Link wireless da record: 1Gigabit per secondo

Link wireless da record: 1Gigabit per secondo

Un gruppo di lavoro interno a Siemens ha realizzato una trasmissione sperimentale all-interno dei propri laboratori, raggiungendo la velocità record di 1 Gbps

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 18:17 nel canale Mercato
 
Un gruppo di lavoro interno a Siemens ha realizzato una trasmissione sperimentale all'interno dei propri laboratori, raggiungendo la velocità record di 1 Gbps.

Il collegamento è stato effettuato utilizzando 3 antenne in trasmissione 4 in ricezione, mentre la modalità di trasmissione è la Orthogonal Frequency-Division Multiplexing (OFDM).

L'esperimento aveva lo scopo di dimostrare l'efficacia della tecnica OFDM (non certo una novità) in abbinamento all'utilizzo di più antenne per la trasmissione e la ricezione.

Christoph Caselitz, presidente della Mobile Networks Division di Siemens Communications, ha giustificato l'esperimento affermando che le nuove tecnologie dovranno offrire maggiori prestazioni ma al contempo mettere al riparo da interferenze e "sovraffollamento" dello spettro radio.

COn la crescente diffusione di dispositivi wireless (siano essi legati al mondo del pc o della comunicazione, anche se ormai la soglia è inesistente) aumentano la necessità di utilizzare "meglio" le frequenze radio esistenti, ottimizzando la potenza del segnale in funzione delle reali necessità ed utilizzando una minima porzione di banda.

Stando alle parole di Christoph Caselitz l'esperimento ha proprio voluto verificare queste caratteristiche, oltre ovviamente all'allettante velocità di trasmissione.

La roadmap del progetto prevede la presenza sul mercato di queste nuove tecnologie per il 2015, anno in cui secondo Siemens i PC saranno equipaggiati con rivoluzionari sistemi wireless. Nessun dato ovviamente trapela, solo si sà che le risorse di sistema necessario per l'innovativo wireless non sono proprio trascurabili, ma in 10 anni di cose ne cambieranno!
22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Thunder0114 Dicembre 2004, 18:18 #1
2015?????? 10 anni per un pc sono un eternità....mah..tutte ste coperte per nn diffonderle subito a che servono?

capisco che è in fase sperimentale ma dire tra 10 anni è un assurdità...almeno IMHO
kronos200014 Dicembre 2004, 18:42 #2
3 in TX e 4 in RX? hanno adottato uno schema MIMO-OFDM...ci ho fatto la tesi sopra...che bello sapere che finalmente fanno i prototipi!
Barix14 Dicembre 2004, 18:52 #3
1 gigabit ... boh .. per quello che ho studiato all'uni la risorsa radio ha una capacità ben precisa, e un link a 1 gigabit vorrei sapere quanta banda occupa, e soprattutto se rimane qualcosa a disposizione di altri link radio .. se con un link del genere si satura tutta la banda disponibile gli altri che vogliono usare la wireless cosa fanno?

Onestamente vorrei vedere una città totalmente coperta in wireless con un un numero di utenti abbastanza elevato che sfruttino banda in abbondanza .. vorrei vedere se non si cannibalizzano la banda a vicenda ..

E' comunque vero che se c'è il modo di "far passare" un gigabit in una banda radio può essere benissimo che ciò possa equivalere a 100 utenti ciascuno a 10 mbit .. ma se per arrivare a un gigabit sono neccessarie così tante antenne, se l'utenza media usasse una sola antenna la capacità sarebbe nettamente più bassa ...

Boh, vedremo cosa succederà in the future ..
doriz14 Dicembre 2004, 18:58 #4

X Barix

il tuo discorso fa molte grinze...
prova a pensare a quanti usano il cellulare in città e non mi sembra che ci siano cannibalizzazioni di banda
Files3014 Dicembre 2004, 19:41 #5
Credo che la velocità di un gigabit al secondo per i computer del 2015, sia come una 108 Mbps al giorno d'oggi....
Ergo, sarà abbastanza normale.I computer saranno nettamente più veloci di quelli di oggi... Chi lo sa, magari questi della siemens si stanno facendo in 4 per avere un gigabit stabile tra 15 anni e quella velocità sarà pari ad una connessione bluetooth di adesso
E' come se andassimo indietro nel tempo di una decina d'anni e dicessimo agli "utenti informatici" dell'epoca che nel 2004 si useranno reti Wi-Fi da 108 Mbps... Rimarrebbero a bocca aperta come noi alla lettura dell'articolo in questione..
No? Sbaglio?
831014 Dicembre 2004, 20:34 #6
Originariamente inviato da Files30
Credo che la velocità di un gigabit al secondo per i computer del 2015, sia come una 108 Mbps al giorno d'oggi....
Ergo, sarà abbastanza normale.I computer saranno nettamente più veloci di quelli di oggi... Chi lo sa, magari questi della siemens si stanno facendo in 4 per avere un gigabit stabile tra 15 anni e quella velocità sarà pari ad una connessione bluetooth di adesso
E' come se andassimo indietro nel tempo di una decina d'anni e dicessimo agli "utenti informatici" dell'epoca che nel 2004 si useranno reti Wi-Fi da 108 Mbps... Rimarrebbero a bocca aperta come noi alla lettura dell'articolo in questione..
No? Sbaglio?


quoto in pieno
zuLunis14 Dicembre 2004, 20:45 #7
seee fra 10 anni nemmeno saremo più sulla terra
ArticMan14 Dicembre 2004, 22:25 #8
Sempre se tra 10 anni tutte queste antenne non c'abbiano fritto il cervello...
^TiGeRShArK^14 Dicembre 2004, 22:57 #9
eh beh! 10 anni fa si sognavano sia i PC ke abbiamo oggi ke i collegamenti wireless.... all'epocail TOP della tecnologia wirelesse era l'ETACS analogico....di trasmissione di dati neanke se ne parlava....
x quanto riguarda la capacità del canale....
Tutto si basa sul rapporto S/N... se in qualke modo si riesce ad alzare quel rapporto il problema diminuisce....
vedi le fibre ottiche ke hanno una banda assurda, ma ad oggi viene sfruttata al max x qualke terabyte al secondo nei casi migliori, poikè il limite è dato dalla capacità di tradurre i segnali a quelle velocità.
X le risorse wireless sono stati fatti ENORMI passi da gigante proprio grazie al CDMA e all'OFDM, raggiungendo prestazioni altrimenti irraggiungibili...
il trucco sta nel non fare interferire (o meglio fare interferire molto poco) segnali ke possono anke occupare le stesse frequenze....in questo modo la capacità del canale aumenta a dismisura.
^TiGeRShArK^14 Dicembre 2004, 22:59 #10
dimenticavo....x qto riguarda la frittura del cervello, la tendenza e sempre di più quella di ridurre le frequenze, aumentando la frequenza e spostandosi da macro-celle a pico-celle, o addirittura a celle "personali"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^