Mercato tablet, la crescita sta rallentando

Mercato tablet, la crescita sta rallentando

Il mercato tablet inizia a mostrare qualche segnale di stanchezza. La forte crescita degli anni passati si è ormai drasticamente ridotta, e anche per gli anni a venire le previsioni sono a singola cifra

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:31 nel canale Mercato
 

Dopo la prima contrazione anno su anno delle consegne di tablet verificatasi nel quarto trimestre 2014, ecco che IDC ha rivisto al ribasso le previsioni quinquennali riferite alla categoria di prodotto. La società di analisi di mercato stima che per il 2015 sarà possibile raggiungere un volume di 234,5 milioni di tablet, con una crescita del 2,1% anno su anno. Nonostante le previsioni siano state revisionate, IDC si aspetta ancora una crescita positiva, seppur contenuta, del mercato negli anni a venire specie per via di una crescita della domanda nel settore commerciale e per una miglior risposta di pubblico nei confronti delle soluzioni Microsoft.

Jitesh Ubrani, Senior Research Analyst IDC per l'ambito Tablet, ha commentato: "Nonostante la crescente popolarità dei phablet, resta ancora una porzione del mercato che vuole usare dispositivi più grandi così da poter costruire su misura la loro esperienza su una appropriata dimensione di schermo. Nel frattempo un crescente numero di vendor che stanno dietro i tablet di piccole dimensioni stanno riducendo i prezzi e adottando funzioni come le chiamate vocali per convincere i consumatori ad acquistare i propri prodotti invece dei phablet concorrenti, rendendo interessanti da osservare le dinamiche della sfida tra phablet e tablet con funzionalità vocali".

In termini di piattaforme Android continua a restare il leader incontrastato, con quote vicine ai due terzi del mercato per il periodo coperto dalla previsione. iOS, una volta ai vertici, sembra invece essere l'elemento più debole dal momento che IDC si aspetta che il suo market share vada calando nel 2015 raggiungendo livelli più bassi di quelli degli ultimi anni. Windows invece dovrebbe guadagnare quote di mercato nel periodo in esame crescendo dal 5,1% del 2014 al 14,1% del 2019.

"Microsoft sta facendo molte buone cose e crediamo che il lancio di Windows 10 possa avere non solo un impatto significativo sulle quote di mercato della compagnia, ma anche sul settore nel complesso. C'è un certo desiderio per una piattaforma in grado di offrire un'esperienza di produttività che resta coerente sui vari form factor e su vari tipi di dispositivi e crediamo che Microsoft sia ben posizionata per catturare una parte di questa domanda" ha osservato Jean Philippe Bouchard, Research Director Tablets per IDC.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AleLinuxBSD02 Aprile 2015, 07:30 #1
Secondo me il mercato tablet avrà previsioni di crescita migliori, non soltanto per l'uscita di Windows 10 ma anche per il futuro iPad da 12 pollici di Apple, a cui dovrebbero essere abbinati pure lo sviluppo di software utile in ambito aziendale.

Detto questo se, finalmente, venisse concessa la possibilità di potere facilmente cambiare la batteria (lato Android, dato che dubito che i dispositivi Apple consentiranno mai questa possibilità, la possibilità di usare diversi SO in questi dispositivi, e venisse migliorata la possibilità di connettività esterna, questi prodotti incrementerebbero di utilità e di interesse.

Su questi punti i produttori dovrebbero concentrarsi anziché lamentarsi che i tempi di ricambio di questi dispositivi risultano inferiori rispetto agli smartphone.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^