. Alla fine i negozi non rinunciano a far pagare la roba a prezzi col 99 finale!
AleLinuxBSD13 Dicembre 2011, 09:34 #8
Previsione gratis.
Le consegne dei Pc saranno affossate ben oltre il primo trimestre del 2012 ...
Dato che le scorte saranno finite il primo trimestre del 2012 e la nuova produzione, nonostante la dislocazione, risulterà limitata, sperando che tutto vada bene, mi attenderei un certo consistente miglioramento non prima di maggio. (tipo dimezzamento dei prezzi, considerando che alcuni tagli sono aumentati del 100 o del 200 % ... non è comunque che si vada molto lontano ...).
Mentre, se non ci sono altri intoppi, forse a fine del prossimo anno sarà possibile avere prezzi "simili" a prima del disastro.
teolinux13 Dicembre 2011, 11:46 #9

Qualcosa non mi torna

Mancano 3,8M di hard disc e e si passa da 399M a 376M di PC venduti? 23 milioni in meno???
Secondo me si vendono meno PC perchè la gente ha capito che per vedere i filmati youtube sulla bacheca degli amici "basta" un tablet
freddy7913 Dicembre 2011, 12:45 #10
oltre al problema degli hd ci sono anche le novità previste per i primi mesi del 2012, per chi come me non ha urgenze conviene aspettare ivy bridge e amd7000 o nvidia600, nel mentre se calano anche i prezzi di hd e ssd tanto meglio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^