Nuovi prodotti da U.S.Robotics

Nuovi prodotti da U.S.Robotics

Nuovi prodotti da U.S.Robotics pensati per la sicurezza della piccola e media impresa; annunciati anche alcuni device wireless

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:21 nel canale Mercato
 

U.S. Robotics ha recentemente presentato il nuovo U.S. Robotics Firewall/VPN & Storage Router (mod. USR808200), un dispositivo pensato per le piccole medie imprese.

“Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crescente attenzione verso le tematiche legate alla sicurezza dei dati e delle informazioni relative all’azienda” ha dichiarato Frank Sugino, Strategic Development Manager, U.S. Robotics. “Questo prodotto rafforza il posizionamento sempre più importante di U.S. Robotics nel mercato delle PMI che necessitano sempre più di soluzioni di fascia enterprise, ma a costi contenuti. Grazie a questo dispositivo, oggi siamo in grado di offrire una soluzione completa, che include le funzionalità di firewall router, VPN client e server e NAS in un unico dispositivo, a un prezzo accessibile anche alle piccole realtà”.

U.S. Robotics Firewall/VPN & Storage Router utilizza il processore Intel® IXP422 ed offre, tra le tante funzionalità disponibili, il firewall Stateful Packet Inspection, la protezione contro attacchi Denial of Service e il supporto DMZ e VPN (Client e Server – IPSec e PPTP).

U.S. Robotics Firewall/VPN & Storage Router non richiede alcuna licenza per gli utenti e supporta fino a 253 connessioni IPSec, inoltre i wizard per la connessione VPN integrati nell’interfaccia di gestione facilitano la configurazione, guidando l’utente durante tutte le fasi di installazione.
Questo prodotto U.S.Robotics supporta anche dispositivi NAS (Network Attached Storage), grazie alle porte USB 2.0 e IEEE-1394 FireWire, in tal modo tutti gli utenti della LAN possono accedere alla soluzione storage in rete.

Per quanto riguarde le attualissime tecnologie wireless, U.S. Robotics annuncia un ulteriore potenziamento della Accelerator Technology che incrementa le prestazioni a raggiungere la velocità di 125 Mbps. A partire da giugno 2004, il nuovo firmware e gli aggiornamenti dei driver saranno disponibili per tutti i prodotti della famiglia U.S. Robotics 802.11g Wireless Turbo. Il download sarà disponibile sul sito ufficiale.

Basata su Accelerator Technology e sui chip di Texas Instruments, la linea di prodotti U.S. Robotics WirelessTurbo combina le due tecnologie "packed aggregation" e "frame bursting" che migliorano l'efficienza e l'efficacia della rete senza ricorrere all'accoppiamento dei canali.

U.S. Robotics presenta inoltre un nuovo dispositivo di connessione in standard 802.11g Wireless dotato di interfaccia USB 1.1 o 2.0.

“Oggi, quasi tutti i computer sono commercializzati con porte USB integrate. Il nuovo Wireless USB Adapter di U.S. Robotics si adatta perfettamente ai desktop disponibili sul mercato, poiché offre ai clienti la flessibilità di utilizzare la porta USB per i collegamenti wireless. Il dispositivo consente una connessione wireless in rete istantanea a qualsiasi Access Point 802.11g per condividere con gli altri computer in rete un accesso sicuro a Internet, ai file e alle periferiche” ha commentato Maurizio Negri, Amministratore Delegato di U.S. Robotics Italia

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Poix8128 Aprile 2004, 09:33 #1
fa un casino di robe!!!!
in pratica e' come se fosse un PC super configurato.
ciao ciao
}DrSlump{28 Aprile 2004, 11:19 #2
"un pc super configurato"
NoX8328 Aprile 2004, 13:04 #3
DioBrando28 Aprile 2004, 15:21 #4
Sempre + aziende si stanno buttando nella "piscina Cisco", con soluzioni per le imprese.
La concorrenza fà bene e anche se Cisco è una garanza non è invincibile ( come il cavaliere mascarato ) vedi BlackAngels.

Sarei curioso di vedere come si comprotano questi nuovi apparecchi dato che almeno a livello home gli US Robotics sn davvero validi ( e non sn proprio regalati diciamocelo )...mica come i Roper
efewfew28 Aprile 2004, 16:56 #5
per chi non lo sapesse la U.S.Robotics ha ammesso per il suo SureConnect USB (modem adsl usb) l'effettiva incompatibilità con chipset VIA.
io ho un chipset intel e comunque non potevo fare del filesharing perchè si disconnetteva ogni notte, ma non solo dalla rete, proprio non veniva più riconosciuto come periferica dal sistema.
Alla fine l'ho dovuto cambiare perchè il problema non sirisolveva nemmeno installando i driver aggiornati...
Mezzelfo28 Aprile 2004, 17:04 #6
NN COMMETTETE IL MIO STESSO ERRORE:
NN COMPRATE PRODOTTI US ROBOTICS 802.11g Wireless!!!
NN ESISTONO DRIVER PER LINUX!!!
DioBrando28 Aprile 2004, 19:12 #7
Originariamente inviato da Mezzelfo
NN COMMETTETE IL MIO STESSO ERRORE:
NN COMPRATE PRODOTTI US ROBOTICS 802.11g Wireless!!!
NN ESISTONO DRIVER PER LINUX!!!


e perchè gli altri brand invece li forniscono?
dragunov28 Aprile 2004, 20:53 #8
per chi non lo sapesse la U.S.Robotics ha ammesso per il suo SureConnect USB (modem adsl usb) l'effettiva incompatibilità con chipset VIA.
si ma poi è stato tutto risolto!
dnarod29 Aprile 2004, 01:12 #9
e perche mai non dovrei comprare un prodotto perche non ha driver per linux?? lol!!
Paoletta Corsini29 Aprile 2004, 05:12 #10
Originariamente inviato da dnarod
e perche mai non dovrei comprare un prodotto perche non ha driver per linux?? lol!!

Per lo stesso motivo per il quale butti via dell'hardware (specialmente le periferiche esterne) quando un brand appella poco remunerativo aggiornarne i driver per la versione successiva di un OS, e così tira fuori un nuovo fiammante modello, quando quello precedente magari svolgeva egregiamente il suo compito. Esempio lampante è stato il passaggio (non indolore) dalla shell grafica Win9x (ciao Cesare ) ai sistemi con kernel Win5.x.
Avere driver linux da un paio d'anni a questa parte per me è un must, evito i produttori che non danno supporto, e siamo già in tanti a pensarla così per fortuna.
Originariamente inviato da DioBrando
e perchè gli altri brand invece li forniscono?

Ci sono, ci sono

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^