RIM presenta un trimestre in perdita

RIM presenta un trimestre in perdita

Il quarto trimestre fiscale di RIM fa segnare una flessione rispetto ai risultati del trimestre precedente e dello scorso anno. La compagnia si aspetta anche per il 2013 una situazione di pressione su fatturato e utili

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:50 nel canale Mercato
RIM
 

Research in Motion ha presentato i risultati del quarto trimestre e dell'anno fiscali conclusi lo scorso 3 marzo 2012. Per il trimestre in esame la compagnia ha registrato un fatturato di 4,2 miliardi di dollari, una flessione del 19% rispetto al trimestre precedente e del 25% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno quando i fatturati furono, rispettivamente, di 4,2 miliardi di dollari e di 5,6 miliardi di dollari. Il fatturato è stato generato al 68% dall'hardware, al 27% dai servizi e il restante 5% da software. Nel corso del trimestre RIM ha consegnato circa 11,1 milioni di smartphone BlackBerry e 500 mila tablet BlackBerry PlayBook.

Sulla base delle annotazioni GAAP (General Accepted Account Principes) La perdita netta registrata da RIM per il quarto trimestre fiscale 2012 è stata di 125 milioni di dollari, corrispondenti a 0,24 dollari per azione diluita, rispetto ad un utile netto di 265 milioni di dollari nel trimestre precedente e all'utile netto di 934 milioni di dollari del medesimo trimestre fiscale dell'anno precedente.

Guardando all'intero anno fiscale conclusosi il 3 marzo 2012, il fatturato è stato di 18,4 miliardi di dollari, in calo del 7% dai 19,9 miliardi dell'anno precedente. L'utile netto per l'anno fiscale 2012 è stato di 1,3 miliardi di dollari (2,22 dollari per azione diluita) in calo rispetto ai 3,4 miliardi di dollari dell'anno fiscale 2011. La compagnia si aspetta di avere ancora pressione su fatturato e utili per tutto l'anno fiscale 2013.

"Durante le mie prime 10 settimane da CEO ho affrontato molti aspetti del business di RIM. Ho confermato che la compagnia ha punti di forza su cui è possibile fare leva per migliorare le prestazioni finanziarie, tra cui l'infrastruttura network globale di RIM, una forte offerta enterprise ed una base di utenti di oltre 77 milioni di abbonati. Sono molto entusiasta circa le prospettive della piattaforma BlackBerry 10, che è destinata ad arrivare sul mercato per l'ultima parte del 2012. Nonostante questi punti di forza e queste opportunità, le sfide di business che dovremo affrontare nei prossimi trimestri sono significative e sto adottando le giuste misure per risolverle" ha dichiarato Thorsten Heins, presidente e CEO di RIM.

Intanto Jim Balsillie, precedente co-CEO della compagnia, ha rassegnato le sue dimissioni da direttore del consiglio di amministrazione. "Con il completamento del mio ritiro da RIM sono grato per questa esperienza e per l'opportunità di aver lavorato con professionisti fantastici che hanno aiutato a trasformare un'idea canadese in un successo globale". Anche David Yach si ritira dal suo ruolo di CTO Software dopo 13 anni di militanza, così come Jim Rowan, COO Global Operations, ha deciso di seguire altri interessi. La compagnia sta ora cercando un COO con responsabilità di dirigere le operazioni della compagnia.

"Oltre al debutto della piattaforma BlackBerry 10 e la rifocalizzazione delle risorse sulle opportunità chiave di RIM, come BlackBerry Mobile Fusion e nuove offerte di servizi integrati, condurremo una migliore prestazione operativa attraverso una serie di iniziative e una revisione delle opportunità strategiche, incluse partnership, joint-venture e programmi di licenza in maniera tale da fare leva sugli asset di RIM e massimizzare il valore per i nostri azionisti" ha concluso Heins.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
thedoctor196830 Marzo 2012, 10:53 #1

che disastro!

un disastro i telefoni, il sistema operativo, il costo dei terminali, ne ho avuto uno che ho tenuto solo per 15 giorni, è un'azienda che non ha saputo tenersi i suoi affezionati (e in modo del tutto immotivato) clienti per la scarsa capacità di innovazione
3onFire30 Marzo 2012, 11:07 #2
Che noia...
Tutte le volte che si legge una notizia su RIM qualcuno si lamenta dei terminali...notizia bella o brutta che sia...

Per me il BB è ancora un must-have, visto l'uso che ne faccio, io...
Azib30 Marzo 2012, 14:15 #3
I BB sono per i professionisti, se uno li compera per farci i giochini come l'iphone ha veramente sbagliato prodotto.
ERRYNOS30 Marzo 2012, 14:19 #4
Ho avuto due anni il bold 9000 e pur non sfruttandone appieno le sue capacità l'ho trovato un ottimo prodotto,penso che per la messaggistica la tastiera qwerty del BB sia ancora la migliore

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^