Le vendite di chip in continua discesa

Le vendite di chip in continua discesa

Una nota proveniente dalla Semiconductor Industry Association segnala come il calo delle vendite di chip sia in continua discesa. Nel corso dei primi mesi del 2009 questa diminuzione ha fatto registrare un -30,4%

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 15:09 nel canale Mercato
 

I produttori di chip stanno affrontando oggi uno dei peggiori momenti della storia, una vera e propria recessione per il mercato informatico, che porta, come diretta conseguenza una mancanza di innovazione e un rallentamento di tutte le roadmap di sviluppo. Le vendite globali di chip hanno fatto registrare incassi pari a 14,2 miliardi di dollari nel mese di Febbraio 2009, circa un -7,6% rispetto al mese di Gennaio e un sensibile -30,4% rispetto al Gennaio del 2008, periodo in cui le vendite fruttarono ben 20,3 miliardi di dollari americani.

"Sebbene sia prematuro affermare che il declino delle vendite abbia raggiunto il punto più basso, ci sono indicazioni che fanno ben sperare per un miglioramento delle cose" ha affermato il presidente della SIA (Semiconductor Industry Association) George Scalise, che continua "L'industria ha risposto in modo veloce al cambiamento del mercato, riducendo da un lato i magazzini e dall'altro contenendo la produzione.".

L'Europa è stata colpita duramente, con un declino, sull'anno, del 36,1%, seguito a ruota dalla zona Asia Pacific (-30-5%), Giappone (-29,8%) e America (-24,9%). A titolo di confronto, i valori non hanno ancora raggiunto i numeri fatti registrare durante l'esplosione della grande bolla nel 2001 e 2002.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pat7706 Aprile 2009, 15:13 #1
Ma chip di che genere, quelli delle mainboard?
Zamparonne06 Aprile 2009, 15:22 #2
un pò generica cone news.. :|
Micene.106 Aprile 2009, 15:45 #3
il mercato degli integrati...ovvero tutto quello prodotto da intel, st, amd, infinenon ...dalla cpu ai chip per i nokia...penso sia il mercato che duranre la crisi nn ha mai dato nenache un segnale di ripresa
Severnaya06 Aprile 2009, 15:49 #4
è uno dei mercati del superfluo dopotutto
Cappej06 Aprile 2009, 15:59 #5
Originariamente inviato da: Severnaya
è uno dei mercati del superfluo dopotutto


... infatti... ma al tempo stesso il mercato che ha sentito meno deflessione di tanti altri... il che è varmente paradossale... è che siamo una società di consumatori viziati... e anche in momenti di crisi è difficile rinunciare al GINGILLO HIGH TECH... (io per PRIMO! )
A Natale 2008 Tutto il mercato era in calo escluso il mercato dell'elettronica al consumo che ha segnato un incremento! qui
Lessi una notizia parecchio tempo fa, algi albori della crisi, in cui si affermava che in America l'unico bene che resisteva al crollo del mercato era? IL TV AL PLASMA !

Faccio notare che mi sono comprato l'Iphone meno di 5 gg fa... usato.. ma se penso che 400 euro sono lo stipendio di un cassaintegrato... mi faccio cacare... e non sono comunista, intendiamoci... il mio è solo un pensiero umano... è come quando prendiamo per il CU*O le donne con gli armadi pieni borse e scarpe... per molti uomini è lo stesso giochetto...
Tutto IMHO... ci manchrebbe...
netcrusher06 Aprile 2009, 16:20 #6

ma diciamocelo chiaramente

Diaciamocelo chiaramente non è la sola crisi a determinare questo calo vertiginoso ma in generale è l'inutilità di queste tecnologie volte al mercimonio più accanito, finchè non ci sarà vera innovazione il mercato andrà verso il vero declino, quando i potenti del mondo decideranno che l'umanità deve veramente progredire e smetteranno di affidarsi sempre al petrolio degli arabi vedremo il vero futuro quello dei motori puliti, ci vuole un cambiamento epocale nelle teste di tutti, basta con questo modello di consumismo che è un misero fallimento..........e facciamo anche progredire i paesi poveri per la madoska che se lo meritano...........questo è progresso!
Altrove06 Aprile 2009, 16:52 #7
Ma cosa c'entra il mercato dell'hardware, che resta l'unico mercato in cui qualunque cosa costa sempre meno (grazie alla CONCORRENZA REALE) e vi è innovazione ad ogni piè sospinto??!!


Boh!
Asa6006 Aprile 2009, 17:24 #8
E' una crisi totale, conviene buttarsi dalla finestra :-(
grng06 Aprile 2009, 17:38 #9
C'è anche da dire, però, che è un mercato malato, che richiede il continuo ricambio di apparecchi ogni 2 anni per sopravvivere
Pat7706 Aprile 2009, 17:38 #10
A me sembra che soprattutto intel le abbia indovinate tutte ultimamente, da atom, ai note ai desk, certo io vorrei un mercato basato sull'efficenza per watt piuttosto che sulle performance inutili, dove per migliorare qualcosa marginalmente si consuma il triplo, forse questa cresi porterà alla fine un mercato più ecosostenibile e meno viziato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^