Non brillano i primi risultati di Twitter post quotazione, e il titolo cala

Non brillano i primi risultati di Twitter post quotazione, e il titolo cala

Sono questi i primi risultati finanziari dell'azienda dopo la quotazione in borsa. Il dato è positivo per quanto riguarda il fatturato ma l'azienda continua a restare in perdita, complice anche i costi legati alle azioni riservate ai dipendenti

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:01 nel canale Mercato
Twitter
 

Tempo di risultati finanziari anche per Twitter, che ha ottenuto un fatturato di 243 milioni di dollari nel corso del quarto e ultimo trimestre dell'anno con una crescita delle vendite del 116% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

A dispetto della crescita nel controvalore delle vendite l'azienda ha registrato una perdita netta di 511 milioni di dollari nel trimestre di riferimento. Questo risultato è giustificato da costi pari a 521 milioni di dollari per spese di compensazione con azioni, delle quali circa 406 milioni di dollari sono legate ad azioni precedentemente assicurate ai dipendenti che sono state iscritte nei costi della società nel momento in cui questa è stata quotata in borsa. Prendendo i dati annuali registriamo un fatturato di 665 milioni di dollari con una perdita netta di 645 milioni di dollari, dipendente per la maggiore dai risultati degli ultimi 3 mesi dell'anno.

Le stime per il fatturato del primo trimestre 2014 sono comprese tra 230 e 240 milioni di dollari; guardando a tutto l'esercizio 2014 le attese sono di un fatturato compreso tra 1,15 e 1,2 miliardi di dollari. Per il 2014 Twitter stima quindi un incremento del fatturato di quasi il 100% ma resta da capire se con queste metriche l'azienda sarà in grado di ottenere un utile annuale.

Gli executives dell'azienda hanno rimarcato come la crescita della base utenti che utilizzano il servizio sia diminuita nel corso del trimestre e che parallelamente si sia contratta la frequenza d'utilizzo da parte degli utenti iscritti da tempo al servizio. Il numero di utenti attivi alla fine del 2013 è stato di circa 241 milioni, dato in aumento del 30% rispetto alla fine del 2012.

I risultati hanno causato un brusco calo nel valore della quotazione dell'azione (TWTR) al mercato americano, passando nella giornata di ieri dai precedenti 65,97 dollari agli attuali 54,15 dollari: una riduzione di poco meno del 18%. Ricordiamo come questi siano i primi risultati finanziari resi disponibili dall'azienda dalla quotazione in borsa, avvenuta circa 3 mesi fa.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
san80d06 Febbraio 2014, 11:19 #1
benvenuta nel mondo della finanza

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^