Oracle compra Sun per 7,4 miliardi di dollari

Oracle compra Sun per 7,4 miliardi di dollari

Un annuncio che viene ufficializzato oggi da entrambe le società e che suona come destinato a cambiare molte carte in tavola

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 15:50 nel canale Mercato
 

Tramite un comunicato stampa congiunto Oracle e Sun annunciano oggi il raggiungimento di un accordo di acquisizione secondo il quale Oracle acquisterà tutte le quote di Sun valutandole 9,50 dollari americani l'una. Sulla base di questo valore, la transazione raggiunge così la cifra si 7,4 miliardi di dollari. Il presidente di Oracle Safra Catz ha così commentato:

"L'acquisizione permetterà di incrementare di almeno 15 centesimi i ricavi per azione non-GAAP di Oracle. Stimiamo che l'acquisizione del business di Sun contribuirà ad un profitto operativo non-GAAP per oltre 1,5 miliardi di dollari nel primo anno, in crescita fino a 2 miliardi nel secondo anno. L'acquisizione di Sun risulterà pertanto maggiormente remunerativa per il primo anno di quanto abbiamo stimato per le acquisizioni di BEA, PeopleSoft e Siebel combinate".

Si tratta, per molti versi, di una notizia che sorprende a metà: nel corso delle passate settimane Sun è stata accreditata essere in trattativa con IBM e quando ormai molti osservatori davano l'accordo ormai per siglato, IBM ha fatto sapere di essersi ritirato dalla trattativa avendo perso la sua condizione di negoziatore esclusivo senza che, tuttavia, non venisse fatto alcun nome su chi fosse il misterioso avversario.

Il raggiungimento dell'accordo, che vede così l'unione di due colossi del settore enterprise, potrebbe così portare ad un nuovo assetto sul mercato in special modo in ottica futura: la creazione di una società che si presenta ora come leader nello sviluppo software, andrà a smuovere così molte acque, andando sicuramente a disturbare altre importanti realtà che rappresentano da tempo punti di riferimento del settore. Big Blue su tutti.

86 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav20 Aprile 2009, 15:55 #1
Un'ottima notizia per avere un mercato il più differenziato possibile.
Di una IBM che rafforzasse ulteriormente la sua presenza già massiccia nel mercato server /mainframe non ce n'era bisogno.

maurilio96820 Aprile 2009, 15:55 #2
Sono molto curioso di vedere cosa ne verrà fuori.

Penso comunque che mysql a questo punto sia destinato a scomparire
e spero che il porting di postgreSQL su solaris 10 e opensolaris continui.
Rubberick20 Aprile 2009, 16:01 #3
ho visto gente che sta cominciando ad impiccarsi in mezzo alla strada
Xile20 Aprile 2009, 16:03 #4
Congratulazioni per il matrimonio!!!
zesto20 Aprile 2009, 16:04 #5
Speriamo (anche se ne dubito) che Mysql non venga del tutto abbandonato perchè, anche se preferisco Postgre, avere un'alternativa gratuita è sempre cosa buona...

Se lo "donasse" alla comunità per renderlo un prodotto free e open sarebbe veramente il massimo...

;-)
atomo3720 Aprile 2009, 16:09 #6
non pensavo che oracle stesse in così buone acqua da potersi permettere di acquistare sun, cmq sicuramente oracle coi suoi software ha sempre veicolato molte vendite per sun, quindi è sicuramente un'ottima fusione.
sirhaplo20 Aprile 2009, 16:13 #7
Wow ... una bella mossa.
Invece di una ditta leader nei server che compra una ditta di server e software ...
ecco li che una ditta leader nel software si compra una ditta di server e software.


PGI-Bis20 Aprile 2009, 16:17 #8
No dai, Oracle no! A 'sto punto era meglio IBM.
cionci20 Aprile 2009, 16:21 #9
Originariamente inviato da: PGI-Bis
No dai, Oracle no! A 'sto punto era meglio IBM.

Vero Certo Oracle non è famosa per i suoi contributi al mondo open source, ma solo per i contributi al mondo contenuto nel suo portafogli
mixmax9920 Aprile 2009, 16:24 #10
@zesto:

mysql e' open e free. Fare almeno un giro sul sito web no eh?

@maurilio968:

Sun ha dichiarato mesi fa che non investire piu' su posgresql che ha una market share quasi nulla


Da quando sono in MySQL questa e' la seconda acquisizione dopo quella di Sun. Ma mentre questa era atta ad investire pesantemente sul prodotto, Oracle invece ci uccidera'. Inoltre Sun e' il contributore numero 1 al mondo di progetti open-source, Oracle non ha nulla di mentalita' open-source. La veda dura per noi ma anche per Glassfish, OpenSSO e tutto i progetti open che vanno contro i prodotti closed di Oracle.

Questo e' un brutto giorno per l'informatica e non capisco come possano permettere al numero 1 di mercato di acquistare l'unica vera valida alternativa open-source.


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^