RIM: a Facebook o Amazon la divisione device?

RIM: a Facebook o Amazon la divisione device?

L'azienda canadese potrebbe separare la divisione device da quella del network di messaggistica e cedere la prima a terzi: i nomi dei potenziali acquirenti sono il social network ed il colosso dell'e-shopping

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:01 nel canale Mercato
RIMAmazon
 

Il quotidiano britannico The Sunday Times ha avanzato l'ipotesi, sulla base di alcune informazioni recuperate da fonti anonime, che il produttore canadese Research in Motion potrebbe decidere di dividere la compagnia in due parti, separando la divisione che si occupa dei dispositivi da quella del network di messaggistica e vendendo a terzi il business hardware di BlackBerry che da qualche tempo versa in condizioni non propriamente confortanti.

Dalle pagine del Sunday Times, così come riporta anche CNet, emergono inoltre i nomi di due potenziali compratori della divisione device di RIM: si tratterebbe di Facebook ed Amazon. Secondo le indiscrezioni RIM potrebbe però decidere di restare intatta, ma di cedere una parte piuttosto consistente delle proprie quote ad una più grande compagnia tecnologica, come ad esempio Microsoft.

Research in Motion non ha voluto rilasciare commenti sulle voci specifiche, ma ha comunque ribadito che attualmente vi sono sul tavolo molte strategie in fase di valutazione: "RIM ha assoldato alcuni consulenti ( si tratta di J.P. Morgan e RBC Capital) che stanno aiutando la compagnia ad esaminare le modalità che possono permettere di fare leva sulla piattaforma Blackberry attraverso partnership, opportunità di licenza e modelli di business strategici alternativi" ha affermato un portavoce della compagnia.

RIM ha incontrato qualche difficoltà nel recuperare le quote di mercato e le vendite dei dispositivi BlackBerry in un settore dominato da Apple e da Android. Nel quarto trimestre fiscale 2011 la compagnia ha registrato una perdita di 125 milioni di dollari ed una flessione el 25% nel fatturato, prevedendo inoltre una perdita operativa anche per il primo trimestre.

La compagnia sta inoltre portando avanti un piano di ristrutturazione che prevede una strategia di contenimento dei costi con l'obiettivo di risparmiare 1 miliardo di dollari entro il termine dell'anno fiscale. In quest'ottica l'azienda canadese ha da qualche giorno avviato le misure di riduzione della forza lavoro.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Asterion26 Giugno 2012, 09:19 #1
Cosa resterebbe a RIM se vendesse la divisione BlackBerry? Secondo me non è un modo per risolvere il problema. Potrebbero decidere di migliorare più velocemente il proprio OS, ma forse è troppo tardi anche per quello.
emiliano8426 Giugno 2012, 10:32 #2
fossi in microsoft comprerei tutte e due: device e messaggistics
Portocala26 Giugno 2012, 10:59 #3
Si faranno aiutare da J.P. Morgan e RBC Capital ... Addio!
LMCH27 Giugno 2012, 03:41 #4
Originariamente inviato da: Asterion
Cosa resterebbe a RIM se vendesse la divisione BlackBerry? Secondo me non è un modo per risolvere il problema. Potrebbero decidere di migliorare più velocemente il proprio OS, ma forse è troppo tardi anche per quello.


I device ed i servizi di messaggistica di RIM sono troppo legati tra loro.

Inoltre è troppo presto per pensare a vendere, se i loro nuovi device manterranno le promesse e saranno tenuti aggiornati per RIM potrebbe essere il punto di svolta.
Il S.O. su cui si basano ora è una bella bestia e con alien dalvik possono dare accesso alle app per Android oltre che a quello loro native.

E' solo se non riusciranno nel rilancio che dovranno pensare a vendere ed in tale ultimo caso la scelta migliore sarebbe Facebook (RIM porta utenza aziendale, servizi aziendali "solidi" ed un buon know-how per dispositivi mobili, Facebook ci mette un utenza "generica" molto vasta e tutta la sua infrastruttura di social networking, ecc. ecc.).
maxiena29 Giugno 2012, 22:47 #5
Se continuano così fanno prima ad aspettare che RIM dichiari fallimento e a rilevarla a prezzo ridotto!
LMCH30 Giugno 2012, 00:37 #6
BB10 in uscita nel Q1 2013 (probabilmente troppo tardi) e si parla pure
di contatti con Microsoft:
http://www.reuters.com/article/2012/06/29/us-rim-options-idUSBRE85S04J20120629
gnappoman01 Luglio 2012, 23:14 #7
Originariamente inviato da: maxiena
Se continuano così fanno prima ad aspettare che RIM dichiari fallimento e a rilevarla a prezzo ridotto!


q8

ovvio che fallirà

ma non credo che ci sia in giro gente tanto pazza da rilevarla nemmeno in quel caso: RIM è la preistoria degli smartphone odierni...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^