Mercato server EMEA, buone prestazioni nel quarto trimestre del 2015

Mercato server EMEA, buone prestazioni nel quarto trimestre del 2015

Migliora, anno su anno, il mercato server dell'area EMEA anche se ci sono ancora alcuni elementi di incertezza che non permettono di avere una visione chiara del futuro

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:01 nel canale Mercato
 

Il mercato server EMEA ha mostrato una crescita moderata nel quarto trimestre 2015, facendo registrare un fatturato di 3,9 miliardi di dollari di vendite e un volume di 625 mila unità consegnate: i due dati sottolineano una crescita del 5% su base annua per il fatturato ed un calo dell' 1,6% per quanto riguarda i volumi di vendita. I dati sono stati raccolti dalla società di analisi IDC.

Osservando il 2015 nel suo complesso il fatturato del mercato server EMEA ammonta a 13,2 miliardi di dollari e 2,6 milioni di unità consegnate, con una crescita del 3% nel fatturato e una sostanziale stabilità delle consegne. Questa tendenza può essere attribuita a due motivi principali: l'indebolimento del dollaro che ha spinto in alto i prezzi medi di vendita nelle valute locali e la continua spinta verso configurazioni più idonee a carichi di lavoro che richiedono pesanti capacità di elaborazione. Il primo dei due elementi è quello più significativo se si osserva il mercato in euro: nel quarto trimestre del 2015 il mercato ha mostrato solamente un leggero miglioramento con una flessione del fatturato del 7,9% rispetto al calo del 13,7% registrato nello stesso periodo dell'anno precedente.

Osservando il segmento non-x86 del mercato server si registra una crescita positiva se si confronta il quarto trimestre con quello precedente, con una crescita di fatturato del 17,9% che raggiunge i 780 milioni di dollari e viene trainata con forza dai sistemi CISC che hanno mostrato una crescita a doppia cifra del 57,6%.

 

4Q14 Fatturato server (M$)

4Q14 Market Share

4Q15 Fatturato server (M$)

4Q15 Market Share

4Q14/4Q15 Crescita di fatturato

Hewlett Packard Enterprise

1,362 $

36.4%

1,314 $

33.5%

-3.5%

Dell

578 $

15.5%

662 $

16.9%

14.5%

IBM

476 $

12.7%

604 $

15.4%

26.7%

Lenovo

354 $

9.5%

299 $

7.6%

-15.5%

Cisco

158 $

4.2%

203 $

5.2%

28.6%

Other

808 $

21.6%

842 $

21.5%

4.2%

Totale

3,737 $

100.0%

3,924 $

100.0%

5.0%

Giorgio Nebuloni, EMEA associate research director per IDC, osserva: "Questa crescita è stata spinta da cicli di aggiornamento più estesi, alcuni che risalgono al 2014, e nonostante questo abbia guidato il mercato non-x86 nel quarto trimestre del 2015, i grandi vendor che si trovano ad operare in questo mercato vedono ancora una flessione consistente nei cicli di aggiornamento annuale, una tendenza che crediamo continuerà nel futuro prossimo".

La società di analisi osserva che il mercato x86 nell'are EMEA ha iniziato ad assistere ad una certa normalizzazione dal quando l'impatto delle valute ha iniziato ad ammorbidirsi, portando ad una crescita moderata del fatturato, pari al 2,2% anno su anno. Una grande porzione di questa crescita è dovuta alla costruzione di datacenter hyperscale da vari fornitori di servizi cloud su scala globale. In aggiunta la sempre maggior fame di sistemi mission-critical più potenti con grandi quantitativi di memoria ha ulteriormente stimolato la crescita dei prezzi medi di vendita, in particolar modo per quanto riguarda le soluzioni blade.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LordPBA24 Marzo 2016, 17:02 #1
e i mitici server Fujitsu? Scomparsi....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^