Previsioni al ribasso per i produttori di hard disk

Previsioni al ribasso per i produttori di hard disk

I produttori di hard disk sono costretti a riconsiderare le previsioni di consegne per i prossimi due trimestri a causa delle ripercussioni della crisi nell'area europea

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:03 nel canale Mercato
 

La situazione economica dell'area europea sta spingendo anche i produttori di hard disk a rivedere al ribasso le stime di consegne per il secondo trimestre dell'anno e a ridurre le previsioni per le vendite dei prossimi due trimestri. Di conseguenza anche il rapporto nei volumi di consegne tra la prima e la seconda metà dell'anno varierà dal 6:4 dell'anno precedente al 5:5.

Secondo le stime originarie, il mercato degli hard disk avrebbe dovuto esprimere un volume di consegne di 165 milioni di unità nel corso del secondo trimestre dell'anno. Come detto, tuttavia, la crisi europea ha spinto i produttori a rivedere le stime, che sono state ridotte a 152-155 milioni di unità.

Per quanto riguarda la seconda parte dell'anno, i produttori di hard disk hanno inoltre deciso di ridurre del 5%-10% le previsioni di consegne per il terzo e il quarto trimestre. Il secondo semestre, di norma quello durante il quale vengono effettuati i maggiori volumi di consegne nell'industria IT, potrebbe pertanto mostrare una crescita non così robusta come accaduto negli anni precedenti.

Nel corso del primo trimestre 2010 le consegne di hard disk hanno raggiunto volumi di 164 milioni di unità; a fronte di questi risultati i produttori hanno mantenuto la speranza di una crescita consistente per i trimestri successivi, anche per via, come detto, dell'ingresso nel periodo di maggiore attività del mercato. A fronte di una order visibility pari a quella del primo trimestre i produttori hanno però deciso di abbassare le stime.

I produttori assisteranno tuttavia ad una crescita dei volumi di consegne rispetto ai risultati dello stesso periodo dello scorso anno, sebbene difficilmente sarà possibile raggiungere gli obiettivi di consegne originariamente fissati per la seconda metà del 2010.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
furbo29 Giugno 2010, 19:32 #1
Si attende con trepidazione eventuale ribasso prezzi... magari per unità SSD
Bastian_Contrario29 Giugno 2010, 19:34 #2
Non sono d'accordo, proprio perchè c'è crisi ci sarà un uso maggiore di p2p per risparmiare....gli hard disk serviranno come il pane

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^