Microsoft, il nuovo CEO nella prima parte del 2014

Microsoft, il nuovo CEO nella prima parte del 2014

L'azienda di Redmond fa sapere che la ricerca del nuovo CEO procede a pieno ritmo e che nella prima parte del 2014 si avrà finalmente un verdetto

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:21 nel canale Mercato
Microsoft
 

La missione di Microsoft di trovare un CEO in grado di rimpiazzare Steve Ballmer sta continuando a procedere e nei giorni scorsi la compagnia ha affermato, in un intervento sul blog ufficiale, che la ricerca ha ottime possibilità di partorire un verdetto all'inizio del prossimo anno.

John Thompson, che occupa la posizione di responsabile del comitato di ricerca per il nuovo CEO, ha dichiarato: "Come presidente del comitato di ricerca del Consiglio sono lieto dei nostri progressi. Il Consiglio ha adottato un approccio ponderato che i nostri azionisti, i clienti, i partner e gli impiegati si aspettano e si meritano. Dopo aver definito i nostri criteri, abbiamo inizialmente gettato una grande rete su una serie di differenti settori e insieme di abilità. Abbiamo identificato oltre 100 possibili candidati, parlato con varie dozzine e quindi focalizzato la nostra energia su un gruppo di circa 20 persone, tutte estremamente impressionanti in un modo molto personale. Come potrete aspettarvi, con l'assottigliamento di questo gruppo, abbiamo condotto analisi più profonde, includendo il Consiglio intero. Ci stiamo muovendo sul percorso e credo che completeremo il nostro lavoro nella prima parte del 2014".

Tra i candidati rimasti, nelle scorse settimane ha perso quote Stephen Elop, ex-CEO di Nokia, il quale tra l'altro ha avuto modo di esprimere la sua personale visione sulla strategia da applicare all'azienda di Redmond. Resterebbe il più favorito Alan Mulally, CEO di Ford, anche se la casa automobilistica ha più volte negato la possibilità che il proprio CEO lasci il timone dell'azienda in direzione di altri lidi.

"Probabilmente sono un emblema della vecchia generazione", aveva dichiarato Steve Ballmer alcune settimane dopo l'ufficializzazione dell'abbandono della società. "Per entrare più efficacemente in una nuova era, Microsoft ha bisogno di un altro leader in grado di spingere sulle innovazioni". Seguendo le tempistiche stabilite dalla compagnia, Ballmer dovrebbe lasciare Microsoft entro i prossimi nove mesi.

"Microsoft ha avuto solo due CEO nei suoi 38 anni di storia. Il Consiglio è determinato e fiducioso che il terzo CEO della compagnia porterà Microsoft ad un successo rinnovato e prolungato. Non vediamo l'ora di arrivare nel 2014 per le opportunità e le decisioni che ci attendono" ha sottolineato Thompson.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LukeIlBello19 Dicembre 2013, 09:36 #1
basta che il nuovo CEO non se ne esca con un altro OS per clementoni / tablet spacciato per Desktop OS, Business OS ecc ...

certo che fare peggio di win8 sarà difficile
dtreert19 Dicembre 2013, 12:02 #2
quante storie... lo sappiamo tutti che ci andrà Elop! E' inutile fare finta che sia una decisione combattuta
dobermann7719 Dicembre 2013, 12:06 #3
Originariamente inviato da: dtreert
quante storie... lo sappiamo tutti che ci andrà Elop! E' inutile fare finta che sia una decisione combattuta


Esattamente.
san80d19 Dicembre 2013, 12:11 #4
Originariamente inviato da: dtreert
quante storie... lo sappiamo tutti che ci andrà Elop! E' inutile fare finta che sia una decisione combattuta


cosi sembra effettivamente

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^