Mercato dei PC: segnali positivi da Gartner

Mercato dei PC: segnali positivi da Gartner

Gartner evidenzia una lieve crescita del mercato, a livello globale, nel terzo trimestre 2009 dopo che nei primi 6 mesi dell'anno i risultati erano sempre stati in negativo

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:49 nel canale Mercato
 

L'istituto di ricerca Gartner ha reso disponibile la propria stima circa l'andamento del mercato dei PC registrato nel corso del terzo trimestre 2009; stando ai dati forniti, ci sono aspettative positive per il settore.

Nel corso del terzo trimestre 2009 infatti il mercato ha registrato una crescita dello 0,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Considerando il calo del 5% nel secondo trimestre e del 6,5% nel primo trimestre 2009, questa ridotta crescita è sicuramente un segnale incoraggiante.

Nel corso del terzo trimestre Acer è stata capace di conquistare la seconda posizione a livello globale tra i produttori di PC, superando l'americana Dell: per le due aziende parliamo di quote rispettivamente pari al 15,4% e al 12,8%. Al primo posto resiste HP con il 19,9% del totale, sostanzialmente stabile rispetto a quanto registrato nel secondo trimestre 2009.

Nel mercato europeo sono state totalizzate vendite per 26 milioni di PC nel corso del terzo trimestre, su un totale di poco meno di 81 milioni di pezzi a livello globale. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno gli stati europei hanno registrato una contrazione del 10,1%, contro una crescita del 3,9% in nord america con un totale di 17,8 milioni di PC.

Cosa attendersi dal quarto e ultimo trimestre dell'anno? In questi mesi Microsoft presenterà il sistema operativo Windows 7, ma le stime non prevedono una forte spinta all'acquisto di nuovi PC data dall'aggiornamento del sistema operativo. A influenzare maggiormente i risultati del periodo potrebbero essere variazioni nelle scorte di magazzino dei vari produttori, risultate essere molto variabili nel corso di tutto il 2009 in quanto strumento utilizzato per fronteggiare la domanda contenuta.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
themose16 Ottobre 2009, 09:25 #1
IT,Assinform:settore in crisi,calo del 9% in primo semestre 2009


http://it.reuters.com/article/inter...E58S0LB20090929


non è di questo parere assinform
maurilio96816 Ottobre 2009, 09:48 #2
Originariamente inviato da: themose
IT,Assinform:settore in crisi,calo del 9% in primo semestre 2009


http://it.reuters.com/article/inter...E58S0LB20090929


non è di questo parere assinform


Leggiamo bene per favore: assinform parla del solo mercato italiano, l'articolo di Corsini parla del mercato globale.


Comunque primo e secondo trimestre in calo, terzo in ripresa anche se debole.
Bene così, comunque se non esce una killer-application (ed un "nuovo" so come windows 7 purtroppo non lo è ) che spinga a rinnovare l'hardware non ne usciamo tanto facilmente.

Soprattutto in italia le piccole e medie imprese (cioè la stragrande maggioranza) sono ferme a generazioni fa (vedi la mossa di microsoft di inserire una licenza gratuita per xp in seven tramite la virtualizzazione).

Sarebbe bello se il nostro governo oltre agli incentivi su auto e biciclette pensasse a nuovi incentivi per aggiornare il parco hardware delle aziende.
cdlate16 Ottobre 2009, 13:25 #3
Vista l'aria che tira è più facile che diano un incentivo per rifare le tette alle segretarie!
CloNeAuS16 Ottobre 2009, 16:17 #4
Sarebbe bello se il nostro governo oltre agli incentivi su auto e biciclette pensasse a nuovi incentivi per aggiornare il parco hardware delle aziende.

Non voglio fare polemiche, ma preferisco l'incentivo sulla bici
maurilio96816 Ottobre 2009, 19:05 #5
Originariamente inviato da: CloNeAuS
Non voglio fare polemiche, ma preferisco l'incentivo sulla bici


uno non esclude l'altro.
salvador8617 Ottobre 2009, 11:23 #6

quoto maurilio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^