MOSAID accusa NVIDIA, Freescale e Interphase di violazione di brevetto

MOSAID accusa NVIDIA, Freescale e Interphase di violazione di brevetto

MOSAID accusa tre aziende di violare, con i loro prodotti, una serie di tecnologie correlate alla gestione energetica di processori e SoC

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:37 nel canale Mercato
NVIDIA
 

MOSAID Technologies ha annunciato di aver avviato una procedura legale per infrazione di brevetto nei confronti di NVIDIA Corporation, Freescale Semiconductor e Interphase Corporation. Il procedimento è stato depositato lo scorso 7 aprile presso la Corte Distrettuale degli Stai Uniti per il Distretto Est del Texas, divisione Tyler.

Nella sua esposto MOSAID afferma che NVIDIA, Freescale e Interphase hanno infranto e continuano ad infrangere una serie di brevetti legati principalmente a tecniche di gestione dell'energia e all'architruttra di microprocessori. Tra i dispositivi rei di infrangere i brevetti vi sono processori grafici, application processor, microcontroller e system-on-chip, utilizzati in numerose applicazioni mobile, automotive, consumer e di comunicazione.

"Sfortunatamente diventa sempre più evidente come molte compagnie richiedano un contenzioso al fine di considerare seriamente di contrarre opportunamente una licenza, nonostante i nostri desideri di risolvere queste dispute tramite normali trattative" ha dichiarato John Lindgren, presidente e cEO di Mosaid. "In queste circostanze ci prepariamo al contenzioso al fine di difendere i nostri diritti di proprietà intellettuale".

Mosaid non è nuova a metter mano alle armi legali per risolvere problemi legati ai diritti di proprietà intellettuale: lo scorso marzo la compagnia ha infatti accusato ben 17 realtà, tra le quali AsusTek, Canon, Dell, Huawei, Intel, Lexmark, Marvell, Realtek e RiM, della violazione, con la produzione e la commercializzazione di vari prodotti, di sei brevetti di sua proprietà relativi allo standard IEEE 802.11 (WiFi).

Durante il mese di dicembre 2010 MOSAID annunciò di aver raggiunto un accordo di licenza con IBM ponendo fine ai contenziosi legali aperti con Big Blue dal luglio del 2009, quando MOSAID accusò l'azienda di Armonk di aver violato una serie di brevetti correlati alle tecnologie DRAM.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mero9011 Aprile 2011, 13:36 #1
Ormai qua tutti accusano tutti per dei brevetti... Dove andremo a finire?
MaxArt11 Aprile 2011, 14:49 #2
Mi chiedo da *quando* è iniziata la violazione del brevetto. Insomma, quanto tempo è passato prima che procedessero per vie legali?
dennyv11 Aprile 2011, 15:08 #3
Company Profile

About Our Business
MOSAID Technologies Incorporated is one of the world's leading [B]intellectual property (IP) companies [..][/B]


E con questo ho detto tutto...
Baboo8512 Aprile 2011, 09:22 #4
Quasi quasi faccio una classifica generale delle accuse di violazione di brevetto piu' assurde...

Ora scusate vado a brevettare il concetto astratto di pensiero. E anche l'aria.

Cosi' posso andarmene in giro con avvocati al fianco e accusare a caso...

Poi brevetto gli atomi, cosi' potro' salassare chiunque e qualsiasi cosa, anche i soldi stessi.

Evvai

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^