Prezzi dei dischi rigidi in calo per eccesso di scorte

Prezzi dei dischi rigidi in calo per eccesso di scorte

La crisi economica e la successiva ripresa hanno causato alcuni problemi nella gestione delle scorte degli hard disk, che porta a una sovrabbondanza di unità e conseguente calo dei prezzi

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 14:54 nel canale Mercato
 

Digitimes segnala un calo dei prezzi dei dischi rigidi in ambito informatico a partire dal mese di luglio del 2010, ovvero quello in corso. La motivazione dei tagli dei prezzi, previsti in doppia cifra percentuale, ha radici ben salde nella crisi economica in parte superata e alla conseguente difficoltà di gestione delle scorte da parte dei 4 o 5 produttori di hard disk rimasti.

A partire dal secondo trimestre 2009 i prezzi dei dischi rigidi sono rimasti abbastanza stabili, a causa di una domanda inferiore da parte di tutto il settore informatico proprio per la crisi economica. I produttori di hard disk hanno comunque mantenuto la produzione di dischi rigidi su alti livelli, andando a creare, in questo anno, una situazione di sovrabbondanza di unità nei magazzini.

Conseguenza diretta di tale situazione è un taglio netto dei prezzi, che dalle prime indicazioni arrivano a circa il 20% per unità da 500GB e intorno al 10% per tagli da 250GB e 320GB, prendendo a riferimento i dispositivi da 2,5 pollici utilizzati nei PC portatili.

Queste unità "in saldo" avranno quindi molte più possibilità di essere vendute in breve tempo, lasciando posto a nuovi modelli per le prossime generazioni di PC, come ad esempio quelle attese per il periodo natalizio. Digitimes prevede inoltre non prevede una lotta strenua fra produttori di hard disk in termini di prezzi, in quanto è interesse di tutti far tornare la situazione economica generale, seppur in questo settore, la più normale possibile.

Non sono mancati infatti periodi in cui una lotta al prezzo più basso ha poi causato problemi per tutti i produttori in gioco, costretti a correre ai ripari nei periodi seguenti e andando quindi a falsare le previsioni degli assemblatori di PC, che mal tollerano situazioni anomale in termini di prezzi e disponibilità.

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MaxArt07 Luglio 2010, 15:06 #1
Sarei felicissimo se anziché gli HD meccanici a subire un fenomeno del genere fossero gli SSD.
E' già da troppo tempo che siamo fermi a 2.5-3 dollari al GB...
sopress07 Luglio 2010, 15:39 #2
Ottima occasione per aumentare le unità del mio raid
maumau13807 Luglio 2010, 15:43 #3
Ottima notizia, soprattutto visto che ho appena preso un 500 Gb (che cala del 20%) .
Almeno viene pareggiato il costo del decreto Bondi.
SuperMario=ITA=07 Luglio 2010, 15:43 #4
per gli ssd niente riduzioni eh??

perchè non si fanno concorrenza spietata sugli ssd?
Pinco Pallino #107 Luglio 2010, 16:04 #5
Originariamente inviato da: SuperMario=ITA=
per gli ssd niente riduzioni eh??

perchè non si fanno concorrenza spietata sugli ssd?


Azzardo un ipotesi da profano...
Forse perchè gli SSD stanno andando a ruba?
Stargazer07 Luglio 2010, 16:22 #6
Originariamente inviato da: maumau138
Ottima notizia, soprattutto visto che ho appena preso un 500 Gb (che cala del 20%) .
Almeno viene pareggiato il costo del decreto Bondi.

Io non ci conterei visto questo momento è ottimo per fare un'altra legge porcata dato il decreto biondi è al tar per rivolta associazioni di consumatori non concordi con quell'equo compenso e mostrare agli italiani ancora una volta che non si mette le mani nelle loro tasche

Cala il prezzo ma poi rimane uguale; tanto non se ne accorgerebbero i più
teomatteo8907 Luglio 2010, 16:27 #7
Originariamente inviato da: Pinco Pallino #1
Azzardo un ipotesi da profano...
Forse perchè gli SSD stanno andando a ruba?


Si, nel senso che letteralmente vengono saccheggiati i camion durante il trasporto e devono tenere il prezzo alto per risollevare le perdite!

Come molti anch'io aspetto gli ssd..
elevul07 Luglio 2010, 17:36 #8
Spero sinceramente che si abbassi anche il prezzo dell'RE4 da 2TB e del WD20EARS, sempre da 2TB, così da poterli acquistare (uno interno come principale ed il secondo in un box esterno come backup).
megawati07 Luglio 2010, 19:43 #9

@teomatteo...

Guarda che pure gli SSD si rompono, quindi non pensare di aver risolto tutti i guai con uno di quelli :-D
E ricorda che pure coll'HD veloce il doppio, il PC sarà lento lo stesso... accetto scommesse :-D
Baboo8507 Luglio 2010, 20:12 #10
Originariamente inviato da: megawati
Guarda che pure gli SSD si rompono, quindi non pensare di aver risolto tutti i guai con uno di quelli :-D
E ricorda che pure coll'HD veloce il doppio, il PC sarà lento lo stesso... accetto scommesse :-D


Scommessa gia' persa in partenza. Il mio note precedente, Toshiba A100, solo ghostando dal vecchio disco ad un SSD (150/100 - lettura/scrittura, senza TRIM) con su XP, solo il boot si era ridotto ad 1/3. Da 2 minuti e 39 secondi a 53 secondi. E cosi' tutto il resto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^