Mercato semiconduttori: nel 2011 un fatturato di 306,8 miliardi di dollari

Mercato semiconduttori: nel 2011 un fatturato di 306,8 miliardi di dollari

Gartner dispone dei dati definitivi del mercato semiconduttori per il 2011 che registra una timida crescita inferiore al 2% rispetto al 2010. Intel tocca il market share più alto della sua storia

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:11 nel canale Mercato
Intel
 

La società di analisi di mercato Gartner ha completato l'analisi sull'andamento del mercato semiconduttori nel corso del 2011 ricavando così i dati definitivi per il settore: il fatturato globale del mercato semiconduttori ha raggiunto i 306,8 miliardi di dollari nel 2011 facendo così segnare una crescita dell'1,8% pari a 5,4 miliardi di dollari rispetto a quanto registrato nel corso del 2010.

Secondo le rilevazioni della società di analisi di mercato i primi 25 vendor di semiconduttori hanno mostrato una crescita (+3,1%) più rapida rispetto a quella dell'intero settore, oltre ad essere responsabili della maggior parte del fatturato complessivo per il 69,2% rispetto al 68,3% del 2010. Secondo Gartner, tuttavia, la metà circa di questa crescita è imputabile ad azioni di fusione ed acquisizione.

Peter Middleton, principal research analyst per Gartner, ha commentato: "I microcomponenti sono la categoria di dispositivi che si sono meglio comportati nel 2011 dopo un 2010 relativamente sottotono. Al loro interno sono i microprocessori a fare la parte del leone, con una crescita del 14,2% anno su anno come conseguenza dei forti ASP (Average Selling Price - prezzi medi di vendita) sia sul lato server sia sul lato PC, con quest'ultimo che beneficia fortemente delle soluzioni con grafica integrata".

Intel, registrando un incremento del 20,7% nei propri fatturati annuali, mantiene la prima posizione tra i vendor per il ventesimo anno consecutivo. Il 2011 ha permesso ad Intel di registrare il più elevato market share della propria storia al 16,5%. Il precedente massimo è stato toccato nel 1998 con il 16,3% di quote di mercato, ma in uno scenario complessivo piuttosto differente dall'attuale.

Al secondo posto si classifica la coreana Samsung che per via della relativa debolezza nel mercato DRAM non è stata in grado di accorciare le distanze con Intel. Toshiba e Texas Instruments mantengono la terza e la quarta posizione, mentre Renesas Electronics entra nelle prime cinque posizioni nel suo primo anno completo dalla fusione tra NEC Electronics e Renesas Technology avvenuta ad aprile del 2010.

Osservando le altre posizioni della top-ten troviamo Qualcomm al sesto posto che vede una crescita del proprio business del 39%, risultando la compagnia a pià rapida crescita del settore e raggiungendo quasi 10 miliardi di dollari di fatturato grazie ad una buona crescita del market share nel mercato smartphone. Al decimo posto troviamo invece Broadcom che grazie ai buoni risultati nella divisione wireless e mobile registra una crescita a doppia cifra e si comporta meglio della media del mercato.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Arruffato19 Aprile 2012, 19:36 #1
Ma AMD è sparita?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^