Previsioni di calo di quasi l'8% per il mercato dei PC nel 2013

Previsioni di calo di quasi l'8% per il mercato dei PC nel 2013

Un andamento delle vendite inferiore alle stime iniziali registrato a Maggio porta IDC a rivedere le proprie stime per l'intero anno 2013, ora in calo del 7,8% rispetto al già difficile 2012. La seconda età dell'anno potrebbe tuttavia riservare qualche positiva sorpresa agli operatori di settore

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:31 nel canale Mercato
 

A dispetto dei recenti sforzi di Microsoft, che con l'annuncio del sistema operativo Windows 8.1 Preview prova a dare vigore alle vendite di sistemi PC, il mercato non sembra essere caratterizzato da dinamiche di acquisto da parte dei clienti che possano essere considerate positive.

IDC evidenzia, a questo indirizzo, come le vendite registrate nel corso del mese di Maggio per il mercato dei PC nel suo complesso non abbiano visto una attesa dinamica di crescita e di miglioramento rispetto ai mesi precedenti, quanto dati inferiori alle aspettative.

Questo ha portato a rivedere verso il ribasso le stime per l'intero anno 2013: al momento attuale si presume che il mercato dei PC chiuderà questi 12 mesi con vendite in contrazione del 7,8% rispetto al 2012, anno che aveva già chiuso con un segno negativo.

E' questo un segno dei tempi, che vede i consumatori sempre più attratti da sistemi consumer ad ampia diffusione quali i tablet. Sommando le vendite di questi ultimi dispositivi a quelle dei PC otteniamo infatti un tasso di crescita positivo per il mercato: ad essere in difficoltà sono i tradizionali computer, tanto desktop come notebook, complice anche la scomparsa dei netbook che sono a non molto tempo fa erano stati capaci di catalizzare notevoli volumi di vendita nel settore entry level.

Verso quale evoluzione si sposterà il mercato nel corso della seconda metà dell'anno? Gli analisi sono tendenzialmente cauti e così non potrebbe essere vista la notevole variabilità e imprevedibilità nelle vendite, ma si stima in generale una tendenza verso una moderata ripresa che non sarà tale da riportare in segnale positivo l'andamento annuale ma non dovrebbe portare ad un ulteriore peggioramento.

Cosa potrebbe aiutare le vendite di PC a registrare una ripresa? Molte aspettative sono riposte in Windows 8.1, chiamato allo stesso compito di Windows 8 ma in questo caso con qualche aspettativa superiore. La disponibilità di sistemi basati su processori Intel della famiglia Haswell in tutti i segmenti di mercato potrebbe fungere da ulteriore spinta, soprattutto nel momento in cui questa architettura permetterà di aumentare l'autonomia con funzionamento a batteria rendendo accessibili design di sistemi ibridi, quindi differenti rispetto allo standard dei PC portatili e per molti versi meglio in grado di rivaleggiare con i tablet.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NoX8302 Luglio 2013, 15:19 #1
E' un segno dei tempi, certo.
Ma non è che vede i consumatori "più attratti da...".
Semplicemente i soldi sono quelli che sono.
Sembra un particolare di cui non si tiene mai conto.
pabloski02 Luglio 2013, 15:56 #2
Originariamente inviato da: NoX83
E' un segno dei tempi, certo.
Ma non è che vede i consumatori "più attratti da...".
Semplicemente i soldi sono quelli che sono.
Sembra un particolare di cui non si tiene mai conto.


Il tuo discorso filerebbe, se non fosse per il fatto che la gente spende 500-600-700 euro per comprare smartphone!!!

Se i soldi non ci sono, perchè si spende così tanto per un qualcosa che, al 90%, è inutile? Il punto è che il settore mobile fa segnare una continua crescita ( quindi non è che ci sono solo new entry che comprano il primo smartphone, ma c'è moltissima gente che semplicemente cambia smartphone ogni 6 mesi ), mentre il settore pc fa segnare solo record negativi.

E' chiaro che la gente non è attratta dai pc ma dai gingilli mobile.
Eress02 Luglio 2013, 16:14 #3
Io direi perché gli smart sono ultra portabili, utilizzatissimi e soprattutto di moda, i pc no. Vuoi vedere che c'ho azzeccato?
pabloski02 Luglio 2013, 16:29 #4
Originariamente inviato da: Eress
Io direi perché gli smart sono ultra portabili, utilizzatissimi e soprattutto di moda, i pc no. Vuoi vedere che c'ho azzeccato?


Possibilissimo, ma non è solo questione di moda. La moda erano i netbook e sono durati quanto? 2 anni?

Il mobile nasce nel 2007 e nel 2013 ancora cresce a ritmi sostenuti. Evidentemente quel modello di computing piace alla gente.

E' chiaro che uno sviluppatore software non può sviluppare con uno smartphone, ma un utente qualunque può fare quasi tutto con uno smartphone.

E nel prossimo futuro, avremo dispositivi mobili accoppiati a sistemi di i/o più convenienti, grazie all'uso di docking station e affini. Recentemente ho avuto modo di provare uno smartphone android connesso ad un monitor full hd tramite mhl. Gli mancava davvero solo la tastiera!!!
biffuz02 Luglio 2013, 17:49 #5
"Molte aspettative sono riposte in Windows 8.1"

Aspetta... e spera

Per la precisione, aspettarsi che un sistema pensato per i tablet possa risollevare il mercato di notebook e desktop è sperare troppo
Eress02 Luglio 2013, 18:30 #6
Originariamente inviato da: biffuz
Per la precisione, aspettarsi che un sistema pensato per i tablet possa risollevare il mercato di notebook e desktop è sperare troppo

Più probabile che gli effetti di un OS come W8 siano opposti, con un ulteriore affossamento del mercato PC.
LMCH02 Luglio 2013, 19:33 #7
Originariamente inviato da: Eress
Io direi perché gli smart sono ultra portabili, utilizzatissimi e soprattutto di moda, i pc no. Vuoi vedere che c'ho azzeccato?


Ma sopratutto, il motivo principale è che fino a diciamo il 2005 c'era convenienza a comprare un computer nuovo perchè era più potente, aveva maggior capacità di memoria e spazio su disco, ecc.
Tutte cose utili per lavorarci meglio.

Poi da un lato (a parte roba usata da pochi) non sono uscite nuove applicazioni che richiedessero roba più potente di quel che si aveva e dall'altro l'evoluzione dell'hardware ha rallentato parecchio, quindi già la "vita utile" di pc e desktop è aumentata parecchio.

Poi, c'è anche il fatto che un tablet o uno smartphone lo porti con te e quindi diventa più facile che si scateni un confronto del tipo "io ce l'ho più ...".

Infatti ormai la dimensione dello schermo degli smartphone "vende" non perchè sia davvero più comoda ed utile (se ti serve lo schermo grande, pigliati un tablet) ma perché fa scattare confronti a chi ce l'ha più grande.
demos8802 Luglio 2013, 21:31 #8
A casa, se non ti serve un pc per lavorare ma per giocare ti compri una consolle.
Se devi solo cazzeggiare su fb, ti prendi un tablet/smartphone e te la tiri con gli amici.
Sul posto di lavoro, il boom di cambi di sistemi operativi da windows XP c'è stato con windows 7 e non ci sono windows 8.1 che reggano per far cambiare di già le configurazioni ai reparti IT aziendali che devono stringere la cinghia su tutto.
Alla fine chi rimane? Il pc player, che si sta ancora sorbendo la lunga coda di porting console della generazione che sta finendo e non è particolarmente interessato al nuovo hardware che apporta vantaggi risicati.
Fino a inizio 2014 secondo me non si venderanno nemmeno molti componenti singoli, figuriamoci computer...
Red Dragon02 Luglio 2013, 22:18 #9
grazie a windows 8 il mercato dei pc desktop sta' morendo, un os piu' inutile di questo serviva davvero? sopratutto con quell'orrenda interfaccia a mattonelle (metro). E quando lo rilancia il pc un os come questo?
c'era gia seven che andava benissimo ed era perfetto da usare in ambito desktop almeno x altri 5 o 6 anni, 8 lo dovevano fare solo x tablet e basta.
calabar03 Luglio 2013, 00:02 #10
Originariamente inviato da: Red Dragon
c'era gia seven che andava benissimo ed era perfetto da usare in ambito desktop almeno x altri 5 o 6 anni, 8 lo dovevano fare solo x tablet e basta.

Microsoft ci aveva pensato, però poi hanno ritenuto che aprire un conto per le donazioni che sostituissero la vendita di sistemi operativi sarebbe potuta rivelarsi una perdita d'immagine, così hanno deciso di far uscire Windows 8 e successivamente Windows 9.

Ma davvero ragazzi, che film avete visto? O_o

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^