Lenovo al secondo posto tra i produttori di PC

Lenovo al secondo posto tra i produttori di PC

Le più recenti statistiche iSuppli evidenziano una forte crescita nelle vendite di PC per Lenovo, a scapito soprattutto di Acer che scivola al quarto posto. HP continua a mantenere la posizione di vertice, con Dell che segue al terzo posto

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:11 nel canale Mercato
HPAcerDellLenovo
 

Nel corso del terzo trimestre 2011 Lenovo è balzata al secondo posto tra i produttori di sistemi PC a livello globale, riuscendo a superare sia Acer sia Dell. Per Acer il periodo è stato tutt'altro che positivo: la quarta posizione detenuta al momento è da confrontare con la seconda dello stesso periodo dello scorso anno.

Lenovo, stando ai dati resi disponibili da iSuppli, è stata quindi capace di una crescita su base annuale del 24,8%, inferiore solo al 27,1% della taiwanese Asus che si è stabilmente posizionata al quinto posto della classifica.

La quota di mercato principale continua a venir detenuta da HP con il 18%, seguita per l'appunto da Lenovo con il 13,9% e da Dell con il 12,5%. Per Acer quarto posto con il 10,5% mentre più distanziata è Asus con il 6,6% del totale. Le restanti aziende produttrici incidono per il 38,6% del totale di mercato, con una situazione di fatto invariata se non in misura marginale rispetto sia al secondo trimestre 2011 sia allo stesso periodo dello scorso anno.

Dal secondo al terzo trimestre 2011 il mercato delle soluzioni PC ha registrato una crescita contenuta nel 5,5%; prendendo quale riferimento lo stesso periodo del 2010 la crescita su base trimestrale è stata del solo 2,6%, per un totale di 90,36 milioni di PC.

Il risultato di Lenovo è indubbiamente particolarmente brillante, rappresentando la miglior prestazione tra i produttori di PC che seguono HP degli ultimi 3 anni. L'azienda cinese beneficia di vendite in forte crescita in Cina, regione che non sembra essere attraversata da una stagnazione nelle vendite di PC come registrato in nord America e soprattutto in Europa a causa della difficile congiuntura economica internazionale.

Resta inoltre da quantificare quale sarà per HP l'impatto in termini di vendite della situazione di incertezza venutasi a creare a partire dallo scorso mese di Agosto con la decisione del CEO del momento, in seguito sostituito, di spostare la divisione responsabile delle soluzioni PC all'esterno di HP. Sarà presumibilmente con i dati del quarto trimestre 2011 che HP registerà un impatto negativo sulle vendite rispetto alle altre aziende, Lenovo in primis.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^