Nel 2012 sorpasso delle memorie flash sulle DRAM

Nel 2012 sorpasso delle memorie flash sulle DRAM

I fatturati delle memorie flash supereranno per la prima volta quelli delle memorie DRAM nel corso del 2012, segnando una nuova tendenza che verrà confermata negli anni a venire

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:51 nel canale Mercato
 

Il 2012 rappresenterà l'anno del sorpasso delle memorie flash sulle memorie DRAM: la società di analisi di mercato IC Insights prevede infatti che per la prima volta nella storia di questo mercato le vendite di chip di memoria flash supereranno quelle di chip di memoria DRAM, stabilendo una tendenza che continuerà ad essere verificata anche negli anni a venire.

Secondo IC Insights, così come riportato dal sito web EEtimes, le memorie flash saranno in grado di generare un fatturato di 32,8 miliardi di dollari nel corso del 2012, segnando una crescita dell'11% rispetto a quanto registrato durante l'anno da poco trascorso. Parallelamente i fatturati provenienti dalle memorie DRAM arriveranno a circa 30,3 miliardi di dollari, con una flessione del 3% del 2011 per via di una piccola riduzione degli ASP (Average Selling Price - prezzo medio di vendita).

Brian Matas, vicepresidente market research per IC Insights, ha sottolineato che dalla metà degli anni '90 le memorie flash hanno potuto assistere, in termini di unità, ad una crescita a doppia cifra ogni anno tranne nel 2011 quando la crescita è stata del 9%. Per il 2012 e per gli anni successivi la società di analisi di mercato si aspetta un ritorno alla crescita a doppia cifra. "Vi sono molte piattaforme mobile che trainano la crescita delle memorie flash a livelli anche più elevati di quanto visto in passato" ha precisato Matas, riferendosi in particolare a smartphone, tablet ed SSD.

Dei 32,8 miliardi di fatturato previsto per il 2012, 29,5 miliardi saranno generati dalla vendita di soluzioni NAND flash, con una crescita del 15% dal 2011, mentre le memorie NOR flash contribuiranno con 3,3 miliardi di dollari, in calo dai 4 miliardi registrati nel 2011. IC Insights prevede che entr il 2016 le memorie NOR flash costituiranno appena il 4% di tutto il fatturato generato dalle memorie flash, in calo dal 13% registrato lo scorso anno e dal 35% nel 2007. Parallelamente nel corso dei prossimi cinque anni la società prevede un incremento del fatturato delle memorie NAND flash, che raggiungerà i 55,6 miliardi di dollari nel corso del 2016.

Anche le memorie DRAM continueranno a crescere, restando tuttavia al di sotto delle memorie flash: Matas ha infatti segnalato che per il 2016 si prevede un fatturato di 54,3 miliardi di dollari generato dalle DRAM, laddove a titolo di confronto lo scorso anno il fatturato fu di 31,2 miliardi di dollari.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^