MTV e MySpace sperimentano identificazione e pubblicità automatica su video protetti

MTV e MySpace sperimentano identificazione e pubblicità automatica su video protetti

Il sistema, denominato Auditude, promette un nuovo canale di profitto all'industria e maggior tutela per utenti e titolari dei portali

di Alessio Di Domizio pubblicata il , alle 10:17 nel canale Mercato
 

MTV assieme a MySpace sta testando un approccio innovativo al problema dell'infrazione delle condizioni d'uso delle opere protette. Come annuncia Reuters, è infatti in via di sperimentazione un software, integrato in MySpace, che consentirà la scansione automatica dei contenuti video illecitamente presenti sul portale, i quali, dopo essere individuati, saranno automaticamente visualizzati con l'aggiunta di messaggi pubblicitari.

Questo sistema, in caso superi con successo la fase di testing, è effettivamente in grado di sostituire la famigerata "take-down notice", garantendo ai detentori dei diritti sulle opere protette un canale di guadagno, agli utenti del portale la continuità del servizio e ai titolari dei portali, maggior tutela dall'eventualità di dover affrontare risarcimenti miliardari.

La tecnologia, denominata Auditude, riprende quanto già offerto da YouTube con Video ID: un servizio analogo per la monetizzazione dell'uso non autorizzato di opere protette.

Il successo di iniziative come Auditude e Video ID potrebbe risolvere un grande problema che attualmente affligge i portali di video sharing: l'inadeguatezza del classico advertising contestuale e la necessità, resa urgente dagli imponenti costi di banda, di risanare i conti.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SwatMaster03 Novembre 2008, 14:00 #1
In fondo, è un buon compromesso.
Anche se mi chiedo cosa ci facciano dei contenuti simili su MySpace.
uvz03 Novembre 2008, 18:56 #2
grandissima boiata
Se rilevano un video illegale devono eliminarlo. Ma se lo facessero dovrebbero chiudere il loro servizio. Società del cazzo che si sta autodistruggendo.
Max3D04 Novembre 2008, 09:50 #3
E' una delle cose che odio di più nel web, ho una repulsione per questo servizio, pari solo allo spam che mi arriva per posta, la gente crea pagine chilometriche senza alcun ritegno, andando contro tutti gli standard W3C, fregandosene altamente della gente che non ha banda larga, spingendo oltre ogni modo il digital divde !
giagiagia04 Novembre 2008, 12:00 #4
Poi è da vedere se ci saranno i falsi positivi... e se pagheranno gli autori dei video legali nei quali avranno messo la pubblicità.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^