Risolto il mistero delle dorsali oceaniche recise

Risolto il mistero delle dorsali oceaniche recise

Si sono concluse le indagini per individuare le cause dei guasti alle dorsali marine avvenute a cavallo tra i mesi di gennaio e febbraio: la colpa è da attribuire alle ancore di due imbarcazioni mercantili

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 16:26 nel canale Mercato
 

A cavallo tra i mesi di gennaio e febbraio, abbiamo assistito ad un imponente down telematico del Medio Oriente causato dalla rottura di 5 dorsali marine di collegamento situate nel mediterraneo. L'accaduto aveva causato parecchi disagi soprattutto in India, dove molte aziende utilizzano la rete per offrire servizi di vario genere in altri paesi, principalmente negli Stati Uniti.

Tra le ipotesi più accreditate si era fatta strada quella del sabotaggio, dal momento che gli accertamenti avevano attribuito a danni di origine accidentale la rottura di solamente uno dei cavi recisi. Tale ipotesi era inoltre rafforzata dalla tempestività con cui si erano presentati i guasti, troppo vicini per essere considerati una pura coincidenza.

Ora, a distanza di qualche mese, la compagnia di Telecomunicazioni Reliance Globalcom ha annunciato la conclusione delle indagini e l'individuazione della reale causa dei guasti alle dorsali: secondo quanto dichiarato al sito di informazione indiano The Hindu, la società afferma che la colpa è da imputare a due navi mercantili, la MV Hounslow e la MT Ann. I guasti sarebbero stati causati dalle ancore delle due imbarcazioni.


Fonte immagine: Wikipedia

Studiando le immagini giunte via satellite delle due imbarcazioni ed i relativi spostamenti nel periodo in cui sono avvenuti i guasti, la società ha potuto confermare che si è trattato solamente di una sfortunata coincidenza. Questa conclusione pare sia stata avvalorata anche da alcune prove raccolte durante le operazioni di riparazione delle dorsali recise. La foto qui sopra mostra i punti in cui sono avvenuti i guasti alle dorsali.

Entrambe le navi sono state confiscate non appena hanno raggiunto il porto di Dubai, ma una delle due pare che abbia già ripreso il largo, dopo che il proprietario coreano ha acconsentito a pagare un non meglio quantificato rimborso. Diversa sorte per l'altra nave di origine irachena, che invece resterà in porto finché non verrà chiarita la situazione legale del suo proprietario e dell'equipaggio. Al momento non si hanno ancora informazioni a riguardo.

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gr@z!15 Aprile 2008, 16:37 #1
Essì.. dal grafico e dai posti geografici sembra proprio una pura coincidenza
Soulman8415 Aprile 2008, 16:40 #2
e io che pensavo fosse una notizia geologica asd asd
mau.c15 Aprile 2008, 16:41 #3
mmmm, brutta storia....

ma c'era un motivo per cui queste navi potevano avere una ragione di navigare con le ancore giù?

magari c'era cattivo tempo in quel periodo e si usa così... non so, c'è una spiegazione razionale? altrimenti mi pare proprio assurdo che possa essere stata una coincidenza, a meno che i cavi non si siano alzati per qualche motivo....
yume the ronin15 Aprile 2008, 16:46 #4
Originariamente inviato da: gr@z!
Essì.. dal grafico e dai posti geografici sembra proprio una pura coincidenza

eheh veramente
max@nikon15 Aprile 2008, 16:56 #5
Non è strana come coincidenza? Finchè 2 navi tranciano 2 soli cavi nello stesso punto lo potrei credere, ma 2 navi che nello stesso momento tranciano 5 cavi....
monsterman15 Aprile 2008, 16:57 #6
@articolo "imponente down telematico del Medio Oriente causato dalla rottura di 5 dorsali marine di collegamento situate nel mediterraneo"

infatti 2 sono nel mediterraneo e 3 nel golfo persico; magari le 2 navi sono responsabili dei cavi rotti nel mediterraneo (ammazza che precisione o che botta di sfiga) ma non ci credo che le stesse abbiano scassato pure gli altri 3. E che sono ancore a ricerca di cavi telematici?
IcEMaN66615 Aprile 2008, 17:08 #7
strana coincidenza.
da quando ci sono ste dorsali nessuna nave ne ha mai tranciata una con l'ancora, queste due navi in 15 giorni ne tranciano CINQUE in cinque posti differenti.
KiDdolo15 Aprile 2008, 17:10 #8
Originariamente inviato da: max@nikon
Non è strana come coincidenza? Finchè 2 navi tranciano 2 soli cavi nello stesso punto lo potrei credere, ma 2 navi che nello stesso momento tranciano 5 cavi....

io avevo inteso che una nave avesse seccato i 2 cavi nel mediterraneo, l'altra nave avesse seccato i 3 (rimanenti) in medio oriente
KinKlod15 Aprile 2008, 17:12 #9
Per i due nel Mediterraneo magari sono stati tranciati dalla stessa nave se non sono troppo distanti tra di loro.
Mi immagino il capitano della nave che parte dimenticandosi di togliere il "freno a mano"
Therinai15 Aprile 2008, 17:15 #10
Originariamente inviato da: gr@z!
Essì.. dal grafico e dai posti geografici sembra proprio una pura coincidenza


si infatti... poi una nave coreana e una irachena, chi lo avrebbe mai detto io avevo addossato tutta la colpa alla Umbrella corporation

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^