Microsoft e Nokia: indiscrezioni su una possibile acquisizione

Microsoft e Nokia: indiscrezioni su una possibile acquisizione

Si vociferano confronti in vista tra la casa finlandese ed il colosso di Redmond, per un'acquisizione da parte di quest'ultimo della divisione di Nokia relativa al business dei telefoni cellulari

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:02 nel canale Mercato
NokiaMicrosoft
 

Edlar Murtazin, giornalista russo che avrebbe contatti particolarmente attendibili interni a Nokia, ha pubblicato un intervento sul proprio blog (in russo, suggeriamo l'uso di Google Translate) asserendo che la divisione del colosso finlandese che si occupa del business dei telefoni cellulari potrebbe essere presto acquisita niente meno che da Microsoft.

Si tratta ovviamente di un'indiscrezione, che allo stato attuale delle cose risulta essere non supportata da alcun elemento concreto e che, per questo motivo, è opportuno considerare con la dovuta cautela. Tuttavia a suffragio dell'attendibilità delle parole di Murtazin è possibile citare un precedente piuttosto importante, sempre relativo a Nokia: il giornalista russo fu il primo ad anticipare le trattative in corso tra Nokia e Microsoft prima che venisse pubblicamente annunciata l'adozione della piattaforma Windows Phone 7 da parte della casa finlandese.

Nell'intervento del blogger si legge: "Nel corso della prossima settimana Nokia avvierà i colloqui con Microsoft in un tentativo di cessione della divisione dei telefoni cellulari. Gli esiti dei negoziati non saranno ovviamente pubblici, ma l'accordo potrebbe essere condotto in porto prima della fine del 2011, dato che entrambe le compagnie hanno fretta". Murtazin si lascia poi andare ad un commento piuttosto velenoso nei confronti di Nokia: "Dopo tutto il principale compito dell'attuale management Nokia non è di realizzare buoni prodotti ma di distruggere la compagnia il più presto possibile, per trasferire gli asset interessanti a Microsoft. Tutto accade alla luce del sole".

Al di là dell'attendibilità o meno dell'indiscrezione, è opportuno cercare di considerare se una eventuale operazione di acquisizione di Nokia da parte di Microsoft potrebbe avere senso nell'attuale contesto del mercato. Interpretando in maniera possibilista l'indiscrezione, l'eventuale acquisizione di una realtà come Nokia potrebbe rientrare in un quadro di più ampio respiro, che comprende anche la recente acquisizione di Skype da parte del colosso di Redmond: con il software da un lato e l'hardware dall'altro Microsoft sarebbe capace di proporre una completa soluzione cellulare Skype-based, divenendo una sorta di alternativa alle normali telco. E' pur vero, tuttavia, che il tentativo di offrire una soluzione Skype mobile negli USA richiederebbe a Microsoft di lavorare a stretto contatto con uno dei carrier già presenti, occasione che però permetterebbe a Microsoft di divenire una realtà di rilievo nella produzione e distribuzione di dispositivi mobile. A livello finanziario l'operazione sarebbe inoltre possibile: la capitalizzazione di mercato di Nokia è di 32 miliardi di dollari e Microsoft ha una disponibilità attuale di 32,6 miliardi di dollari in asset tangibili.

Volendo, invece, dar maggior peso allo scetticismo non si può non considerare che un'operazione del genere rappresenterebbe immediatamente la fine di Nokia. Attualmente la realtà finlandese basa i propri introiti per la stragrande maggioranza, il 68,2%, sul business dei telefoni cellulari, con Navteq e Nokia Siemens Networks a completare il quadro. Scorporare la divisione relativa alla telefonia cellulare vorrebbe dire ridurre Nokia ad una realtà che si occupa di mappe digitali e resta impegnata in una joint-venture con Siemens nel campo dei servizi ed apparati di telecomunicazioni. In secondo luogo un'operazione del genere rappresenterebbe una mossa opposta alla filosofia Microsoft: il colosso di Redmond ha costruito il proprio successo offrendo il software sul mercato e lasciando ad altri l'onere dello sviluppo hardware. L'eventuale acquisizione di una realtà come Nokia potrebbe rendere meno appetibile l'adozione di Windows Phone 7 per i produttori hardware concorrenti, trasformandolo così in un sistema chiuso come il binomio iPhone-iOS di Apple.

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ernest8517 Maggio 2011, 16:21 #1
Microsoft si sta svegliando, mi sa che vuole ingrandire il gruppo perchè ormai la concorrenza avanza, gruppi come google stanno prendendo molto potere economico e di certo Microsoft non vuole resta indietro e si butta su una serie di investimenti per altro ottimi come skype e nokia.
A mio avviso anche se MS si legasse a Nokia con qualche contratto o con l'acquisto potrebbe vendere parecchio, perchè nokia si sa che è un ottimo produttore di telefoni, microsoft invece ha fatto un'ottimo prodotto con WP7 sicuramente migliorabile soprattutto come castrazioni varie (tipo l'obbligo di usare un programma per caricare la musica, che è una vera assurdità ma la vedo bene l'unione Nokia + MS, magari insieme possono far fronte seriamente al mercato asiatico che sta monopolizzando il settore telefonia!

Io sicuramente faccio il tifo per Nokia inquanto azienda europea che produce molto in EU che contribuisce a migliorare la NOSTRA l'economia comunitaria e segue ottime politiche ambientali!
Scezzy17 Maggio 2011, 16:34 #2
Skype e Nokia due ottimi investimenti ? Windows Phone 7 e' un ottimo prodotto ? Mi sa che qui abbiamo dimenticato il significato del termine OTTIMO !
Cfranco17 Maggio 2011, 17:18 #3
Mah
Che non navigasse in acque tranquille si sapeva, ma non pensavo che Nokia fosse messa così male da dover liquidare l' attività vendendo tutto a Microsoft

Se mettere Windows Phone su Nokia era un gran bel colpo per Microsoft l' eventuale acquisizione dell' intera azienda mi pare un affare decisamente rischioso, è un boccone decisamente pesante da digerire, se dovesse andare di traverso si rischia veramente il tracollo.
E' vero che il business sembra scivolare via dalle dita di gates con gli smartphone che fanno crescite vertiginose mentre i PC ristagnano, ed è chiaro che la Microsoft non vuole seguire le orme di IBM restando legata a un mercato che in futuro potrebbe diventare irrilevante mentre altri fanno la parte del leone, ma l' eventuale acquisizione di Nokia mi parrebbe una convulsione più che una mossa strategica
Dcromato17 Maggio 2011, 17:40 #4
Originariamente inviato da: Scezzy
Skype e Nokia due ottimi investimenti ? Windows Phone 7 e' un ottimo prodotto ? Mi sa che qui abbiamo dimenticato il significato del termine OTTIMO !


Mettere i propri servizi su un carro gigante come nokia non mi pare per nulla una cattiva idea, si parte con un considerevole vantaggio.

Mah
Che non navigasse in acque tranquille si sapeva, ma non pensavo che Nokia fosse messa così male da dover liquidare l' attività vendendo tutto a Microsoft

Nokia va bene, ha elevati utili anche se non vende piu come una volta, qui è microsoft che vuole la baracca per riprendersi il controllo di quei servizi che, con l'evoluzione del comparto mobile e della perdita di importanza del mondo desktop, aveva lasciato alla concorrenza...insomma un futuro americano Apple, Google, Miscrosoft e un competitor di nicchia come HP.
ercole6917 Maggio 2011, 17:52 #5
Non credo che si arriverà a questo punto, per vari motivi:

l'impatto economico prosciugherebbe di fatto le tasche a MS e prima di vedere dei guadagni dall'acquisizione potrebbero passare parecchi mesi (i guadagni di Nokia nel campo mobile si stanno assottigliando anno dopo anno passando da un 20% del fatturato del 2007 al 9% scarso del secondo trimestre dello scorso anno e l'acquisizione potrebbe fargli perdere altri punti preziosi).

Secondo si troverebbe a farsi "concorrenza in casa" come faceva notare l'autore, rendendo meno appetibile per altri produttori adottare WP7.

Skype sui cellulari non lo vuole nessuno (o meglio non lo vuole nessuno delle grandi TelCO, visto che erode i guadagni sul traffico voce), quindi cercare di produrre terminali con skype integrato di fatto diventerebbe una zavorra visto che dovrebbero essere legati a contratti molto costosi. Inoltre nei confronti delle TelCO Windows non ha potere contrattuale a differenza di ciò che avviene nel mondo dei PC con i grandi assemblatori.

O riesce a portarsela via per una cifra minore della capitalizzazione attuale (scontentando gli investitori e perdendo valore nell'operazione) oppure potrebbe essere una sorta di suicidio economico.
Capozz17 Maggio 2011, 18:08 #6
L'idea potrebbe essere anche buona, però cavolo Nokia è un gigante, e 30 miliardi di dollari sono un'enormità anche per Microsoft.
devilred17 Maggio 2011, 18:08 #7
Originariamente inviato da: Scezzy
Skype e Nokia due ottimi investimenti ? Windows Phone 7 e' un ottimo prodotto ? Mi sa che qui abbiamo dimenticato il significato del termine OTTIMO !


e quale sarebbe il termine e/o prodotto OTTIMO in questo settore???? non dirmi android per favore, che va bene solo per gente che vuole cambiare rom ogni santo giorno, infatti io ce l'ho e il mio prossimo smart sara' windows.
an-cic17 Maggio 2011, 18:11 #8
Originariamente inviato da: ercole69
Non credo che si arriverà a questo punto, per vari motivi:

l'impatto economico prosciugherebbe di fatto le tasche a MS e prima di vedere dei guadagni dall'acquisizione potrebbero passare parecchi mesi (i guadagni di Nokia nel campo mobile si stanno assottigliando anno dopo anno passando da un 20% del fatturato del 2007 al 9% scarso del secondo trimestre dello scorso anno e l'acquisizione potrebbe fargli perdere altri punti preziosi).

Secondo si troverebbe a farsi "concorrenza in casa" come faceva notare l'autore, rendendo meno appetibile per altri produttori adottare WP7.

Skype sui cellulari non lo vuole nessuno (o meglio non lo vuole nessuno delle grandi TelCO, visto che erode i guadagni sul traffico voce), quindi cercare di produrre terminali con skype integrato di fatto diventerebbe una zavorra visto che dovrebbero essere legati a contratti molto costosi. Inoltre nei confronti delle TelCO Windows non ha potere contrattuale a differenza di ciò che avviene nel mondo dei PC con i grandi assemblatori.

O riesce a portarsela via per una cifra minore della capitalizzazione attuale (scontentando gli investitori e perdendo valore nell'operazione) oppure potrebbe essere una sorta di suicidio economico.


da un punto di vista finanziario l'operazion è perfettamente realizzabile.....

Liquidità Ms al 31/03 50Miliardi di dollari circa
Costo Skype 8,5 Miliardi circa
Capitalizzazione Nokia al 30/3 33 Miliardi circa

Considerando che le grandi società difficilmente si acquistano, ma si controllano, con 15-20 Miliardi MS avrebbe nokia e gli resterebbero 20-25 miliardi di liquidità (che non sono mica bruscolini!!!! ).

Analizzata la fattibilità finanziaria della cosa, credo che per ms non sarebbe una mossa coretta l'acquisto di nokia.
litocat17 Maggio 2011, 18:20 #9
Originariamente inviato da: an-cic
da un punto di vista finanziario l'operazion è perfettamente realizzabile.....

Liquidità Ms al 31/03 50Miliardi di dollari circa
Costo Skype 8,5 Miliardi circa
Capitalizzazione Nokia al 30/3 33 Miliardi circa

Considerando che le grandi società difficilmente si acquistano, ma si controllano, con 15-20 Miliardi MS avrebbe nokia e gli resterebbero 20-25 miliardi di liquidità (che non sono mica bruscolini!!!! ).

Analizzata la fattibilità finanziaria della cosa, credo che per ms non sarebbe una mossa coretta l'acquisto di nokia.

Come hai detto e' fattibilissimo. Poco piu' di 15 miliardi sono sufficienti per controllare Nokia... e a Ms resterebbero ancora piu' di 25 miliardi di liquidità.

Se volesse potrebbe anche mettere le mani su Rim rimanendo comunque lontana dal finire al verde.
JamesTrab17 Maggio 2011, 18:26 #10
Originariamente inviato da: Cfranco
Mah
Che non navigasse in acque tranquille si sapeva, ma non pensavo che Nokia fosse messa così male da dover liquidare l' attività vendendo tutto a Microsoft


Puoi leggerla come la disfatta di Nokia, o interpretarla come un gran passo avanti per Microsoft.
L'unica cosa di cui sono certo, è che della Nokia di adesso, come utente, non me ne faccio un bel niente.

Comunque c'è anche l'ipotesi della vendita del solo reparto smartphone, non dell'intero settore della telefonia, cosa assai sensata.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^