Prezzi dei display in crescita a causa dei tablet PC

Prezzi dei display in crescita a causa dei tablet PC

Le dinamiche di mercato dei pannelli per PC saranno influenzate dall'avvento in volumi dei tablet PC, sebbene fosse un trend previsto

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 14:27 nel canale Mercato
 

Digitimes, attenta alle analisi di mercato in quanto a contatto diretto con i produttori di componenti in quei di Taiwan, segnala un problema che riguarderà i prezzi dei pannelli per PC in genere a partire dal Q211, in riferimento a quelli con diagonale da 14 e 15 pollici. Tali dimensioni sono le più utilizzate nei PC portatili mainstream, ottenute dalle più efficienti linee produttive di quinta generazione dei principali produttori.

Dalle stesse linee, ottimizzate per produrre grossi quantitativi a prezzi molto concorrenziali, usciranno anche i pannelli destinati la mondo dei tablet PC e degli e-book realder (ovviamente non e-ink). Poiché nel Q211 è attesa la disponibilità in volumi di tablet PC in arrivo dai principali produttori, assisteremo a una domanda di pannelli superiore all'offerta, che porterà i prezzi dei pannelli a quota +10% rispetto alle attuali quotazioni.

Ecco il motivo per cui i principali produttori, definiti tier-1, stanno già facendo scorte o pianificano di anticipare i futuri bisogni. HP è stata la più prudente e ha iniziato a mettere da parte pannelli già dal dicembre 2010, mentre i tier-2, produttori con volumi di vendita minori, lamentano già un certo nervosismo per la possibile scarsità di pannelli che avranno a disposizione fra qualche settimana.

In ogni caso sarà una prima metà dell'anno molto positiva per i produttori dei pannelli in questione, con una produzione dei primi sei mesi praticamente già venduta e con la possibilità di trattare sul prezzo al rialzo. I tablet PC dunque protagonisti anche nei mercati delle componenti ad essi collegate, come avevamo già avuto modo di parlare a questo indirizzo.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ArteTetra18 Gennaio 2011, 14:48 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
in quei di Taiwan


Come già disse qualcuno, lo stile di Bordin è unico...
giovannifg18 Gennaio 2011, 14:56 #2
Mi associo convinto: Bordin for president!
Obelix-it18 Gennaio 2011, 15:05 #3
e degli e-book realder


Ah, gia' i realder, questi sconosciuti
DenFox18 Gennaio 2011, 18:52 #4
Originariamente inviato da: ArteTetra
Come già disse qualcuno, lo stile di Bordin è unico...


Ormai ste news so' meglio delle barzellette
(THE REAL) Neo18 Gennaio 2011, 19:44 #5
Sì sì...ridete ridete...
Puntualizzate sugli errori nella news,ma non leggete la news in sè stessa...
Ma vi rendete conto di dove stiamo andando?
La domanda supera l'offerta,e quindi i prezzi CRESCONO???
Ma che storia è questa?
Nessuno che controlla il mercato dei prezzi?

Io lavoro in una azienda,e sò per certo che se la domanda cresce,i prezzi calano!
Più quantitativo richiedi,e più sconto hai!! NON IL CONTRARIO!

Ma pensa...

E' OT,ma devo dirla,è come le tariffe dei gestori telefonici,in Italia: si fanno concorrenza al rialzo!
Voda**** fà 16 cent/min ?? T** per controbattere fà 18 cent/min !

Guardatevi le tariffe...se non ci credete.
E' assurdo...
GT8218 Gennaio 2011, 20:02 #6
Ti sbagli

è semplice, se i produttori in questi mesi non riescono a far star dietro la produzione alla domanda è normale che i prezzi salgano, come sta succedendo negli ultimi 2 anni con il prezzo della benzina e di tutti i derivati del petrolio a causa della fortissima domanda dei paesi emergenti Cina in testa, dato che i paesi OPEC non hanno certo adeguato di pari passo l'offerta

il tuo ragionamento considera il lato offerta variabile, ma nel breve periodo (visto che si parla di mesi) non lo è, mai

casomai ci si dovrebbe chiedere come mai i produttori di display non hanno adeguato per tempo le linee produttive sapendo che il 2011 è l'anno dei tablet

detto questo i primi prezzi sono alti, per fare successo devono posizionarli da 299 in su come fece Asus con l'EEE Pc 3 anni fa
se partono da 500 ci vorrebbe un po' di scaffale per far capire ai produttori che il prezzo deve scendere
GT8218 Gennaio 2011, 20:04 #7
EDIT doppio post
Manuel33319 Gennaio 2011, 01:00 #8
purtroppo GT82 ha ragione...
Mosaik19 Gennaio 2011, 01:36 #9
Originariamente inviato da: GT82
detto questo i primi prezzi sono alti, per fare successo devono posizionarli da 299 in su come fece Asus con l'EEE Pc 3 anni fa
se partono da 500 ci vorrebbe un po' di scaffale per far capire ai produttori che il prezzo deve scendere


Esatto
Baboo8519 Gennaio 2011, 14:02 #10
Originariamente inviato da: (THE REAL) Neo
Sì sì...ridete ridete...
Puntualizzate sugli errori nella news,ma non leggete la news in sè stessa...
Ma vi rendete conto di dove stiamo andando?
La domanda supera l'offerta,e quindi i prezzi CRESCONO???
Ma che storia è questa?
Nessuno che controlla il mercato dei prezzi?

Io lavoro in una azienda,e sò per certo che se la domanda cresce,i prezzi calano!
Più quantitativo richiedi,e più sconto hai!! NON IL CONTRARIO!

Ma pensa...

E' OT,ma devo dirla,è come le tariffe dei gestori telefonici,in Italia: si fanno concorrenza al rialzo!
Voda**** fà 16 cent/min ?? T** per controbattere fà 18 cent/min !

Guardatevi le tariffe...se non ci credete.
E' assurdo...


E' quello che dico anche io...

Originariamente inviato da: GT82
Ti sbagli

è semplice, se i produttori in questi mesi non riescono a far star dietro la produzione alla domanda è normale che i prezzi salgano, come sta succedendo negli ultimi 2 anni con il prezzo della benzina e di tutti i derivati del petrolio a causa della fortissima domanda dei paesi emergenti Cina in testa, dato che i paesi OPEC non hanno certo adeguato di pari passo l'offerta

il tuo ragionamento considera il lato offerta variabile, ma nel breve periodo (visto che si parla di mesi) non lo è, mai

casomai ci si dovrebbe chiedere come mai i produttori di display non hanno adeguato per tempo le linee produttive sapendo che il 2011 è l'anno dei tablet

detto questo i primi prezzi sono alti, per fare successo devono posizionarli da 299 in su come fece Asus con l'EEE Pc 3 anni fa
se partono da 500 ci vorrebbe un po' di scaffale per far capire ai produttori che il prezzo deve scendere


Ca**ata immane (a parte l'ultima frase). Lo sapevano anche i tassi e le lucertole che i tablet avrebbero presto sfondato, con la gente che sbavava da mesi da quando e' uscito l'iPad e poi il Galaxy Tab. Tanto che il Galaxy Tab nonostante il costo, e' stato venduto in qualche milione di unita'. E la gente continuava a sbavare alla ricerca di altri tablet.

Certo, mi vieni a dire che poi le vendite si sono abbassate. E grazie, certo: mantieni un prezzo allucinante (700 euro per uno smartphone gigante? Ma sparatevi) e non tiri fuori niente di nuovi. L'interesse cala e chi l'ha comprato non ne compra piu' un altro.

I tablet ora faranno come i netbook: una volta comprato uno, non lo cambi piu' a meno che non si rompa o per particolari necessita'.

Ti quoto in pieno invece l'ultima frase sulla quale sono completamente d'accordo. Farmi pagare un netbook con touch e senza tastiera (EEE T91/T101 senza tastiera) 500 euro, scaffale si'.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^