Risultati positivi per 2010 e oltre nel mercato dei semiconduttori

Risultati positivi per 2010 e oltre nel mercato dei semiconduttori

Per i prossimi anni, stando alle stime iSuppli, il mercato dei semiconduttori continuerà a crescere con tassi positivi. Le difficoltà, se ci sono, si presenteranno nei prossimi mesi

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:52 nel canale Mercato
 

Stando alle più recenti stime elaborate da iSuppli, il mercato dei semiconduttori registrerà, nel corso del 2011, una crescita interessante rispetto a quanto registrato nel 2010, ma non mantenendo quel tasso complessivo che è stato registrato nell'anno in corso.

Il 2010 verrà infatti chiuso come anno di forte ripresa, a bilanciare un 2009 in evidente contrazione a causa della crisi economica internazionale. Per l'anno in corso le stime prevedono un fatturato complessivo del settore pari a 302 miliardi di dollari, con una crescita del 32% circa rispetto al 2009.

Per il 2011 le stime prevedono un fatturato complessivo del settore che raggiungerà i 317,4 miliardi di dollari, con un incremento del 5,1% rispetto al 2010. Negli anni seguenti l'andamento continuerà ad essere in crescita, raggiungendo un fatturato totale di poco più di 357 miliardi di dollari nel corso del 2014.

Nel corso della prima metà del 2010 le vendite di semiconduttori sono aumentate in modo estremamente rapido, con un tasso che non è stato possibile replicare nel corso della seconda metà dell'anno. Si prevede pertanto una situazione di cautela per la fine del 2010 e il primo trimestre 2011, con il progressivo ritorno all'andamento ciclico di mercato che vede un primo trimestre sotto la media e una costante ripresa delle vendite nei 3 trimestri successivi, a culminare con la stagione di vendite natalizia.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^