Mercato smartphone: Android inarrestabile, cresce anche Windows Phone

Mercato smartphone: Android inarrestabile, cresce anche Windows Phone

Kantar Worldpanel ha pubblicato i propri report del mercato degli smartphone per il trimestre concluso nel mese di aprile. I risultati mostrano un Android in piena crescita, nonostante le grosse quote di mercato già occupate, mentre Windows Phone rosicchia ancora punti percentuali, soprattutto ai danni di BlackBerry

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Mercato
BlackBerryAndroidWindowsWindows PhoneMicrosoft
 

Kantar Worldpanel ha presentato lunedì le proprie analisi di mercato relative ai tre mesi conclusi lo scorso aprile. "Vince" ancora una volta Android, forte delle sue quote di mercato enormemente superiori rispetto ai concorrenti diretti dovute ad una strategia di diversificazione curata nel corso degli anni.

Oltre ad essere la piattaforma più diffusa al mondo, Android è l'ecosistema che cresce maggiormente in Europa, in Cina e negli Stati Uniti, in cui la battaglia è di certo più serrata fra iOS e Windows Phone che si contendono la seconda e terza posizione. Android cresce di 1,7 punti rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso nei cinque mercati più importanti europei (Germania, Francia, Italia, Spagna e Gran Bretagna) raccogliendo il 72,4% delle vendite complessive.

Bene anche Windows Phone che rosicchia 1,6 punti ai danni soprattutto di BlackBerry, raggiungendo l'8,4% del mercato. iOS, sostanzialmente stabile, migliora solo leggermente arrivando al 17,5%. In Europa solamente l'1,7% del mercato è occupato da piattaforme diverse da Android, iOS e Windows Phone, che ne detengono pertanto una maggioranza assoluta.

Per quanto riguarda l'Italia, Android e Windows Phone crescono rispettivamente del 5,8 e dell'1,3%, mentre iOS è in perdita del 3,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. In prima posizione troviamo Android con il 72,5% del mercato, saldamente in testa rispetto ad iOS e Windows Phone che mantengono solamente il 13,4 e l'11,8% delle vendite.

Kantar Worldpanel: mercato smartphone trimestre fino ad aprile 2014

Android mostra risultati estremamente convincenti anche negli Stati Uniti, in cui aumenta sensibilmente il divario con iOS. La piattaforma operativa del robottino verde cresce del 7,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, ai danni del sistema della Mela che perde il 6,8%. Ad Android va quasi il 60% del mercato americano, mentre iOS scivola al 34,6%. In perdita anche Windows Phone, che non riesce a suscitare interesse nell'utenza statunitense.

BlackBerry, in crescita negli Stati Uniti, scompare letteralmente dal mercato cinese in cui Android, dall'alto del suo 79,8% di market share, ottiene la crescita maggiore (7,9%) ai danni di iOS (-6,2%) e Windows Phone (-1,4%). Android non occupa la prima posizione esclusivamente in Giappone, il cui mercato mostra un quadro sensibilmente differente rispetto al resto del mondo. iOS è in crescita del 5,6% in Giappone, e occupa il 55,4% del mercato laddove Android perde lo 0,8% e detiene il 43,6% delle quote delle vendite complessive.

I risultati di Kantar Worldpanel sono indubbiamente interessanti. iOS si trova chiuso fra la morsa di Android e Windows Phone nei tre mesi conclusi ad aprile. Da maggio in poi sono stati rilasciati numerosi modelli top di gamma Android, mentre a breve vedremo i primi Windows Phone 8.1. I prossimi mesi saranno quindi particolarmente difficili per iOS, dal momento che solo a settembre è previsto il rilascio di iPhone 6, da cui ci si aspetta una forte risposta da parte di Apple.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ora9227 Maggio 2014, 14:29 #1
E bhe in questa crisi nera chi si può permettere di spendere 700€ per un iphone nuovo quando ci sono alternative identiche a meno della metà... I ricchi o i fanboy prima o poi finiscono
Luke201127 Maggio 2014, 14:45 #2
Non penso proprio che la prevalenza di Android sia una mera questione di prezzo. Troppo spesso vedo fare questi raffronti, relativi al prezzo di un iPhone, ma chi le propone dimentica che esistono palmari da 600/700 euro anche in ambito Android. Il punto non è il prezzo ma i contenuti tecnologici. Oggi Android offre il meglio delle tecnologie disponibili, non esistono corrispettivi in ambito iPhone di diverse delle caratteristiche che i modelli migliori di palmare basati su questo OS sono in grado di offrire.
WarDuck27 Maggio 2014, 14:55 #3
Originariamente inviato da: Luke2011
Non penso proprio che la prevalenza di Android sia una mera questione di prezzo. Troppo spesso vedo fare questi raffronti, relativi al prezzo di un iPhone, ma chi le propone dimentica che esistono palmari da 600/700 euro anche in ambito Android. Il punto non è il prezzo ma i contenuti tecnologici. Oggi Android offre il meglio delle tecnologie disponibili, non esistono corrispettivi in ambito iPhone di diverse delle caratteristiche che i modelli migliori di palmare basati su questo OS sono in grado di offrire.


Certo che è il prezzo.

I terminali top gamma spesso sono abbinati a promozioni varie da parte degli operatori, e il costo è spalmato sui contratti.

Tutti gli altri terminali si trovano al supermercato e costano poco. E' solo grazie a Motorola se comunque si sono un po' innalzate le specifiche dei terminali di fascia medio-bassa, perché se aspettavamo Samsung stavamo freschi.

Detto ciò, da qualche mese mi trovo a programmare su Android: stendiamo un velo pietoso sulle API e sulla documentazione.

Tanto per dire (bug segnalato nel 2009 e tutt'ora non risolto):
https://code.google.com/p/android/issues/detail?id=2854

Non so come siano gli altri sistemi, ma se questo è il sistema più diffuso, beh è la lampante dimostrazione che purtroppo la tecnica non c'entra nulla con il mercato.
Podz27 Maggio 2014, 20:45 #4
Più che le quote di mercato sarebbe interessante sapere il numero gli account attivi.
Pier220427 Maggio 2014, 22:17 #5
Originariamente inviato da: WarDuck
Certo che è il prezzo.

I terminali top gamma spesso sono abbinati a promozioni varie da parte degli operatori, e il costo è spalmato sui contratti.

Tutti gli altri terminali si trovano al supermercato e costano poco. E' solo grazie a Motorola se comunque si sono un po' innalzate le specifiche dei terminali di fascia medio-bassa, perché se aspettavamo Samsung stavamo freschi.

Detto ciò, da qualche mese mi trovo a programmare su Android: stendiamo un velo pietoso sulle API e sulla documentazione.

Tanto per dire (bug segnalato nel 2009 e tutt'ora non risolto):
https://code.google.com/p/android/issues/detail?id=2854

Non so come siano gli altri sistemi, ma se questo è il sistema più diffuso, beh è la lampante dimostrazione che purtroppo la tecnica non c'entra nulla con il mercato.


Android...
Mi casca un mito
Antonio2327 Maggio 2014, 22:24 #6
Originariamente inviato da: Ora92
E bhe in questa crisi nera chi si può permettere di spendere 700€ per un iphone nuovo quando ci sono alternative identiche a meno della metà... I ricchi o i fanboy prima o poi finiscono


ah già perché per comprarsi un telefono da 700 euro bisogna essere ricchi ...
Antonio2327 Maggio 2014, 22:25 #7
Originariamente inviato da: Luke2011
Non penso proprio che la prevalenza di Android sia una mera questione di prezzo. Troppo spesso vedo fare questi raffronti, relativi al prezzo di un iPhone, ma chi le propone dimentica che esistono palmari da 600/700 euro anche in ambito Android. Il punto non è il prezzo ma i contenuti tecnologici. Oggi Android offre il meglio delle tecnologie disponibili, non esistono corrispettivi in ambito iPhone di diverse delle caratteristiche che i modelli migliori di palmare basati su questo OS sono in grado di offrire.


e quali sarebbero queste caratteristiche altamente tecnologiche appannaggio solo dei modelli android?
Adamo K.27 Maggio 2014, 23:07 #8
[COLOR="Blue"][/COLOR]
Originariamente inviato da: WarDuck
Certo che è il prezzo.

[B][SIZE="3"]I terminali top gamma spesso sono abbinati a promozioni varie da parte degli operatori, e il costo è spalmato sui contratti.[/SIZE][/B]

Tutti gli altri terminali si trovano al supermercato e costano poco. E' solo grazie a Motorola se comunque si sono un po' innalzate le specifiche dei terminali di fascia medio-bassa, perché se aspettavamo Samsung stavamo freschi.

Detto ciò, da qualche mese mi trovo a programmare su Android: stendiamo un velo pietoso sulle API e sulla documentazione.

Tanto per dire (bug segnalato nel 2009 e tutt'ora non risolto):
https://code.google.com/p/android/issues/detail?id=2854

Non so come siano gli altri sistemi, ma se questo è il sistema più diffuso, beh è la lampante dimostrazione che purtroppo la tecnica non c'entra nulla con il mercato.


Pensa che da pochi mesi dove io vivo hanno eliminato questa (Quella in grassetto) pratica per i Top e non di gamma, che da me esiste da quando esiste la telefonia mobile.
Darkon28 Maggio 2014, 08:47 #9
Originariamente inviato da: Antonio23
ah già perché per comprarsi un telefono da 700 euro bisogna essere ricchi ...


Ricchi magari è esagerato ma benestanti direi di sì.

Poi al mondo ne vedi di tutti i tipi eh... pure quello che fa l'operaio con uno stipendio da fame ma si compra 50", smartphone ultimo modello e macchinone di lusso ma questo tipo di mentalità è IMHO dimostrazione di scarsa lungimiranza (e son stato buono per non offendere nessuno).

Se la gente in generale avesse più cervello e non comprasse presa da impulsi primitivi certi prezzi non avrebbero ragione di esistere nemmeno appannaggio dei più ricchi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^