Mercato tecnologico consumer in Italia, bene il primo trimestre

Mercato tecnologico consumer in Italia, bene il primo trimestre

Il primo trimestre segna un rilancio del mercato consumer tecnologico, grazie alle buone prestazioni del settore della telefonia. Fotografia, Consumer Electronics e Informatica continuano però a restare in calo

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:01 nel canale Mercato
 

GfK TEMAX ha rilasciato i risultati dell'analisi del primo trimestre 2015 per quanto riguarda il mercato italiano dei Technical Consumer Goods il quale, nel complesso, mostra una crescita del 4,1% arrivando ad un fatturato di 4,24 miliardi di Euro; dopo svariati trimestri in rosso, il mercato italiano dei Technical Consumer Goods cambia rotta già alla fine del 2014 e prosegue la sua crescita anche nei primi mesi dell’anno in corso, trasformando da utopia a realtà il rilancio del mercato.

La Telefonia continua a rivestire il ruolo di motore trainante del mercato, mentre Piccolo e Grande Elettrodomestico proseguono l’andamento positivo; se da lato il settore Forniture Ufficio e Consumabili registra una buona partenza, dall’altro nessuna novità per l’Informatica, l’Elettronica di Consumo e la Fotografia che segnano ancora trend negativi.

Il primo trimestre dell'anno vede la prosecuzione di una tendenza positiva per il settore telefonia che rispetto allo stesso periodo di un anno fa vede crescere il fatturato complessivo del 16,9%. Il motore trainante sono gli smartphone, grazie al contributo dei modelli di fascia alta. Ma, a sorpresa, anche la telefonia fissa fa segnare un positivo dopo svariati anni di contrazione.

Il settore dell'informatica fa invece registrare una flessione del 4,5% a causa principalmente della categoria hardware. I sistemi tablet anch'essi continuano a mostrare flessioni nel fatturato, sia per via di una minore domanda sia per il calo generalizzato dei prezzi. Contrazione anche per i PC portatili, che viene comunque mitigata dai buoni risultati dei formati ibridi e dei modelli di fascia bassa. Cresce invece il fatturato generato dai PC fissi e, di conseguenza, anche quello dei monitor. Prosegue infine la crescita dei dispositivi di networking, nell'ottica di un'abitazione sempre più connessa alla rete. Fatturato in crescita per il settore Forniture Ufficio e Consumabili che nel primo trimestre dell’anno registra un trend positivo nell’ordine del 3,2%. Se gli artefici principali della crescita restano comunque le Cartucce, trainate dal segmento laser, i primi tre mesi del 2015 si caratterizzano per una lieve ripresa delle stampanti multifunzione grazie soprattutto alla tecnologia di stampa a getto d’inchiostro.

Il primo trimestre del 2015 non arresta la contrazione del fatturato del settore fotografia che, rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente, segna una perfomance negativa nell’ordine del 7,4%. Le fotocamere digitali continuano ad appesantire la prestazione del settore che non riesce, quindi, a beneficiare del contributo positivo degli obiettivi intercambiabili, unico prodotto a segnare un incremento del fatturato.

Anche il settore dell'elettronica di consumo fa segnare una contrazione del 6,4% rispetto allo stesso trimestre di un anno fa. Sono in particolare le prestazioni negative del comparto televisori a pesare, nonostante il mercato offra schermi sempre più grandi e a più alta definizione, anche a fronte di una lenta riduzione del prezzo medio.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^