MakerBot approda in Europa acquisendo il suo principale rivenditore

MakerBot approda in Europa acquisendo il suo principale rivenditore

Il popolare produttore di stampanti 3D cerca di stabilirsi solidamente anche sul mercato europeo, aprendo una nuova filiale con l'acquisizione del suo principale rivenditore, Hafner's Büro

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:31 nel canale Mercato
MakerBot
 

MakerBot, azienda che produce alcune tra le più avanzate stampanti 3D attualmente in commercio, sta cercando di allargare la propria presenza sul territorio europeo acquisendo il suo principale partner rivenditore.

Hafner's Büro, che da lungo tempo rivende i prodotti MakerBot in Germania, ha cambiato il proprio nome in MakerBot Europe e gestirà i rivenditori delle stampanti 3D nei mercati dell'Europa centrale e dell'est, con l'intenzione di coprire ulteriori mercati del continente nel futuro.

Quello che si può quindi considerare a tutti gli effetti come il ramo europeo di MakerBot, sarà gestito da Alexander Hafner, già presidente e proprietario di Hafner's Büro e ora general manager di MakerBot Europe. "Credo che sia un'opportunità unica per la storia di entrambe le compagnie. Siamo entusiasti di poter mettere a frutto la nostra esperienza nella stampa 3D e gli anni di lavoro con MakerBot per l'espansione in Europa" ha commentato Hafner.

La compagnia mira ora a poter iniziare una transizione per gli attuali rivenditori MakerBot in Europa portandoli ad operare con MakerBot Europe nei prossimi sei mesi. L'acquisizione, il cui valore non è stato reso noto, offre a MakerBot un considerevole vantaggio nell'offerta dei suoi prodotti direttamente ai clienti sul territorio europeo.

Dalle prime osservazioni, pare che i prodotti venduti da Makerbot Europe siano commercializzati ad un prezzo più elevato rispetto a quanto avviene sul mercato USA. Il modello Replicator Mini ha un costo di 1375 dollari negli Stati Uniti (tasse escluse), mentre in Europa viene commercializzato al prezzo di 1343 Euro (tasse escluse), pari a 1800 dollari).

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo04 Agosto 2014, 10:46 #1
Ottima notizia !

Quest'autunno/inverno, ne voglio prendere una !
Mi incuriosisce troppo !
andyschleck104 Agosto 2014, 12:28 #2
Ottima news! Finalmente si potranno comprare le loro stampanti in modo molto più semplice rispetto ad adesso.

Forse ci sarà anche più supporto per la garanzia e ricambi.

Ne stanno parlando anche su questo sito web+forum specializzato sulla stampa 3D:

http://www.stampa3d-forum.it/
!fazz04 Agosto 2014, 18:09 #3
ma non era più semplice appoggiarsi ai rivenditori della casa madre senza aprire una seconda linea di distribuzione?
gd350turbo05 Agosto 2014, 08:25 #4
Originariamente inviato da: !fazz
ma non era più semplice appoggiarsi ai rivenditori della casa madre senza aprire una seconda linea di distribuzione?


Logiche di mercato imperscrutabili !
andyschleck105 Agosto 2014, 20:39 #5
Il discorso sarebbe troppo lungo, secondo me han fatto bene... anche perchè c'erano già rivenditori in EU, ma alla fine della fiera non era un servizio ottimo, sia dal punto di vista della vendita sia dal punto di vista dell'assistenza post vendita
+Benito+06 Agosto 2014, 16:37 #6
Makerbot non produce stampanti 3D tra le più avanzate in commercio.
!fazz06 Agosto 2014, 18:32 #7
Originariamente inviato da: +Benito+
Makerbot non produce stampanti 3D tra le più avanzate in commercio.


non è completamente sbagliata come affermazione, hanno solo dimenticato di specificare il segmento consumer / prosumer non esiste una stampante economica con una qualità di stampa / generazione dei supporti pari alla makerbot (che infatti costa un buon millino in più delle varie alternative)

a livello professionale è cmq la casa madre che la fà da padrona sul mercato anche se i diretti concorrenti hanno macchine di qualità paragonabili o, in determinati settori (sls) pure superiore.

bisogna infatti ricordare che la stampa 3d non è di certo una tecnologia nuova, sono ormai 30 anni che viene utilizzata l'unica cosa che c'è di nuovo è che sono scaduti i brevetti
+Benito+07 Agosto 2014, 09:05 #8
scherzi? Le stampanti 3D laser hanno una qualità non paragonabile, queste non si usano ad alto livello
!fazz07 Agosto 2014, 21:38 #9
Originariamente inviato da: +Benito+
scherzi? Le stampanti 3D laser hanno una qualità non paragonabile, queste non si usano ad alto livello


non scherzo, tra le stampanti consumer / prosumer (il che esclude qualsiasi stampante a sinterizzazione) la makerbot è quella che ottiene i risultati migliori principalmente grazie al fw proprietario che è nettamente più avanzato di qualsiasi fw opensource

di metodologie per la stampa laser ce ne sono tantissime che lavorano su differenti materiali e non esiste una tecnologia migliore di un altra a prescindere tutto dipende da che cosa devi produrre tanto che esistono anche stampanti fdm professionali
+Benito+08 Agosto 2014, 23:59 #10
sì tra le utilitarie la fiat produce autovetture tra le top del mondo, ma tra le autovetture top del mondo la fiat non produce un casso. Queste non sono tra le stampanti più avanzate in commercio e basta.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^