Mandriva alla ricerca di un acquirente

Mandriva alla ricerca di un acquirente

Secondo alcune indiscrezioni circolate nel corso delle ultime ore in rete, Mandriva sarebbe alla ricerca di un acquirente a cui cedere l'intero assetto societario

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 08:29 nel canale Mercato
 

Mandriva, software house francese nota al pubblico per l'omonima distribuzione Linux, sta per essere messa in vendita. La notizia arriva da un sito web di informazione dedicato alla distribuzione Linux, il Mandriva Linux Online.

In accordo con quanto riportato dal sito, Mandriva navigava in cattive acque già da un paio d'anni, ma nel corso dell'ultimo anno la situazione finanziaria della società è arrivata ad un punto estremamente critico. Al momento non è ancora possibile prevedere che fine farà Mandriva, tuttavia già due compagnie hanno mostrato un certo interesse per la compagnia: LightApp e Linagora.

Per i più nostalgici ricordiamo che la storica distribuzione Linux è nata il 23 luglio del 1998 con il nome Mandrake Linux. Il sistema era inizialmente basato sulla distribuzione Linux Red Hat ed il desktop environment KDE.

Nel 2005 il nome della distribuzione è stato cambiato in Mandriva, in seguito ad alcuni problemi legali con Hearst Corporation e all'acquisizione di Conectiva. La compagnia aveva già avuto problemi finanziari nel 2003, anno in cui era finita in bancarotta, per poi riprendersi l'anno successivo. La crisi globale iniziata nel 2008 ha però avuto pesanti ripercussioni su Mandriva e pare che non le abbia lasciato via di scampo.

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
unnilennium12 Maggio 2010, 08:45 #1
spero vivamente che se la compri quallcuno, mandriva è una bella realtà nel mondo linux, bella e dianmica, con le distro in sviluppo veramente ben fatte, prima di ubuntu era lei l'avanguardia della facilità d'uso, e anche ora adotta soluzioni veramente efficaci, peccato che non abbia il successo che merita ampiamente.... speriamo bene... magari se la ricompra gael duval che è un pò il padre sfrattato della distro
CaFFeiNe12 Maggio 2010, 08:48 #2
beh tra novell e redhat nei piani alti (campo professionale" w ubuntu in quello consum, in se come distro merita, ma non ha il successo delle tre sopra
GiulianoPhoto12 Maggio 2010, 08:59 #3
Il mio sogno è un Linux non frazionato in decine di distribuzioni ma al massimo 2-3 distro in cui si concentrino tutte le forze degli sviluppatori...
SpyroTSK12 Maggio 2010, 09:09 #4
lo si sapeve ancora nel 2005 che sarebbe scoppiata...con la l'uscita di ubuntu che ha una marea di software closed "incorporato" la versione Powerpack di Mandriva chi glielo fà fare di comprarla? (Io sono uno di quelli che ha 3 versioni di Mandriva powerpack )

io ho usato mandrake dalla Bluebird (9.2) alla Community (la 10.1), poi ho chiuso e ho iniziato con Fedora Core 2 fino a Fedora core 4, poi ho abbandonato appena uscita FC5 e ho usato Debian per un'annetto abbondante per po finire su...Ubuntu dove tutt'ora ci lavoro (Anche se devo dire che fedora mi manca un pò! )
Tedturb012 Maggio 2010, 11:37 #5
concordo con giuliano. Meno distro e piu market share garantiscono alle societa un margine per sviluppare, loro stesse, software open source per migliorare i sistemi linux.
Per troppo tempo sono circolate miriadi di distribuzioni diverse, che non facevano altro che impacchettare e distribuire software gia esistente, senza aggiungere nulla di nuovo.
Atheist12 Maggio 2010, 12:34 #6

????

Ancora mi chiedo cosa abbia aggiunto Ubuntu !!!
Wolfenstein12 Maggio 2010, 12:48 #7
a me fanno ridere quelli di linux, pretendono di farlo facile facile e in grado di ribaltare windows ma poi ci sono qualcosa come piu di 400 distro COMPLETAMENTE INUTILI!!!

fate un linux UNICO oppure come dice giustissimamente giuliano che si frazionasse al massimo in 2-3 distro e con tutti gli sviluppatori uniti in un unica grande forza!!

Mi fanno ridere proprio perchè vogliono darci delle illusioni su affidabilita e semplicita d'uso (cosa che ubuntu e tutte le altre sono ad anni luce da win7 e mac per esperienza mia personale testata su circa 40 pc, mac compresi) ma se tutti si fanno una distro personalizzata lanciandola come miracolosa quando invece è totalmente inutile e poco supportata (o mal supportata come in alcuni casi dove la comunita di una distro sono 4-5 persone)

Volete vincere contro windows o mac, la strada se continua cosi non avrà mai via di uscita, cominciate ad unirvi invece di fare distro inutili a ripetizioni!

Spero che mandriva se la compri o ubuntu o debian o opensuse almeno da poter fonderne le tecnologie
supertigrotto12 Maggio 2010, 13:20 #8

ci vorrebbe una distro

con un grosso o dei grossi partner ufficiali come dell,hp,asus,acer etc,con pc dual boot,in modo che la gente cominciasse ad usarlo anche poco.
Una distro che sia quella e basta,poi in un secondo momento,stà all'utente se usare altri tipi di distro.
Attualmente ubuntu sembra sia la preferita dai niubbi!
Pier220412 Maggio 2010, 13:34 #9
Originariamente inviato da: Atheist
Ancora mi chiedo cosa abbia aggiunto Ubuntu !!!


Io credo che ha facilitato l'installazione e l'uso di questo sistema a gente come me, che di Linux non ne sapeva nulla tranne per sentito dire...

Ho provato a far installare il sistema sul computer di mia moglie, che di pc conosce la tastiera e il mouse, punto, dopo mezz'ora ha cominciato a navigare in internet, ha scoperto che c'è un word processor integrato in Openoffice e scrive pure, ha scoperto un giochino delle tre carte, non mi ricordo neppure il nome e ci gioca ...

Io credo che la loro politica sia quella di uscire dalla nicchia degli esperti e cercare di entrare nel mondo degli "utenti", la strada è ancora lunga ma Ubuntu è la distro che più si avvicina..

Non so se ho reso il concetto..
devilred12 Maggio 2010, 13:43 #10
Originariamente inviato da: supertigrotto
con un grosso o dei grossi partner ufficiali come dell,hp,asus,acer etc,con pc dual boot,in modo che la gente cominciasse ad usarlo anche poco.
Una distro che sia quella e basta,poi in un secondo momento,stà all'utente se usare altri tipi di distro.
Attualmente ubuntu sembra sia la preferita dai niubbi!


se ubuntu e quella preferita dai niubbi un motivo ci sara' o no??? cosa pretendi che tutti si cimentino nel mondo del terminale e nei meandri dell'informatica?? questo non accadra mai!! il sistema piu intuitivo e facile da usare con adeguato supporto ha la meglio, cioe windows. quando nel mondo linux la smetteranno di tirare fuori distribuzioni a iosa, e ci saranno programmi installabili da chiunque avra successo. la cosa che reputo piu stupida in linux e proprio l'installazione di molte applicazioni solo ed escusivamente da terminale, ma la cosa piu bella e quando senti dire da gente che linux rispetto a windows e velocissimo!! si certo, come no!! poi per installare un programma ci vuole mezza giornata. la gente vuole scaricare il programma cliccarci su e si deve installare da solo. punto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^