NVIDIA chiude l'anno fiscale con dati positivi e in crescita

NVIDIA chiude l'anno fiscale con dati positivi e in crescita

Risultati di fine periodo molto positivi per l'azienda americana, capace di totalizzare nuovi record in termini di fatturato con un utile netto in forte crescita. Merito della vendita di GPU ma anche della crescita d'interesse per le proposte SoC della famiglia Tegra

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:18 nel canale Mercato
NVIDIAGeForce
 

Nella serata di ieri NVIDIA ha reso disponibili i propri risultati finanziari per l'ultimo trimestre fiscale, terminato lo scorso 25 Gennaio, oltre a quelli per l'intero esercizio fiscale 2015. I dati sono positivi, con una crescita del fatturato trimestrale del 9% rispetto al quarto trimestre del precedente esercizio e del 31% in termini di utile netto.

Incrementi importanti anche per i dati annuali: NVIDIA è stata capace nell'esercizio di totalizzare un fatturato di 4,68 miliardi di dollari, in crescita del 13% rispetto a quello precedente con un aumento dell'utile netto del 43% passato dai precedenti 440 milioni di dollari agli attuali 631 milioni.

La maggior parte del fatturato totalizzato da NVIDIA proviene dalle vendite di GPU, che ha inciso per circa 3,84 dei 4,68 miliardi di dollari di fatturato annuale. Per questa famiglia di prodotti le vendite sono aumentate nell'esercizio dell'11% mentre ancora più sostenuto è stato l'incremento di vendite di soluzioni della famiglia Tegra destinate a sistemi mobile: in questo caso registriamo un +45%, con un fatturato annuale di circa 579 milioni di dollari.

Il quadro complessivo vede quindi NVIDIA in crescita, con un business ancora fortemente dipendente dalla produzione e vendita di tradizionali GPU ma con un processo di diversificazione verso i dispositivi mobile della famiglia Tegra che continua ad essere sempre più importante anno dopo anno. I SoC mobile Tegra non hanno registrato ancora una massiccia diffusione tra smartphone e tablet, certamente non quanto NVIDIA si aspetta, ma le vendite nel settore automotive di questi prodotti hanno spinto verso l'alto i numeri complessivi per questi prodotti permettendo all'azienda americana di chiudere l'esercizio fiscale in modo estremamente brillante.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
htpci12 Febbraio 2015, 09:18 #1
contento per loro. almeno stanno mettendo i piedi in altri settori e la cosa funziona. la concorrenza invece e' quasi sempre in rosso.
gd350turbo12 Febbraio 2015, 09:43 #2
Eh ma la concorrenza non concorre... Insegue e basta !

Morghel7712 Febbraio 2015, 10:00 #3
Se non fosse stata scelta per il Nexus6, la sua divisione mobile se ne starebbe con l'acqua alla gola, come per tutti gli anni precedenti. Finora ha collezionato solo flop commerciali.
Mi viene da pensare che le dimensioni da tablet del nuovo Nexus, siano state necessarie per evitare surriscaldamenti vari.
htpci12 Febbraio 2015, 12:40 #4
Originariamente inviato da: Morghel77
Se non fosse stata scelta per il Nexus6, la sua divisione mobile se ne starebbe con l'acqua alla gola, come per tutti gli anni precedenti. Finora ha collezionato solo flop commerciali.
Mi viene da pensare che le dimensioni da tablet del nuovo Nexus, siano state necessarie per evitare surriscaldamenti vari.


se fossi io in nvidia andrei in cina e troverei un bel assemblatore e mi butterei nel settore in prima persona. qualunque siano i risultati loro hanno avuto il coraggio di provarci, altri falliscono senza fare niente nella vita. per la cronaca feci prendere un lg dual a un amico che lo tiene ancora oggi, funziona alla grandissima e come surplus ha l'uscita mini hdmi, hai detto niente.
Fos13 Febbraio 2015, 01:47 #5
Originariamente inviato da: gd350turbo
Eh ma la concorrenza non concorre... Insegue e basta !
Ah, e, per concorrere, dovrebbero stare a 50% preciso di market share, o, peggio (per te), ti riferisci alla concorrenza prestazionale...?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^