Microsoft conferma la riorganizzazione interna dei team di vendite e marketing, ma nessun licenziamento

Microsoft conferma la riorganizzazione interna dei team di vendite e marketing, ma nessun licenziamento

La società ha inviato un memo agli impiegati, confermando la riorganizzazione. Gli executive, tuttavia, non hanno fatto menzione di possibili tagli del personale

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:31 nel canale Mercato
Microsoft
 

Microsoft ha confermato la nuova riorganizzazione che è stata anticipata nei giorni scorsi dal Wall Street Journal e di cui abbiamo parlato nel corso della giornata di martedì. La società ha inviato un memo agli impiegati per avvertirli di un rimescolamento in vista per le divisioni di marketing e vendite ma, contrariamente alle indiscrezioni della prima ora, non ha fatto cenno ad alcun licenziamento.

Con l'anno fiscale 2017 che si avvia alla conclusione - l'anno fiscale di Microsoft inizia infatti a luglio - la società si prepara ad un'altra ristrutturazione. Negli ultimi anni la società di Redmond ha portato avanti alcune campagne di ridmensionamento del personale, principalmente per via della chiusura della divisione smartphone.

A confermare la riorganizzazione interna sono stati il Chief Marketing Officer Chris Capossela e gli Executive Vice President Judson Althoff e Jean-Philippe Courtois. I memo che gli executive hanno inviato ai rispettivi gruppi non hanno citato alcun licenziamento. Althoff lavora con i partner per la diffusione della tecnologia Microsoft, mentre Courtois si occupa di coordinare le vendite globali, il marketing ed i servizi per i 122 uffici sparsi nel mondo.

La riorganizzazione interna avviene ad un anno da quando Courtois ed Althoff sono stati messi a capo delle operazioni di vendite globali dopo l'addio del precedente Chief Operating Officer Kevin Turner. Da allora l'obiettivo di entrambi è di rendere i servizi Microsoft Azure un punto chiave della strategia di vendite della compagnia.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LucaLindholm05 Luglio 2017, 11:23 #1

Eheheh...

Ma guarda, nessun licenziamento, come avevo predetto ieri, ma tutti qui sostenevano il contrario...

Sicuramente un duro colpo per HWUpgrade... vediamo come contrattaccherà durante la giornata.

calabar05 Luglio 2017, 11:50 #2
Originariamente inviato da: LucaLindholm
Sicuramente un duro colpo per HWUpgrade...

Eh si, proprio un duro colpo. Link ad immagine (click per visualizzarla)
Prima fanno scannare i fanboy sui licenziamenti, poi fanno lo stesso negando la notizia.
E tu per primo abbocchi come un pesce all'amo!
Dai, si scherza! (oddio mica tanto! Link ad immagine (click per visualizzarla) )
Axios200605 Luglio 2017, 12:01 #3
Una delle prime decisioni sensate di MS da qualche anno a questa parte.

Sarebbe stato grottesco se i dipendenti dovessero pagare gli sbagli della dirigenza.
TheZioFede05 Luglio 2017, 12:07 #4
Una vicenda affascinante e coinvolgente Link ad immagine (click per visualizzarla)
nickfede05 Luglio 2017, 12:16 #5
Originariamente inviato da: Axios2006

Sarebbe stato grottesco se i dipendenti dovessero pagare gli sbagli della dirigenza.


Guarda che succede così in tutte le Società del mondo semmai.....dove sei stato negli ultimi anni sulla Luna ??
digmedia06 Luglio 2017, 18:40 #6
Originariamente inviato da: LucaLindholm
Ma guarda, nessun licenziamento, come avevo predetto ieri, ma tutti qui sostenevano il contrario...

Sicuramente un duro colpo per HWUpgrade... vediamo come contrattaccherà durante la giornata.



da un lato mi dispiace farti fare queste brutte figure perchè sono sicuro che sei un bravo ragazzo e anche molto preparato
...da un altro sono convinto che anche queste piccole bastonate servano a farti crescere e ad avere
un pò più umiltà in futuro, invece di questi atteggiamenti da 'marchese del grillo'
...senza rancore...

...ne licenziano circa 3000...

http://www.cnbc.com/2017/07/06/micr...-employees.html

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^