Presentato il primo chip con standard WiMAX

Presentato il primo chip con standard WiMAX

Dal prossimo anno in dispositivi CPE e dal 2007 l'implementazione nei palmari. Questi i progetti di Intel per il nuovo standard per reti wireless

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:58 nel canale Mercato
Intel
 

Rosedale, il primo chip di Intel in grado di supportare lo standard IEEE 802.16-2004, è stato presentato nella giornata di ieri in occasione di ITU Telecom ASIA 2004. Il nuovo chip sarà realizzato con processo produttivo a 0.13 micron presso le fabbriche di TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company).

La produzione migrerà poi verso i 90 nanometri quando il chip sarà prodotto da Intel. TSMC ha comunque rifiutato di commentare la notizia.

Secondo Sean Maloney, executive vice president e general manager di Intel Communivations, il chip sarà dapprima usato in dispositivi CPE (Customer Premise Equipment - apparecchiature di rete per l'utente finale) ed introdotto in dispositivi palmari solo dal 2007.

Michael Chen, direttore delle vendite e responsabile marketing ha dichiarato che la tecnologia WiMAX da modo ai produttori di chip di fornire un singolo chip per un ampio ventaglio di prodotti.

La roadmap di WiMAX prevede quindi l'introduzione in dispositivi CPE nel prossimo anno, l'utilizzo poi con sistemi notebook nel 2006 e, come già detto, l'implementazione in dispositivi palmari a partire dal 2007.

Fonte: Digitimes

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bgpop08 Settembre 2004, 11:09 #1
Ma che vantaggi da in concreto questo "WiMAX"?
Forse uno standard unico? (magari, visto che la wi-fi 108mbit al giorno d'oggi non ha uno standard... basta usare un router di una marca e una lan-wi di un'altra perché funzioni max a 54mbps...).
Kuarl08 Settembre 2004, 12:21 #2
il wimax c'entra poco con le reti wireless attuali, è uno standard per la banda larga via etere, una specie di internet via radio che permetterebbe di coprire con connessioni simili all'adsl anche zone non cablate
dwfgerw08 Settembre 2004, 13:31 #3
strano che intel faccia produrre a tsmc il chip.
zoboliluca08 Settembre 2004, 14:18 #4

x bgpop

WiMAX avra' una copertura di 50Km e una banda di 70Mb.
Tra gli obiettivi dichiarati si prevede la copertura dell'ultimo miglio come anche riportato da Kual.
Soprattutto dalla maggiore copertura si vedranno i vantaggi rispetto alle wireless attuali.
bgpop08 Settembre 2004, 21:15 #5
Grazie delle informazioni...
L'idea, se ben sviluppata, sembra essere interessante!
Zzzap09 Settembre 2004, 12:19 #6
Molto interessante ma considerato che l'implementazione finale sarà a cura della Telecom la vedremo,se tutto va bene, fra 10 anni e ben s'intende a Roma,Milano e Napoli dove già hanno adsl,hdsl e fastweb mentre gli altri aspetteranno qualche altro anno,tanto se sono stati bene senza adsl che gliene può fregare del WiMax.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^