Meno del 3% di crescita per le vendite di PC nel secondo trimestre

Meno del 3% di crescita per le vendite di PC nel secondo trimestre

Dato positivo di segno, ma in termini assoluti inferiore alle previsioni, quello segnalato da IDC e da Gartner nei propri report trimestrali sulle vendite di PC a livello globale

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:31 nel canale Mercato
 

Il secondo trimestre 2011 ha visto un incremento del 2,6% nel volume complessivo di sistemi PC che sono stati immessi sul mercato, stando ai dati resi disponibili da IDC in questo report.

Lo scenario si è dimostrato essere difficile in nord America e nelle nazioni europee; nella prima area si è registrata una contrazione del 4,2% rispetto al secondo trimestre 2010 mentre nella seconda si continuano a registrare difficoltà legate al difficile scenario economico di alcune delle nazioni dell'area dell'europa occidentale.

Buona crescita in Giappone con un +3%, da inquadrare nel contesto della nazione alle prese con le conseguenze del terremoto, mentre l'area asiatica ha segnato un incoraggiante +12% superiore alle iniziali aspettative.

Tra le aziende coinvolte segnaliamo il netto balzo in avanti di Lenovo, capace di guadagnare circa il 23% nel confronto sul secondo trimestre 2010 posizionandosi ad un totale del 12,2%. Al primo posto è sempre stabilmente HP con il 18,1% del totale, di fatto invariato rispetto al 2010, mentre Dell con il 12,9% mantiene un lieve margine di vantaggio su Lenovo avendo totalizzato un incremento annuo del 2,8%.

A risultare penalizzata nel confronto è Acer, che si posiziona al quarto posto con il 10,9% contro il 12,4% del totale registrato lo scorso anno nel secondo trimestre. A chiudere la classifica delle top 5 aziende troviamo Asus con il 5,3%, in crescita del 6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Anche Gartner ha fornito i propri risultati di andamento del mercato dei PC, disponibili a questo indirizzo. Ritroviamo un risultato complessivo allineato a quanto indicato da IDC, con una crescita limitata al 2,3% prendendo quale riferimento lo stesso periodo dello scorso anno.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Seclet14 Luglio 2011, 15:21 #1
Non ci stanno soldi! E già buono che sono in crescita le vendite.
ImperatoreNeo14 Luglio 2011, 15:31 #2
Non capisco.. perchè dovrebbe crescere a percentuali del 10-15%??

Non è che forse ne vendono troppi che costano troppo poco e durano ancora meno???

Non è che forse siamo, mediamente, una massa di idioti che cerca solo di spendere il meno possibile (buttando via i soldi)??
quiete14 Luglio 2011, 15:42 #3
i soldi ci stanno... basta guardare i nr che fa apple. forse i pc crescono poco perché l'acquisto viene dirottato verso altri dispositivi
nico88_bt14 Luglio 2011, 17:58 #4
solo io ritengo che non si può crescere per sempre?
(discorso valido per qualsivoglia settore)
pgp15 Luglio 2011, 10:39 #5
Originariamente inviato da: quiete
i pc crescono poco perché l'acquisto viene dirottato verso altri dispositivi


Infatti! Con 500€ un paio d'anni fa compravi un pc. Ora puoi scegliere se spenderli in un pc, in un tablet o in uno smartphone, che per navigare e ascoltare musica vanno tutti bene, è chiaro che da qualche parte la crescita di alcune tipologie di prodotti si deve far sentire in modo negativo.


pgp

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^