Leggero calo per la spesa IT nel 2016

Leggero calo per la spesa IT nel 2016

Una flessione dello 0,5% colpirà la spesa globale per l'IT nell'anno in corso. Le organizzazioni si trovano nella situazione di dover rispondere al cambiamento digitale in un momento in cui i fatturati non riescono a dare il supporto necessario

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:21 nel canale Mercato
 

Le previsioni di spesa IT per l'intero 2016 elaborate dalla società di analisi di mercato Gartner tratteggiano una flessione dello 0,5% rispetto allo scorso anno, per un totale di 3490 miliardi di dollari. Si tratta di una revisione al ribasso rispetto alle precedenti stime di crescita dello 0,5%, dovuta principalmente alle fluttuazioni valutarie.

John-David Lovelock, research vice president per Gartner, ha commentato: "C'è una incertezza economica di fondo che sta portando le organizzazioni a tirare la cinghia e la spesa IT è una delle vittime di questa situazione. Contemporaneamente investire nell'IT per supportare il business digitale è una necessità più pressante che mai. I capitani d'industria sanno che il business deve diventare digitale per non restare irrilevante. Per far sì che ciò accada, i leader stanno affrontando duri sforzi di ottimizzazione dei costi in alcune aree per finanziare il business digitale in altre".

Gartner osserva, ad esempio, che le risorse risparmiate grazie all'ottimizzazione e ai miglioramenti dei sistemi legacy possono essere deviate verso il finanziamento di iniziative digitali. Meno del 10% delle società si trovano in modalità di taglio o ottimizzazione dei costi. La necessità di spendere su iniziative di business digitale in un momento in cui la crescita di fatturato non è di supporto, forza sempre più realtà ad adottare l'ottimizzazione come primo passo.

I risultati più evidenti di questi sforzi di ottimizzazione sono i cambiamenti di spesa tra asset e servizi. "La maggior parte dell'IT tradizionale ha ora un 'servizio digitale gemello' - il software su licenza ha il cloud software, i server hanno lo IaaS, le comunicazioni vocali hanno il VoLTE: ciò che una volta doveva essere acquistato come asset, può ora essere erogato come servizio. La maggior parte dei 'gemelli digitali' cambiano il pattern di spesa da un grande impegno iniziale ad un pagamento mensile più piccolo e ricorrente. Questo significa che lo stesso livello di attività ha una spesa annuale molto differente e più calibrata" osserva Gartner.

Il mercato dei dispositivi composto da PC, ultramobile, telefoni cellulari, tablet e stampanti andrà incontro ad una contrazione del 3,7% nel 2015. Il mercato smartphone sta giungendo a saturazione con una crescita in rallentamento. Il PC e gli ultramobile andranno invece calando. La spesa sui sistemi destinati ai datacenter registrerà invece una crescita del 2,1% rispetto allo scorso anno, portandosi a quota 175 miliardi di dollari ed in crescita è anche la spesa sul software enterprise, con 321 miliardi di dollari previsti per un + 4,2% rispetto al 2015. Previsto ritorno alla crescita per la spesa dedicata a servizi IT, con un incremento del 2,1% per un totale di 929 miliardi di dollari. Contrazione, invece, per i servizi di comunicazione che con 1400 miliardi di dollari faranno registrare una flessione del 2%.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^