Maggiore del previsto la riduzione della forza lavoro per HP

Maggiore del previsto la riduzione della forza lavoro per HP

29 mila posti di lavoro in meno, dovuti alla combinazione di licenziamenti e pensionamenti, invece dei 27 mila originariamente stimati. Crescono le spese di ristrutturazione, correlate alle misure di liquidazione

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:16 nel canale Mercato
HP
 

HP ha recentemente depositato presso la Securities and Exchange Commission statunitense una documentazione relativa al programma di ristrutturazione e ridimensionamento della forza lavoro che svela qualche dettaglio aggiuntivo delle misure decise dall'azienda USA.

Secondo quanto si legge nella documentazione, così come riferisce il sito web Electronista, la riduzione complessiva della forza lavoro è più estesa di quanto originariamente annunciato: la combinazione di pensionamenti anticipati e licenziamenti ha infatti portato il totale a 29 mila posti di lavoro eliminati, rispetto ai precedenti 27 mila. Le misure di riduzione della forza lavoro vanno ad interessare tutti i dipartimenti e costituiscono l'8% circa della forza lavoro complessiva della compagnia.

8500 impiegati circa stanno scegliendo la strada del pensionamento anticipato, disponibile per tutti coloro i quali hanno totalizzato un totale di 65 tra età e anzianità di servizio. A seconda dell'anzianità di servizo HP corrisponderà tra le 5 e le 14 mensilità. Altri 2000 impiegati che abbandoneranno la compagnia avendo raggiunto i normali termini di pensione.

Nella documentazione depositata alla SEC, HP va inoltre a ritoccare verso l'alto il costo dei piani di ristrutturazione portandolo a 3,7 miliardi di dollari entro il 2014, che saranno tuttavia in larga parte finanziati tramite il programma pensionistico USA, e che sono quasi completamente legati alla riduzione della forza lavoro, alle spese per i pensionamenti anticipati e ai pacchetti di liquidazione. Solamente 400 milioni di dollari sono elencati come "spese di altro genere" e riguardano, ad esempio, il consolidamento dei datacenter.

Durante gli ultimi risultati trimestrali HP ha registrato un passivo di 8,9 miliardi di dollari, dovuti principalmente alla contabilizzazione della svalutazione di investimenti ed acquisizioni effettuati negli anni passati, come ad esempio quello relativo all'acquisizione di Electronic Data Systems nel 2008.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DerRichter11 Settembre 2012, 16:45 #1
8500 impiegati circa stanno scegliendo la strada del pensionamento anticipato, disponibile per tutti coloro i quali hanno totalizzato un totale di 65 tra età e anzianità di servizio.


Non mi è chiaro: sarebbe a dire che (ipotesi) un quarantacinquenne con vent'anni di anzianità di servizio va in pensione?
uc8411 Settembre 2012, 21:18 #2
Originariamente inviato da: DerRichter
Non mi è chiaro: sarebbe a dire che (ipotesi) un quarantacinquenne con vent'anni di anzianità di servizio va in pensione?


per un periodo massimo di 14 mensilità (e minimo di 5), come scritto nella notizia.
maxmax8011 Settembre 2012, 22:37 #3
HP va inoltre a ritoccare verso l'alto il costo dei piani di ristrutturazione portandolo a 3,7 miliardi di dollari entro il 2014

ragazzi, ecco quello che ci aspetta nel prossimo futuro:

le aziende che furbescamente nascondono i piani di ridimensionamento e pian pianino vuotano il sacco, in modo che i poveri dipendenti si abituino gradualmente alla lenta agonia verso il licenziamento e diano la colpa alla crisi..

le aziende nel pianificare queste cose SANNO SEMPRE dall' inizio come si svilupperanno i tagli che fanno credere siano modifiche fatte in corsa per stime sbagliate...nulla di più falso!
prima creano i disavanzi con politiche aziendali sbagliate, e poi cercano di rimediare tagliando le teste..

che tristezza sentire di queste notizie continuamente..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^