LinkedIn raggiunge i 100 milioni di utenti

LinkedIn raggiunge i 100 milioni di utenti

Il social network destinato all'utenza dei professionisti raggiunge un importante traguardo in vista della quotazione in borsa

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:18 nel canale Mercato
 

Il social network professionale LinkedIn ha annunciato di aver tagliato il traguardo dei 100 milioni di utenti registrati. Fondata nel dicembre 2002 e lanciata nel maggio 2003 (il più popolare Facebook verrà lanciato quasi un anno dopo, nel febbraio del 2004), LinkedIn ha assistito ad una consistente crescita nel corso dell'ultimo periodo.

Nel 2009, in sei anni di attività, la compagnia ha raggiunto il traguardo dei 50 milioni di utenti, mentre è stato necessario appena un anno e mezzo per raddoppiare quel risultato. Nel corso del mese di ottobre 2010 gli utenti erano arrivati a quota 85 milioni e nella documentazione depositata negli scorsi mesi in vista della prossima quotazione in borsa, LinkedIn aveva comunicato di aver raggiunto già i 90 milioni di membri.

Attualmente il social network dedicato ai professionisti viene utilizzato in oltre 200 paesi. 44 milioni di utenti provengono dagli Stati Uniti d'America, mentre i restanti 56 milioni sono sparsi attorno al mondo. La maggior crescita si sta verificando proprio nel panorama internazionale: su base annua sono gli utenti brasiliani a crescere in maggiori misura, quadruplicando (+428%) rispetto all'anno precedente. A seguire in classifica vi sono il Messico, l'India e la Francia. Complessivamente si conta un nuovo utente LinkedIn ogni secondo.


Clicca sull'immagine per ingrandire

La maggior attività sulle pagine del social network avviene durante la giornata lavorativa, con un picco attorno a mezzogiorno. Di contro si registra un picco di accessi provenienti da dispositivi mobile attorno alle 8 di sera. Il 20% degli utenti opera nel settore dei servizi, il 9% nel settore finanziario ed un altro 9% nell'industria hi-tech. Vi sono quasi 1 milione di insegnanti iscritti al social network. Vi sono 2 milioni di "Company Pages" con eBay, Amazon, Apple, Cisco, EMC e Campbells come le compagnie maggiormente rappresentate sul network sulla base del numero degli impiegati che sono presenti su social network. Vi sono 1,3 miliardi di connessioni tra i membri di LinkedIn e oltre 79 milioni di cambi di lavoro tracciati sul network.

La compagnia ammette comunque che gli utenti attivi sono al di sotto dei 100 milioni di utenti, sebbene non ne venga fornita una misura indicativa. Tuttavia gli utenti unici mensili tracciati nel mese di febbraio arriverebbero a circa 71,5 milioni. Sempre restando in tema di traffico, LinkedIn registra un volume di 5,5 miliardi di pagine mensili.

Come accennato in precedenza, LinkedIn si sta preparando per la quotazione in borsa: attualmente la compagnia, grazie ad una stabile crescita di utenti, fatturato e profitti, viene valutata attorno ai 3 miliardi di dollari. A titolo di confronto il più popolare (e probabilmente più futile) social network Facebook può contare circa sei volte tanto il bacino d'utenza di LinkedIn.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ma7z022 Marzo 2011, 17:32 #1
Se linkedin fosse diffuso come fb si troverebbe molto più facilmente lavoro...
daedin8923 Marzo 2011, 00:29 #2
qualcuno mi spiega, abbastanza praticamente, a cosa serve e cosa permette questo social network??
Itacla23 Marzo 2011, 00:42 #3
Creare una rete di contatti lavorativi con lo scopo di agevolare le collaborazioni, le individuazioni di personale, lo scambio di idee (solitamente su tematiche lavorative), le opportunità di lavoro, le "raccomandazioni", ecc ecc..
Il tuo profilo diventa una sorta di curriculum personale insomma.


Sicuramente l'applicazione più utile del concetto di "Social Network", al contrario di molti altri esempi.
icoborg23 Marzo 2011, 01:24 #4
ma funziona? qualcuno ha effettivamente trovato lavoro?
Pistolpete23 Marzo 2011, 14:56 #5
Persino le grandissime aziende, anche quelle di prim'ordine, cercano su LinkedIn. Una su tutte è Google.
Itacla24 Marzo 2011, 00:39 #6
Si ma occhio a non intenderlo come ufficio di collocamento.. non è che iscrivendoti verrete automaticamente sommersi da offerte di lavoro.

E' solo una finestra mondiale per il proprio profilo professionale mettiamola così, la cui funzione principale non è tanto cercare/trovare lavoro (anche se certamente è una delle cose più apprezzate), ma più che altro mantenere una rete di contatti di persone con cui avete collaborato o con cui collaborate attualmente.
Tutto il resto sono conseguenze più o meno indirette.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^