Prospettive positive per i produttori di PC alla fine del 2009

Prospettive positive per i produttori di PC alla fine del 2009

HP guida sempre la classifica dei principali produttori di PC mondiale, seguita ora da Acer che ha scavalcato Dell alla seconda posizione

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:10 nel canale Mercato
HPAcerDell
 

La più recente analisi di mercato resa disponibile da iSuppli evidenzia come vi sia stato un cambio nella classifica dei principali produttori di PC a livello globale nel corso del terzo trimestre 2009, sempre comandata da HP con una quota complessiva del 19,9%.

Al secondo posto troviamo ora la taiwanese Acer con il 13,4% del totale, quota che ha permesso di superare Dell ferma al 12,9%. A seguire troviamo Lenovo, con l'8,7% del totale del mercato e Toshiba, con il 5% del totale. Le prime 5 aziende concorrono a definire il 60% del totale del mercato.

Lenovo e Acer hanno registrato importanti crescite di mercato nel corso del terzo trimestre 2009, prendendo come riferimento lo stesso periodo dello sorso anno. Per Lenovo la crescita è stata pati al 17,2%, seguita da Acer con il 16,6%. HP ha incrementato la propria posizione del 7% in un anno, Toshiba del 9.7% mentre Dell ha registrato una contrazione di circa il 6%.

Analizzando l'andamento complessivo del mercato i dati forniti da iSuppli sono indubbiamente incoraggianti: rispetto allo stesso periodo dello scorso anno si è registrata una crescita complessiva dell'1%. Prendendo come riferimento il secondo trimestre 2009 la crescita è stata ben più sostanziosa, pari al 19%.

I risultati positivi del terzo trimestre, e le buone aspettative per gli ultimi 3 mesi dell'anno, hanno spinto iSuppli a rivedere le stime per l'intero anno 2009. Se inizialmente si prevedeva una contrazione del mercato del 4% rispetto al 2008, al momento attuale è attesa una crescita dello 0,9% che per quanto modesta è sicuramente di buon auspicio ripensando alle difficoltà di tutto l'anno.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nicola[3vil5]07 Dicembre 2009, 12:32 #1
Merito dei netbook?
sopress07 Dicembre 2009, 12:33 #2
sarebbe interessate avere una tabella con i vari settori del mercato a cui sono destinati questi pc..
themose07 Dicembre 2009, 14:48 #3
positive? ma scherziamo vero?
peggio di così non si può andare è una rincorsa al pc più economico atom minion crostyon dai gloriosi 700 1000 euro per un pc si è scesi ai 200 300...non credo stiano gioiendo i produttori tra l' altro i negozi sono pieni di roba obsoleta rimasta invenduta roba che non si piazza neanche sotto costo uno spettacolo osceno....ma tra un pò le cose peggioreranno grazie all' uscita degli i5... e dei chipset h55 h57
zago07 Dicembre 2009, 15:07 #4
Originariamente inviato da: themose
positive? ma scherziamo vero?
peggio di così non si può andare è una rincorsa al pc più economico atom minion crostyon dai gloriosi 700 1000 euro per un pc si è scesi ai 200 300...non credo stiano gioiendo i produttori tra l' altro i negozi sono pieni di roba obsoleta rimasta invenduta roba che non si piazza neanche sotto costo uno spettacolo osceno....ma tra un pò le cose peggioreranno grazie all' uscita degli i5... e dei chipset h55 h57


il problema non è quanto costa al pubblico il note/netbook ma il ricarico che ha il rivenditore ... e sui netbook i ricarichi sono abbastanza buoni, perchè puoi farli pagare un 20 euro in più (che per te sono il doppio del guadagno) della media di mercato ed i clienti non si lamentano perché rimangono 20 euro che sono percepiti come una piccola spesa
themose07 Dicembre 2009, 15:22 #5
io vedo solo un vincente intel...che tra cpu chipset e menate varie per ogni "pc" si intasca minimo 80 dollari anche vendendo roba come l' atom che ha la potenza elaborativa di una calcolatrice...indubbiamente tanti investimenti in marketing hanno dato il loro frutto

non penso ci siano dubbi sul fatto che il prezzo medio di un pc è drasticamente crollato negli ultimi 5 anni l' ultima legnata la darà arm

in ogni caso meglio così mi spiace solo un pò per amd che non fa cpu molto performanti
barbacat07 Dicembre 2009, 16:03 #6
Qui non si stà parlando di vincenti o perdenti:se tutto un l'intero settore ha intrapreso la strada dello sviluppo può significare anche che stà pesante crisi forse è al termine ed è meglio per tutti!!!
ps. Amd invece fà ottimi prodotti:a livello di Cpu non ha il prodotto con le prestazioni più alte ma con i Phenom 2 (ed Athlon 2) può competere benissimo con un prezzo più basso e con prestazioni che soddisfano la stragrande maggioranza di chi cerca un pc tuttofare anche per i prossimi upgrade futuri;
a livello di Gpu le nuove ATI 5000 (ed ancora la serie 4000) coprono ottimamente tutte le esigenze, sia del portafoglio sia delle prestazioni.
Pat7709 Dicembre 2009, 09:12 #7
Per quanto riguarda Dell devo purtroppo costatare che i gloriosi Pc di qualità superiore (parlo di note) sono ormai un ricordo, in nome dei volumi hanno di base Pc più scadenti, a partire dagli xps13-15 o i 1640, hanno tutti problemi più o meno serii che in 7 anni di pc Dell non avevo mai verificato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^